venerdì - 03 luglio 2020

 

Archivio

Estorsioni a tappeto a misilmeri e bolognetta

Racket ‘padrone’ del Palermitano
Ecco tutte le vittime del pizzo

Gli estorsori nel triangolo tra Misilmeri,Belmonte Mezzagno e Bolognetta erano scatenati. Intimidazioni a tantissime imprese anche molto radicate nel territorio. Nuovi interrogativi per i carabinieri.

0 condivisioni

i dati di confcommercio e eurisko

Legalità e commercio, c’è paura
23% negozianti accetta estorsione

Va evidenziato anche l'incremento del numero di chi rifiuta di accettare la richiesta estorsiva, preferendo la denuncia. L'indagine rileva quello che potremmo definire ancora un atteggiamento di paura nei confronti della collaborazione con le forze dell’Ordine mentre si chiede la protezione dello Stato.

0 condivisioni

Nel messinese arrestate otto persone

Pizzo ai locali e servizi turistici
Blitz contro clan dei barcellonesi

Secondo gli inquirenti si tratta di una banda specializzata nel racket delle estorsioni ai locali notturni della riviera tirrenica e alle compagnie di navigazione turistica nell’arcipelago delle Eolie.

0 condivisioni

Il costo dei lavori supera i 2,5 milioni di euro

‘Pizzo’ alle imprese impegnate
sul lungomare, 3 arresti a Milazzo

I Carabinieri e la Polizia di Milazzo hanno arrestato questa mattina i tre presunti estorsori che avrebbero imposto il pagamento del “pizzo” alle imprese impegnate nel rifacimento del lungomare della cittadina messinese.

0 condivisioni

otto ordinanze di custodia cautelare

Dieci anni di ‘pizzo’ a Misterbianco:
5mila euro mensili, gli extra a Natale

Otto ordinanze di custodia cautelare sono state notificate dai carabinieri di Catania ad altrettante persone, già detenute per altra causa, ritenute affiliate alla clan Santapaola-Ercolano. L’accusa, a vario titolo, è di estorsione in concorso.

0 condivisioni

indicato dai pentiti come "uomo d'onore"

Rapine, estorsione e mafia: arrestato a Palermo Domenico Virga

Virga, scarcerato nel 2012, dopo avere scontato la pena di 12 anni e 6 mesi di reclusione, è definito dalle forze dell’ordine “un criminale di lunga data con un ‘curriculum’ di tutto rispetto”.

0 condivisioni

Vessati imprenditori e commercianti

Estorsioni nel Siracusano
Arrestati quattro pregiudicati

Almeno una decina di estorsioni consumate e tentate ai danni di imprenditori e commercianti sono state scoperte dai Carabinieri della Compagnia di Noto.

 

0 condivisioni

La vittima ha denunciato il malvivente

Estrorsione a un imprenditore
Arrestato 32enne ad Acireale

Usura aggravata, estorsione continuata e lesioni. Con queste accuse un uomo di 32 anni, Mario Foti, e’ stato arrestato dalla polizia ad Acireale, nel Catanese.

0 condivisioni

la nota del coordinatore antiracket di confcommercio

I silenzi su estorsioni, parla Risicato:
“Chi denuncia viene lasciato solo”

Troppi silenzi e poca collaborazione con le forze dell’ordine. È questa la denuncia del coordinatore delle Associazioni Antiracket Confcommercio Claudio Risicato. Critiche alla legislazione ‘ipergarantista’.

0 condivisioni

Chieste anche dieci assoluzioni

Droga ed estorsioni nel Nisseno
Chieste trentasei condanne

La Procura di Caltanissetta ha chiesto la condanna per trentasei presunti esponenti di due gruppi criminali dediti a spaccio di stupefacenti, estorsioni, furti, rapine e danneggiamenti in città.

0 condivisioni

nota dell'assessore, di coldiretti e confagricoltura

Estorsione a viticoltori, Caleca:
“Assessorato vicino ad imprenditori”

“Siamo dalla parte di chi decide di portare avanti una Sicilia produttiva nel nome della legalità”. Sono le parole dell’assessore regionale all’Agricoltura, Nino Caleca a seguito del blitz dei carabinieri che ha portato all’arresto di 15 persone coinvolte nella cosiddetta mafia rurale.

0 condivisioni

blitz antimafia: 15 arresti nel catanese

Pizzo a tappeto nei vigneti Etna doc
In manette esponenti clan Brunetto

Ad essere finiti nel ‘mirino’ del clan Brunetto, affiliato alla famiglia catanese dei Santapaola-Ercolano, sono stati alcuni imprenditori di aziende vitivinicole della zona di Castiglione di Sicilia, Giarre e Fiumefreddo.

0 condivisioni

La sentenza della Cassazione

Mafia, annullate condanne per i presunti estorsori dei Sanfratello

La Cassazione ha annullato con rinvio ad altra sezione della corte d’appello di Palermo le condanne inflitte a tre presunti estorsori della famiglia mafiosa di Palermo-centro. Furono le vittime a denunciare ovvero i costruttori Sanfratello che dichiararono di avere pagato il ‘pizzo’ per dieci anni.

0 condivisioni

Commercianti e piccole imprese nel mirino

Palermo, intimidazioni a tappeto
Il racket continua a minacciare

Nel giro di sole 24 ore polizia e carabinieri hanno ricevuto denunce per otto danneggiamenti che sono avvenuti nella zona compresa tra via Papireto e Corso Alberto Amedeo e nel quartiere San Lorenzo.

0 condivisioni

Parla il sindaco della cittadina Rosalia Stadarelli

“Misilmeri esprime apprezzamento per l’operazione Jafar”

“L’Amministrazione Comunale venuta a conoscenza dei fatti di cronaca riguardanti il nostro territorio esprime apprezzamento per l’operato delle Forze dell’Ordine e solidarietà alle vittime del racket. Ci si auspica che l’impegno degli Organi competenti, con la collaborazione dei cittadini, possa finalmente affermare la legalità nel nostro paese”.

0 condivisioni

La sentenza della Corte d'appello di Palermo

Confermate condanne agli estorsori dello chef Natale Giunta

Tutto ebbe inizio il 3 marzo 2012 quando un uomo si reca a trovare il cuoco e gli chiede denaro per lavorare in pace e mettersi al pari con la mafia. Natale Giunta gestiva allora una società di catering, la Ng Service. Ora la Corte d’Appello di Palermo ha emesso la sentenza che conferma le pene per i tre imputati: Antonino Ciresi, Giuseppe Battaglia e Alfredo Perricone.

0 condivisioni

Mafia ed estorsioni nel Palermitano
Due arresti dei carabinieri all’alba

Tentata estorsione aggravata dall’uso del metodo mafioso. I Carabinieri della Compagnia di Bagheria, alle prime luci dell’alba hanno tratto in arresto due persone nell’ambito di una operazione antimafia finalizzata all’esecuzione di provvedimenti cautelari emessi dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Termini Imerese a carico di altrettanti soggetti responsabili di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. GUARDA

0 condivisioni

è giuseppe faraone, il suo legale ha chiesto i domiciliari

Mafia, consigliere comunale arrestato a Palermo non risponde al gip

Si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere il consigliere comunale di Palermo Giuseppe Faraone, arrestato ieri nel corso di un’operazione antimafia coordinata dalla dda del capoluogo siciliano. Interrogato dal gip Luigi Petrucci, il politico, accusato di avere fatto da intermediario tra gli estorsori di Cosa nostra e un imprenditore taglieggiato dal racket, ha scelto la strada del silenzio.

0 condivisioni

Vessati imprenditori lombardi

Estorsioni dalla Sicilia al Nord
Arrestati cinque palermitani

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Palermo, Brescia, e Lucca hanno arrestato  5 palermitani nel corso dell’operazione Blackmail coordinata dalla procura della Repubblica di Bergamo per estorsione, truffa e usura nei confronti di imprenditori bergamaschi e bresciani.

0 condivisioni

I dati sono stati presentati oggi

In aumento la criminalità
Il consuntivo della Polizia del 2014

Aumentano scippi e rapine a passanti. Sono sempre numerosi i colpi messi a segno ai centri commerciali, che restano obiettivo privilegiato di estorsioni e incendi. Sono i dati che emergono dal consuntivo della polizia di Palermo presentato oggi.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.