Archivio

arrestato marito violento

Tenta di uccidere la moglie nel sonno
Violenta aggressione in zona Oreto

La donna operata per la frattura della clavicola e varie ferite da coltello alle gambe, alla spalla, al torace. L’uomo incastrato dai rilievi scientifici sulla morfologia delle ferite. solo dopo l’arresto la donna conferma le violenze continue

0 condivisioni

il 17 luglio nel luogo dell'omicidio

Femminicidio, a Palermo il presidio in memoria di Carmela Petrucci

Il 17 luglio si terrà a Palermo l’ultima udienza del processo d’appello per la sentenza di secondo grado nei confronti di Samuele Caruso che, nell’ottobre 2012, ha aggredito Lucia e Carmela Petrucci nell’androne di casa, ferendo in modo gravissimo Lucia e uccidendo Carmela.

0 condivisioni

il convegno a palermo

La Polizia a difesa delle donne
per la prevenzione del femminicidio

La Questura di Palermo, in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, ha organizzato un convegno intitolato “La Polizia a difesa delle donne”.Il convegno rientra in un’iniziativa promossa dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza, per richiamare l’attenzione sull’allarmante frequenza del femminicidio.

0 condivisioni

il 24 ottobre in p.zza verdi a palermo

“Riguarda anche me”, il presidio contro la violenza sulle donne

Il presidio è stato indetto per chiedere alla Regione Siciliana il rilevamento delle strutture e dei servizi che si occupano di violenza nella Regione siciliana, la messa in opera dell’Osservatorio Regionale, l'implementazione della presenza dei centri anti violenza – almeno 1 per ognuno dei 55 distretti socio sanitari presenti in Regione.

0 condivisioni

traditi dai "santini" lasciati insieme ai resti umani

Uccisa, fatta a pezzi e bruciata
Altri 2 fermi per l’omicidio Conigliaro

Per l’omicidio della donna di san Giuseppe Jato era già stato arrestato il marito. ora finiscono in carcere anche lo zio e il cugino del presunto assassino. Il delitto maturato per “questioni d’onore familiare”

0 condivisioni

i fatti nel piacentino, l'omicida è dario rizzotto

Salemitano uccide la compagna
per gelosia lanciandola dalla finestra

Daniela Puddu, 37enne di Iglesias morta la sera del 14 giugno dopo essere precipitata dalla finestra al terzo piano della sua abitazione a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) non si è suicidata. A porre fine ai suoi giorni, il raptus di gelosia del suo compagno, Dario Rizzotto, pregiudicato di 35 anni di Salemi (Trapani), arrestato ieri per omicidio volontario.

0 condivisioni

arrestato per omicidio vincenzo scudera, 56 anni

Simulò fuga moglie ma l’aveva uccisa
In manette dopo 27 anni un gelese

La vittima si chiamava Rosaria Palmieri, scomparve a 22 anni, ed era madre di un bambino di 6 anni. Scudera, rimasto col figlio, parlò di fuga della moglie con un inesistente amante e garantì falsamente alla madre e ai familiari della ragazza di averne denunciato la scomparsa.

0 condivisioni

il delitto a canicattini bagni

Tre coltellate per Maria
la gelosia allunga i ‘femminicidi’

L’ultimo caso di ‘femminicidio’ a Canicattini Bagni (Siracusa). Un romeno ha ucciso la sua compagna con tre coltellate: era geloso…

0 condivisioni

il cortometraggio girato da venti ragazzi

Studenti del liceo Dolci di Palermo
realizzano un video sul femminicidio

Spesso vogliamo possedere e non amare“. A fare questa autocritica è stato uno studente, Ettore, del liceo palermitano di scienze umane ‘Danilo Dolci’, nel corso di un progetto di sensibilizzazione contro il femminicidio che ha portato i ragazzi a realizzare un cortometraggio.

0 condivisioni

L'INIZIATIVA DEL COMUNE

Notte Rosa a Gela, sono tutti “Happy” contro la violenza sulle donne

Anche a Gela un video realizzato sulle note del successo planetario “Happy”  in vista dell’evento del prossimo 21 giugno “La notte rosa”, organizzato dal Comune alla lotta contro la violenza sulle donne.

I protagonisti del video sono donne in dolce attesa, giovani  artisti, cittadini comuni, commesse e anche due assessori comunali.

0 condivisioni

l'aggressione lunedì scorso a palermo

“Metti in moto o ti ammazzo”, poi
le coltellate: il racconto di Rosalba

Agli inquirenti Rosalba Gucciardi ha raccontato tutto di quella storia nata cinque mesi fa su facebook, e poi trasformatasi in un incubo. La giovane ha dichiarato di averlo lasciato perché “il suo stile di vita morale è del tutto opposto al mio”. Casale, l’aveva persino portata in un club per scambisti.

0 condivisioni

la giovane uccisa la scorsa estate dal compagno

Omicidio Bonanno, Comune
di Palermo si costituisce parte civile

Stamani, davanti al GUP Marina Petruzzella si è tenuta l’udienza preliminare che ha ammesso tutte le costituzioni di parte civile che includono anche i familiari della vittima, compreso il figlioletto di due anni che ha assistito all’omicidio.

0 condivisioni

il roadshow di intervita e ubi banca

“Le parole non bastano più”: Palermo
contro la violenza sulle donne

In Sicilia, quasi 1 donna su 3 ha subito violenza fisica o sessuale nel corso della vita. E ancora, quasi 6 su 10 sono state minacciate, spinte, afferrate con violenza e schiaffeggiate. Accanto agli inaccettabili ed inestimabili costi umani di questo vero e proprio bollettino di guerra, la sola regione Sicilia sostiene anche gli effetti in termini economici per una cifra allarmante di oltre 1,4 miliardi di euro.

0 condivisioni

l'evento a paternò

Don(n)a un fiore
45 scatti contro il femminicidio

Una donna, un fiore, una foto. Con questa idea di base, Papa e Cataneo, entrambi di Noto, hanno realizzato lo shooting fotografico on the road denominato appunto DON(N)A UN FIORE (gioco di scatti e di parole). L’evento dall’8 marzo a Paternò.

0 condivisioni

questa sera all'auditorium rai di palermo

“Finché morte non vi separi”
Donne contro il femminicidio

Sarà Anna Bonomolo, insieme al pianoforte da Diego Spitaleri, ad accompagnare, alle 21 di oggi, all’Auditorium Rai di viale Straburgo, le attrici Stefania Blandeburgo e Giuditta Perriera nella messa in scena di “Finché morte non vi separi”, il testo teatrale contro il femminicidio di Francesco Olivieri, rappresentato contemporaneamente in tutta Italia in occasione della Giornata Mondiale del flash mob “One Billion Rising”.

0 condivisioni

L'iniziativa di One Billion Rising for Justice

San Valentino contro il femminicidio
Flash mob al tribunale di Palermo

Come nel giorno di San Valentino dello scorso anno, le donne tornano a danzare in tutto il mondo contro il femminicidio. Stamattina, in occasione della giornata One Billion Rising for Justice, si terrà a Palermo  un flashmob  contro la violenza sulle donne. L’appuntamento è per le ore 17  in piazza Vittorio Emanuele Orlando (davanti al tribunale di Palermo).

0 condivisioni

"Quando l'amore uccide", il convegno di San Valentino

Femminicidio e violenze, a Messina
la formazione contro il fenomeno

Gli omicidi di donne che non hanno voluto sottomettersi ai propri aguzzini sono diventati episodi di cronaca all’ordine del giorno: nella Città dello Stretto una nuova iniziativa di prevenzione e denuncia

0 condivisioni

l'iniziativa dell'associazione M.S.O.S

Al Conca d’Oro uno sportello
contro la violenza sulle donne

Dalle 15 alle 20 di tutti i giorni, sino a lunedì 6 gennaio, i volontari della onlus, (la cui sede è a Palermo in via Notarbartolo 38), saranno nel piazzale degli eventi del centro commerciale Conca d’Oro per fornire informazioni a quanti vorranno entrare in contatto con questa realtà del sociale, le cui attività puntano a diffondere la cultura della non violenza e del rispetto della persona.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (25 novembre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Coinvolti sette istituti siciliani

Giornata contro femminicidio
Nasce il progetto “Secondo me…”

Un’iniziativa di sensibilizzazione rivolta agli studenti delle ultime classi della scuola superiore di I grado, che andrà avanti fino al prossimo 8 marzo e coinvolgerà contemporaneamente sette istituti di Palermo, Caltanissetta, Siracusa, Ragusa, Erice (Tp), Monreale (Pa) e Caltagirone (Ct).

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui