mercoledì - 29 gennaio 2020

 

Archivio

la convention a palermo

Forze dell’ordine partecipano
a seminario contro le discriminazioni

Dalla “due giorni” palermitana è emerso come il capoluogo siciliano, sia all’avanguardia per quanto riguarda le azioni di contrasto alle discriminazioni di genere, grazie anche al proficuo reticolo di interazione istituzionale.

0 condivisioni

la mobilitazione contro l'omofobia

Arcigay Palermo: “Comune annulli gemellaggi con la Russia”

E' stata entusiastica la risposta dei cittadini al kiss-in contro l’omofobia in Russia che si è svolto ieri a Palermo, davanti al consolato generale della Federazione Russa. La protesta colorata e vivace ha animato Mondello. Molti gli interventi “a megafono aperto”, che hanno evidenziato come l’ondata di violenze contro le persone LGBT rischi di propagarsi ad altri Paesi europei.

0 condivisioni

tra le testimonial cucinotta e ragonese

Palermo verso il Pride 2013: “Il più a Sud d’Europa”

Sarà un evento storico. Il Pride più a sud d’Italia e più a sud d’Europa, il Pride di tutti, il primo dell’Isola patrocinato dalla Regione Siciliana. Dal 14 al 23 giugno Palermo ospiterà per la prima volta il Pride nazionale 2013. Non solo la festa dell’orgoglio omosessuale bensì la celebrazione della dignità e libertà di ogni essere umano. Stamane a Palermo si è tenuta la conferenza stampa di presentazione.

0 condivisioni

nella giornata mondiale antidiscriminazioni

Anche Catania
dice no al razzismo

Anche Catania, come tante altre città italiane, ha aderito alla ‘Giornata mondiale contro il razzismo’, organizzata dall’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della presidenza del Consiglio, in collaborazione con l’Agenzia Onu per i rifugiati.

0 condivisioni

Diversità e pari dignità

Quando, infatti, negli esseri umani affiora la coscienza dei loro diritti, in quella coscienza non può non sorgere l’avvertimento dei rispettivi doveri.

0 condivisioni

Da Facebook, vendiamo la Sicilia!

Vendiamo la Sicilia è un nuovo gruppo nato su facebook, i fondatori Alessandro Pestini e Alessandra Pestini così descrivono la finalità del gruppo “Per sanare il debito pubblico e non sostenere le spese del ponte sullo stretto! Così, magari, riusciamo a mandare qualche rappresentante sardo in Europa!”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.