domenica - 24 marzo 2019

 

Archivio

ad aci castello l'11 e 12 dicembre

Convegno sulle nuove terapie
contro le malattie del fegato

Sotto la lente degli esperti sarà il nuovo farmaco per la cura dell’epatite C, di cui si traccerà un primo bilancio su efficacia terapeutica e costi. Nel corso delle cinque sessioni del congresso, si parlerà anche delle sempre più frequenti correlazioni tra malattie epatiche e metaboliche.

0 condivisioni

presentati i dati fortemente incoraggianti

Nuovi farmaci contro l’Epatite C
Sperimentazione anche a Palermo

La sfida è garantire le nuove cure a tutti i pazienti nonostante il costo elevato delle terapie con i nuovi farmaci

0 condivisioni

proposta di risoluzione in commissione sanità

Farmaco rivoluzionario contro l’epatite C ma in Sicilia è bloccato

Le sue potenzialità sarebbero grandissime e garantirebbero la guarigione dalla malattia nella stragrande maggioranza dei casi, ma in Sicilia sarebbe rimasto imbrigliato nelle maglie della burocrazia.

0 condivisioni

presentati dati del progetto Rete HCV Sicilia

L’epatite C si cura on line
2000 pazienti nella ‘rete’ siciliana

A distanza di un anno dall’avviod el primo progetto italiano del genere ecco i dati del sistema che mette in rete 11 centri regionali di alta specializzazione (Hub), 16 unità operative e 25 ospedali periferici (Spoke)

0 condivisioni

il convegno a caltanissetta il 12 e 13 dicembre

Malattie del fegato, esperti
a confronto sui farmaci innovativi

Due giorni in cui esperti provenienti da tutta Italia si confronteranno sulle recenti innovazioni farmacologiche per la cura delle malattie epatiche, sul reale impatto socio-economico che queste potranno determinare in Sicilia e Calabria ed, infine, sulle proposte operative utili per una adeguata programmazione sanitaria

0 condivisioni

Dramma della disperazione

Partinico, disoccupato imbratta col proprio sangue le pareti del Comune

Un disoccupato di Partinico, T. V. di 40 anni, ieri mattina esasperato per la sua condizione economica che non gli consente di sfamare moglie e figli ha fatto irruzione nella segreteria del sindaco  di Partinico Salvo Lo Biundo che sperava di incontrare per chiedere un lavoro.

0 condivisioni

Comunicazione online con Hub & Spoke

Epatite C e Cirrosi, 20mila nuovi casi in Sicilia: arriva la prima rete web

Sarà la prima rete in Italia di tipo Hub & Spoke a integrare un modello di comunicazione capillare, grazie a Internet. Una rete nella rete, dunque, per rendere più efficace ed efficiente il trattamento dell’epatite cronica e della cirrosi dal virus dell’epatite C.

0 condivisioni

Il marito aveva contratto il virus dopo una trasfusione

Epatite dopo trasfusione a Palermo
Moglie risarcita per danno sessuale

Dovrà essere risarcita di 10 mila euro per una “limitazione della vita sessuale” la moglie di un paziente che ha contratto l’epatite C a causa di una trasfusione. Sarà la gestione liquidatoria dell’ex Usl 61 di Palermo a dover pagare il risarcimento. Lo ha deciso il giudice Sebastiana Ciardo della terza sezione civile di Palermo. Per il

0 condivisioni

La paziente contrasse un virus e morì di cirrosi epatica

Trasfusione di sangue infetto:
condannato Ministero della Salute

I giudici della terza sezione civile del Tribunale di Palermo hanno condannato il Ministero della Salute a risarcire 907mila euro agli eredi di una donna di Agrigento che contrasse epatite C a causa di una trasfusione di sangue infetto e morì poi per una cirrosi epatica.

0 condivisioni

malasanità

Agrigentina contagiata da sangue infetto: Ministero condannato a risarcire eredi

Il ministero della Salute dovrà risarcire 1 milione 438.365 euro agli eredi di una donna agrigentina contagiata, a causa di trasfusione di sangue infetto in un ospedale di Firenze, da epatite C e poi deceduta, a soli 50 anni, per un tumore al fegato. Lo ha stabilito il tribunale civile di Palermo, dando ragione alle due figlie della donna che hanno intrapreso una causa civile contro il ministero della Salute.

0 condivisioni

Fra questi oltre mille siciliani

Sanità: sangue infetto
7 mila attendono risarcimento

Lo Stato ha risarcito circa mille emofiliaci per le trasfusioni di sangue infetto, ma altre settemila persone, di cui oltre mille siciliani, attendono il risarcimento dal 2007. Con la legge 222 del 2007, infatti, il governo italiano ha deciso di chiudere in via transattiva il contenzioso con migliaia di cittadini italiani contagiati da Aids ed epatite C per trasfusioni di sangue infetto che negli ultimi anni lo hanno citato in giudizio.

0 condivisioni

Vivono in strada da oltre un mese

Trapiantato di fegato dorme in macchina con la famiglia

Dorme da più di un mese in auto, per strada, a Palermo, con la moglie e il figlio. Andrea Tomaselli, 51 anni, la moglie Rosalia La Vardera, 45 anni e il figlio adolescente non hanno più una casa dopo la malattia del padre.

0 condivisioni

Trasfusioni di sangue infetto

Il ministero della Salute risarcirà 2 siciliani

Il Tribunale civile di Palermo ha emesso due sentenze di condanna nei confronti del ministero della Salute e di risarcimento del danno in favore di due persone contagiate di epatite C.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.