Archivio

Interrogazione all'Ars del deputato Pd

Servizio civile, Fabrizio Ferrandelli:
“In Sicilia taglio ai volontari del 50%”

Il deputato regionale del Pd all’Ars, Fabrizio Ferrandelli ha presentato un’interrogazione all’assessore della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, Ester Bonafede circa il taglio di oltre il 50% del numero dei volontari di Servizio Civile nazionale assegnati alla Sicilia, passati dai 1500 del 2012 a 712 di quest’anno.

0 condivisioni

lettera aperta Cisl a Ministero, regione e deputati

Sportelli multifunzionali nel caos
Cisl contro Cgil: “Nessun accordo”

Lettera aperta della Cisl scuola al Ministero del lavoro per chiedere un intervento romano per la soluzione della vertenza

0 condivisioni

protocollo d'intesa vicino alla firma

Speranza sportelli multifunzionali
Proroga di 8 mesi e passaggio al Ciapi

Si va verso un accordo considerato impossibile fino a due giorni fa per gli sportelli multifunzionali. E’ attesa a breve la firma di un protocollo che dovrebbe stabilire un percorso transitorio di 8 mesi, con il transito dei 1.800 lavoratori al Ciapi, per arrivare a una riforma che, tenendo conto di quella nazionale, costruisca un

0 condivisioni

nuovo incontro lunedì per evitare lo sciopero generale

Formazione, soluzione più lontana: 1800 verso il licenziamento

Per gli operatori degli sportelli multifunzionali la proposta della regione va da 3 a 6 mesi massimo di proroga dei progetti, poi per loro si aprirà lo spettro della disoccupazione. Lunedì nuovo incontro. sindacati verso la proclamazione dello sciopero generale

0 condivisioni

si rischia di favorire i lavoratori in nero

Non c’è pace per i cantieri di servizio
denuncia Cgil: “Criteri iniqui”

In ventimila attendono l’avvio di questi cantieri che rappresenterebbero una boccata d’ossigeno ma la procedura si complica. La Cgil si scaglia contro i criteri di selezione scelti dall’assessorato al lavoro: “favoriscono i lavoratori nero rispetto ai nuclei familiari onesti ma a basso reddito, si usi come parametro l’Isee”

0 condivisioni

Il sindacato ha scritto all'assessore Bonafede

A rischio 80 mln per anziani e minori
La denuncia della Csil sui Fondi Ue

Gli 80 milioni di fondi Ue del piano per infanzia e anziani non autosufficienti fin qui assegnati alla Sicilia potrebbero finire ad altre regioni perché nssun progetto è stato presentato. Lo sostiene la Cisl, che ha scritto all’assessore regionale alla Famiglia, Ester Bonafede.

0 condivisioni

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (11 settembre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Domani il vertice a Palazzo d'Orleans

Sportelli multifunzionali
Bufera sulla Bonafede

Sale la tensione sulla vicenda degli Sportelli multifunzionali in vista del vertice di domani mattina tra il governatore Crocetta e i sindacati per fare luce sul futuro dei 1850 lavoratori a rischio licenziamento.  Il Pd e i sindacati attaccano  il governo e in particolare l’assessore Bonafede, accusandola di non essere riuscita a garantire i lavoratori.

0 condivisioni

la giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (10 settembre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Alle 12 scaduto termine per la presentazione dei progetti

Bando Giovani, caos in assessorato
Dipasquale contro la Bonafede

Scene da bolgia stamani all’ufficio relazioni col pubblico dell’Assessorato regionale alla Famiglia. Alle 12 scadeva il termine per la presentazione dei progetti per il bando Apq dedicato ai giovani di età compresa tra i 18 e i 36 anni. “I locali sono stati presi d’assalto” –  afferma il deputato regionale del Megafono Nello Dipasquale.

0 condivisioni

Barone (Uil): "Preoccupa incoerenza del governo"

Sportelli Multifunzionali, i 1800 lavoratori “scaricati” da tutti

Potrebbe essere giovedì prossimo il giorno della verità per i 1800 lavoratori degli sportelli multifunzionali, un ramo della formazione professionale che affianca da anni gli uffici per l’impiego. I contratti per loro scadranno a fine settembre ed in commissione lavoro all’Ars l’assessore regionale al lavoro Ester Bonafede aveva assicurato la proroga fino al 31 dicembre

0 condivisioni

l'appello articolo 4

Servizio civile, dimezzati i posti
in Sicilia: “Si usino i fondi regionali”

“Sono soltanto 713 i giovani siciliani che quest’anno potranno accedere al servizio civile a fronte dei 1600 dello scorso anno”. Lo denuncia il deputato di articolo 4 Totò Lentini che fa appello all’assessore regionale al Lavoro Ester Bonafede perché si impegni a riportare questa cifra ai livelli del 2012.

0 condivisioni

Formazione professionale, dibattito a Messina

Cisl Messina: “Tutelare i lavoratori”
Panarello e Greco contro il governo

Parte dalla Cisl di Messina, la città dove si concentrano le attenzioni della magistratura nello scandalo della formazione professionale, un nuovo appello alla Regione e al governo per una riforma organica del settore. “Separare il destino dei lavoratori da quello degli Enti di Formazione. Alla Cisl non interessa nient’altro che il futuro dei lavoratori per

0 condivisioni

Preoccupazione per gli sportelli multifunzionali

Formazione, torna lo scontro
In 1800 in stato di agitazione

I 1800 lavoratori degli sportelli multifunzionali rischiano il licenziamento e per questo hanno proclamato lo stato di agitazione. La Cisl scuola chiede un incontro urgente alla Regione che però sembra decisa a chiudere questa esperienza

0 condivisioni

potrà accedere un solo disoccupato per famiglia

Cantieri di lavoro, ecco il bando
In 20 mila occupati per 3 mesi

Stringenti le regole del bando che rispolvera gli antichi cantieri scuola. Necessari 30 giorni per le domande e altri 30 per le graduatorie. Cantieri aperti, si spera, a dicembre o gennaio. tutti i criteri di ammissione ed i moduli di richiesta. (nella foto d’archivio un vecchio cantiere di lavoro)

0 condivisioni

Il segretario dell'Udc a colloquio col governatore

Pistorio incontra Crocetta
Sarà comunque accordo a tempo

L’incontro è in agenda da ieri. Da quando cioè Giovanni Pistorio, neosegretario regionale dell’Udc e Rosario Crocetta, governatore della Sicilia hanno deciso di incontrarsi per sciogliere i nodi di un rapporto sempre più complicato. Almeno tra i vertici del partito dei centristi e lo stesso presidente. Perché, al contrario, di frizioni fra gli assessori di

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (30 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Oggi il governo ha disertato la riunione di commissione

Sportelli multifunzionali, Pd e M5S contro Bonafede. I grillini: “Censura”

L’appuntamento era alla quinta commissione lavoro. L’assessore Ester Bonafede avrebbe dovuto rappresentare il governo per parlare degli sportelli multifunzionali: la vertenza riguarda i lavoratori della formazione professionale, 1840 dipendenti per i quali sono scaduti tutti progetti formativi. L’intervento della Bonafede in commissione avrebbe dovuto sciogliere i nodi. Ma l’assenza del governo scatena le polemiche. Pd

0 condivisioni

la cronaca di asef dell'incontro di venerdì scorso

Sportelli multifunzionali: “Nessuna progettualità da parte del Governo”

Un assessore regionale al Lavoro che non fornisce risposte chiare. Sindacati ed enti di formazione in attesa per ore di un incontro con Crocetta che non si presenta. Ma in compenso arrivano gli agenti di polizia e la Digos. Ancora in alto mare il futuro degli sportelli multifunzionali in Sicilia. Prossimo incontro l'1 agosto. Sarà quello risolutivo?

0 condivisioni

87 accusati di essere pagati mentre erano in galera

E’ scontro ex Pip-Crocetta, operai: “Siamo in 3 mila e vogliamo lavorare”

E’ ancora scontro tra gli ex Pip e il governatore Rosario Crocetta. Dopo le dichiarazioni del presidente della Regione sugli 87 dipendenti del bacino ‘Emergenza Palermo’ accusati di essere in carcere nel 2009 quando si costituì il bacino ma di essere stati pagati in questi anni  pur essendo in regime di detenzione,  i 3200 ex Pip alzano il tiro contro il governatore. Tre mila i dipendenti ancora non rientrati in servizio.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui