martedì - 17 settembre 2019

 

Archivio

il pd chiede l'uso dei precari enti locali

Musei chiusi a Natale e Capodanno per risparmiare sugli straordinari

Saranno molti i musei ed i siti archeologici siciliani chiusi a Natale e Capodanno. Una scelta che stride con l’obiettivo dell’incremento dei flussi turistici tanto proclamato dagli amministratori.

0 condivisioni

per coprire le spese servono almeno 13 milioni

In Finanziaria appena 5 milioni per l’Irsap: a rischio stipendi e pensioni

Nel 2015 il contributo, pur essendo di 10 milioni e 152 mila euro, era bastato a malapena, tanto è vero che i compensi del personale erano stati pagati ricorrendo a somme presenti in cassa, ormai quasi del tutto esaurite.

0 condivisioni

in servizio negli enti locali, chiedono la stabilizzazione

Precari sul piede di guerra, corteo con i sindaci a Palermo

Un corteo si e' snodato da piazza Marina fino a piazza Indipendenza, per iniziativa di Cgil, Cisl e Uil. Al fianco di lavoratori e sindacati anche i sindaci dei comuni siciliani con le fasce tricolore. In testa il sindaco di Palermo e presidente dell'AnciSicilia, Leoluca Orlando. GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

la mobilitazione l'11 dicembre

Sciopero dei precari, sindaci siciliani partecipano con il tricolore

L’AnciSicilia aderirà allo sciopero generale dei lavoratori precari della Regione, degli enti locali e della sanità, indetto da Cgil, Cisl e Uil per l’11 dicembre e invita tutti i sindaci dell’Isola a partecipare indossando la fascia tricolore.

0 condivisioni

il 25 novembre vertice romano sui fondi per l'isola

Precari, riforma ex Province ed enti locali: sindacati incontrano Lantieri

“All’assessore – dice il segretario generale di Fp Cgil Sicilia, Michele Palazzotto – abbiamo ribadito il nostro giudizio critico sull’operato del governo che non è stato capace di risolvere nessuna delle vertenze sul tappeto. E chiesto un cambio di marcia per evitare l’esplosione di emergenze sociali”.

0 condivisioni

molti i comuni che non pagano gli stipendi

Enti locali, è emergenza finanziaria: l’Anci incontra l’assessore Baccei

A rischio l’esistenza dei Comuni, molti dei quali sono già stati costretti a non pagare gli stipendi ai propri dipendenti nei mesi scorsi e, al rientro dalle vacanze, si vedranno costretti a tagliare i servizi essenziali ai cittadini.

0 condivisioni

a presentarla il M5S

Enti locali, poca trasparenza e leggi inapplicate: scatta mozione

Disattesi ben due testi, un decreto legislativo, ed una legge regionale, riguardanti l’obbligo per la pubblica amministrazione di divulgare, col solo limite dei dati sensibili, tutte le informazioni concernenti l’organizzazione e le attività da questa svolta.

0 condivisioni

dovrà prima essere approvato dall'ars

Stabilizzazione precari enti locali
Maggio e Panepinto studiano ddl

La presentazione di un disegno di legge-voto che chiede al Governo nazionale uno strumento capace di permettere alla Sicilia la stabilizzazione definitiva di tutti i precari degli enti territoriali con una norma derogatoria che consenta così di dare stabilità organizzativa agli enti locali.

0 condivisioni

dopo i dati forniti dalla corte dei conti

“Comuni costretti a ridurre servizi”
Allarme di Anci su enti locali

“Ancora una volta la Corte dei Conti conferma la grave crisi degli enti locali, spiegando come il peggioramento della finanza locale sia imputabile alla progressiva e consistente riduzione dei trasferimenti di provenienza statale e regionale”.

0 condivisioni

L'albergo di lusso non verrà più realizzato in città

Nessuna risposta dagli enti locali
Aman Resorts abbandona Siracusa

Dodici mesi, non sono stati sufficienti né alla regione, né al comune di Siracusa, per valutare le compensazioni messe a punto con le forze sociali del territorio e Aman Resorts abbandona la Sicilia per decorrenza dei termini contrattuali e senza alcuna risposta.

0 condivisioni

le scadenze si avvicinano senza soluzioni

Precari, a rischio il lavoro di 20mila
Allarme negli Enti locali siciliani

Sono 20 mila i precari degli Enti locali siciliani per i quali è a rischio l’immediato futuro. L’allarme lo lanciano tanti i Comuni quanto i parlamentari siciliani. “L’Anci Sicilia è presente e continua a rappresentare le difficoltà che affrontano ogni giorno i Comuni siciliani e ancora di più i lavoratori precari e le loro famiglie

0 condivisioni

chi paga il prezzo delle riforme non fatte?

La Sicilia e le riforme incompiute
Settimana di proteste di piazza

Sarà una settimana di proteste e tensione sociale per l’emergenza lavoro, quella che si apre in Sicilia. Manifestazioni permanenti a piazza Indipendenza sono previste a partire da domani, per iniziativa dei lavoratori della formazione e dei forestali. I primi, abbandonati e in condizioni disperate. I forestali, per i quali sono a rischio le “garanzie occupazionali

0 condivisioni

la firma il 6 agosto

Abolizione Province, 50 sindaci sottoscrivono il “Patto di Ventimiglia”

Il “Patto di Ventimiglia” è finalizzato a coordinare azioni amministrative e interventi per i collegamenti, in particolare quelli stradali; per la valorizzazione delle risorse naturali e dei prodotti locali di eccellenza; per la valorizzazione delle risorse storico-culturali; per favorire la capacità creativa ed innovativa del sistema imprenditoriale.

0 condivisioni

vicepresidente amenta chiede confronto alla regione

Abolizione Province, l’Anci: “Autonomia dei Comuni calpestata”

“La politica regionale continua a tagliare fuori dalle riforme i Comuni, com’e’ avvenuto recentemente con l’abolizione delle Province e la nascita dei Liberi Consorzi, dimenticando che poi sono proprio i Comuni ad essere chiamati a costituirli e a gestirli”.

0 condivisioni

i presidenti di anci sicilia ed ars a confronto

Conti dei Comuni ed enti locali, domani Orlando incontra Ardizzone

Il Presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, ha contattato questa mattina il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, concordando un incontro che avrà luogo domani alle 13. Al centro dell’incontro i temi riguardanti la proposta di riforma della governance degli enti locali e la situazione economica dei comuni siciliani anche alla luce di quanto stabilito dalla legge di stabilità regionale 2014.

0 condivisioni

la due giorni in programma a caltagirone

Riforme e ricostruzione della democrazia nel segno di Sturzo

Domani e sabato prossimo a Caltagirone ,su invito della Fondazione Struzo,alcuni dei massimi esperti siciliani, italiani ed europei analizzeranno il fenomeno del cosiddetto distacco dalla politica.

0 condivisioni

i sindaci non si fidano della finanziaria regionale

Precari, allarme Cgil: “Rischio licenziamenti dal 1 gennaio”

“Mentre l’Ars si appresta a votare Bilancio e Finanziaria garantendo la proroga dei precari, tanti amministratori minacciano di mandare a casa i lavoratori dal primo dell’anno”. La denuncia è di Enzo Abbinanti, segretario regionale di Fp Cgil Sicilia. “La sorte di migliaia di precari – dice – è appesa al voto dei prossimi giorni. La

0 condivisioni

il ministro a palermo rassicura sulla stabilizzazione

D’Alia sui precari: “Non ci sono problemi, Regione non ha più alibi”

“Il Governo Letta ha fatto tutto quello che poteva fare, anzi ha fatto di più – ha detto il ministro – . Adesso la Regione deve fare la sua parte e non ha più alibi. Non ci sono problemi per la norma che riguarda i precari della pubblica amministrazione contenuta nella Legge di stabilità”.

0 condivisioni

crocetta chiederà deroga alla legge di stabilità

Il futuro dei precari siciliani
nelle mani di Letta

Si prepara ad una impegnativa missione romana il governatore Crocetta, che incontrerà il premier Letta per tentare di ottenere un piano triennale di proroga dei contratti degli oltre 20 mila precari siciliani in servizio presso gli enti locali sino al 31 dicembre.

0 condivisioni

bagheria annuncia "nessun dissesto"

Enti Locali, pugno di ferro della Regione con i comuni non in regola

Saranno gli ispettori regionali a valutare la situazione economico – finanziaria del Comune di Bagheria. Lo rende noto la stessa amministrazione comunale della cittadina in provincia di Palermo che precisa di non essere in stato di dissesto. Per chiarire la situazione del comune bagherese il sindaco Vincenzo Lo Meo stamani ha incontrato l’assessore regionale alle

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.