Archivio

Gli immigrati erano su tre gommoni

Soccorsi 300 migranti
nel Canale di Sicilia

Operazioni di soccorso di tre gommoni carichi di immigrati sono state portate a termine nella giornata di ieri dalle motovedette CP302 e CP320 della Guardia Costiera di Lampedusa.

0 condivisioni

Tra gli immigrati una donna incinta

Nuovo sbarco a Palermo
Attesi domani 359 migranti

Arriveranno domani al porto di Palermo a bordo della nave Diciotti della Guardia Costiera 359 migranti salvati al largo delle coste libiche.

0 condivisioni

Tra i viaggiatori c’è anche una donna incinta

Dopo 24 ore ancora in aeroporto
i passeggeri del volo Flyhermes

Sono ancora nello scalo Falcone Borsellino i passeggeri del volo Flyhermes che doveva portare oltre 160 passeggeri da Palermo a Torino. Ieri il volo era stato cancellato adesso se va bene i passeggeri partiranno alle 23 e 30.

0 condivisioni

in viale africa a catania

Tenta rapina a donna incinta,
viene arrestato dai poliziotti

L’ha aggredita alle spalle puntandole un cacciavite alla gola, per rubarle la borsa, ma alcuni passanti che hanno notato la scena hanno messo in fuga l’aggressore. Gli agenti delle Volanti hanno arrestato Giuseppe Pentola, 40 anni, per tentata rapina aggravata.

0 condivisioni

A bordo diversi minorenni

Sbarco di cento migranti a Siracusa

Un barcone con a bordo circa 100 migranti di presunta nazionalità siriana, fra cui diversi minorenni e 10 donne, una delle quali in stato di gravidanza avanzata, è giunto stamane intorno alle 3.30 nel porto di Siracusa scortato da una motovedetta della Guardia di Finanza di Messina, dopo essere stato intercettato a circa 60 miglia ad est dalla costa.

0 condivisioni

La vittima venne uccisa dal marito e dall'amante

Donna uccisa a Trapani: no al rito abbreviato per Giovanna Purpura

Il gip di Trapani ha rigettato la richiesta di rito abbreviato avanzata da Giovanna Purpura, accusata di concorso in omicidio aggravato preterintenzionale. La donna, assieme al suo amante Salvatore Savalli, è indagata per l’assassinio di Maria Anastasi, la trentacinquenne, incinta al nono mese, massacrata e data alle fiamme lo scorso 4 luglio.

0 condivisioni

IL DELITTO È AVVENUTO IL 4 LUGLIO SCORSO

Donna uccisa a Trapani: “Giudizio immediato per marito e amante”

La Procura di Trapani chiederà il giudizio immediato per Salvatore Savalli e Giovanna Purpura, i due amanti accusati di aver assassinato lo scorso 4 luglio Maria Anastasi, 39 anni, al nono mese di gravidanza, moglie dell’uomo.

0 condivisioni

fermati il marito e la sua amante

Donna uccisa a Trapani,
oggi i funerali di Maria Anastasi

Stamattina nel Santuario della Madonna di Trapani, l’estremo saluto a Maria Anastasi la donna incinta di nove mesi uccisa mercoledì scorso e trovata cadavere il giorno dopo in una strada interpoderale della campagna trapanese. Ieri intanto, la Procura ha fermato con l’accusa di concorso in omicidio Giovanna Purpura, l’amante di Salvatore Savalli, accusato di avere ammazzato la moglie.

0 condivisioni

le indagini sul delitto di trapani

Omicidio donna incinta:
”Uccisa a colpi di martellina”

Dall’autopsia sul cadavere di Maria Anastasi, la donna incinta di nove mesi uccisa giovedì scorso, è emerso che la morte è stata causata da 8-10 colpi di martellina, un attrezzo simile a un piccolo piccone. Intanto si appesantisce la posizione del marito, Salvatore Savalli che ora è accusato di omicidio premeditato con l’aggravante delle crudeltà. L’uomo si è dichiarato estraneo all’omicidio della moglie, accusando del delitto la sua amante, Giovanna Purpera, che adesso è indagata.

0 condivisioni

è successo a palermo

Incinta ma costretta in servizio,
denunciato il datore di lavoro

Era stata collocata in congedo per maternità, ma titolare di un’agenzia di scommesse dove la donna in stato interessante prestava servizio la costringeva a lavorare lo stesso, intascando anche l’indennità che l’Inps corrispondeva all’impiegata.

0 condivisioni

E' accusato di stalking

Ricattava donna incinta, arrestato 50enne a Baucina

Una giovane donna di 29 anni, residente nel comune di Baucina, nell’entroterra palermitano, avrebbe subito le insistenti avances di un conoscente che, a quanto sembra, ne seguiva i movimenti quotidiani, sostando frequentemente sotto la sua abitazione e effettuando numerose chiamate al suo telefono. La donna, esasperata, si è così rivolta ai Carabinieri che, a conclusione delle indagini, hanno arrestato un operaio di 51 anni, residente a Villafrati.

0 condivisioni

Era ricoverata in ospedale

Minacciano di colpirla all’addome, rapinata donna incinta

Due donne e un uomo all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani hanno rapinato una donna incinta, minacciandola di colpirla all’addome se non avesse dato loro il denaro: cento euro.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui