sabato - 25 maggio 2019

 

Archivio

oggi nuovo incontro romano sui conti

Ars, bilancio approvato in giunta
Ma si attende la Finanziaria

E’ stato approvato nella tarda serata di ieri il bilancio di previsione per il 2016. E’ prevista invece per lunedì l’approvazione della legge finanziaria.

0 condivisioni

aveva già ottenuto un finanziamento da 52mila euro

Catania, va male al genio della truffa
Si fingeva medico per avere prestiti

Aveva pensato proprio a tutto, anche ad un certificato di stipendio che avrebbe dovuto dimostrare che era un medico in servizio all’Asp. Ma stavolta è andata male ad un ‘genio dello truffa’ arrestato dai carabinieri, ‘falsi’ impiegati di una finanziaria.

0 condivisioni

l'aula tornerà a riunirsi il 16 luglio

Ars, approvata la manovra
correttiva alla Finanziaria

Deciso anche che alle amministrative in Sicilia si voterà solo la domenica e approvate le norme in auto delle imprese con la vendita dei capannoni ex asi

0 condivisioni

da domani alle 10,30 davanti l'assessorato lavoro

La finanziaria colpisce i più deboli
Deputato inizia lo sciopero della fame

“A sostegno dei tanti, troppi siciliani precari e disoccupati abbandonati a loro stessi dalla Regione siciliana, da una finanziaria senza anima e senza opportunità per la crescita e lo sviluppo, ho deciso di iniziare, a partire dalle 10.30 di domani, lo sciopero della fame”, lo annuncia. Vincenzo Figuccia, vicecapogruppo di Forza Italia all’Ars e commissario

0 condivisioni

tutto procede nella logica dell'emergenza

La Finanziaria ‘azzecca garbugli’
Già a luglio tutto da rifare

Secondo l’assessore regionale all’economia Alessandro Baccei ora i conti sono più solidi anche se ci vorrà almeno un’altra finanziaria, quella del 2016, per metterli a posto, l’11 maggio prevede di mandare in Commissione la riforma degli Enti locali; secondo il Presidente della Regione addirittura gli investimenti si potranno fare nella legge sulle autonomie locali, la

0 condivisioni

notte agitata, liti sulla tabella H

Ars, nasce la Finanziaria 2015
Manovra al cardiopalma

Via libera alla Finanziaria 2015 ed al bilancio di previsione per la Regione siciliana per l’esercizio finanziario in corso. Poco dopo le 11,30 l’Ars ha dato il via libera ad una manovra sofferta e difficile ma che continene tutte le norme chieste da Roma e volute dall’assessore Baccei. Una manovra lacrime e sangue soprattutto per

0 condivisioni

e cracolici parla di 'errore politico' sui contratti

Norme sul personale incostituzionali
Si preparano i ricorsi alla Finanziaria

“Con l’approvazione delle norme riguardanti il personale della Regione, per molte delle quali si profilano vizi di incostituzionalità, la politica siciliana si rende complice delle scelte nefaste del Governo Crocetta che tagliano i diritti dei lavoratori ed aprono la strada ad una stagione in cui tutto sarà più precario per il comparto pubblico, dallo stipendio

0 condivisioni

Botta e risposta tra il deputato Fi e l'assessore

Falcone: “Albo è morte stato civile”
Contrafatto: “Parole fuori luogo”

Botta e risposta tra il capogruppo di Forza Italia all’Ars, Marco Falcone e l’assessore regionale all’Energia Vania Contraffatto sull’Albo che verrà istituito in Finanziaria riservato ai cosiddetti ‘esuberi’ fra i lavatori della pubblica utilità.

0 condivisioni

i sindacati annunciano battaglia

Pensioni dipendenti regionali, pronti 6mila ricorsi contro Finanziaria

Secondo i sindacati il provvedimento del governo riguarda circa 6 mila regionali, che al momento andrebbero in pensione col doppio sistema di calcolo, ma se passasse la norma, dunque con l’intero sistema contributivo, questi dipendenti perderebbero in media 300-400 euro al mese

0 condivisioni

il governatore prepara due ipotesi di bilancio

Crocetta: “Commissariamento?
Non sarà facile liquidarmi”

“Tra poco – ha aggiunto intervenendo in merito alle vicende legate alla Finanziaria – mi incontrero’ con Baccei per fare un piano: preparemo due ipotesi di bilancio, quella in cui lo Stato interviene l’altra in cui lo Stato non interviene. Nel caso in cui si verificasse quest’ultima ipotesi la responsabilita’ e’ del Governo nazionale”.

0 condivisioni

tagliate fuori dalle finanziaria ter, rischiano la chiusura

Istituzioni culturali siciliane
sul lastrico: “Subito una legge”

Sono molte le istituzioni culturali siciliane a rischio di sopravvivenza dopo i tagli di fondi stabiliti con la Finanziaria ter, approvata dall’Ars la scorsa settimana in un clima di scontri e accuse tra i vari esponenti politici. Il “Coordinamento delle istituzioni culturali” si è riunito ieri nei locali dell’Istituto Gramsci Siciliano, a Palermo, per discutere del futuro.

0 condivisioni

la nota del presidente della regione

“Ho salvato la Sicilia dal default
Commissariamento? Attentato a Costituzione”

Nella prima giornata dell’estate meno estiva che si ricordi in Sicilia, l’uragano è  il presidente della Regione, Rosario Crocetta, che ha inoltrato un lunghissimo comunicato in cui ripercorre, ancora una volta, le fasi più significative del suo operato e della Finanziaria Ter.

0 condivisioni

l'attacco della deputata M5S valentina palmeri

Gestione reti idriche, è scontro all’Ars
“Si proibisca privatizzazione”

“Avevo presentato – dice la deputata grillina – un emendamento modificativo dell'articolo 16 che non è stato inserito. Prevedeva il divieto per i singoli comuni di espletare gare d'appalto per l'affidamento ai privati della gestione degli impianti del servizio idrico. C'è in corso un processo di privatizzazione e di frammentazione del servizio idrico preoccupante”.

0 condivisioni

Dimarca: " Chiediamo che venga impugnata "

Legambiente al fianco dei forestali e contro la Finanziaria

I 24 mila dipendenti della forestale rimangono in attesa di garanzie, dopo che il Governo Crocetta nell’art.34 della sua finanziaria attualmente in fase di approvazione a Sala d’Ercole ha messo a rischio i loro posti di lavoro.

0 condivisioni

in commissione bilancio

Finanziaria ter: corsa contro il tempo

Ieri, sino a tarda ora, in commissione Bilancio si è lavorato per esaminare i quasi 600 emendamenti, capire e decidere come impiegare al meglio i poco meno di 900 milioni di euro della manovra.

0 condivisioni

Manifestazione davanti palazzo d'Orleans

Palermo in piazza: protestano forestali, precari ed ex detenuti

Questa mattina hanno manifestato davanti palazzo d’Orleans Forestali, precari, disoccupati ed ex detenuti. Piazza Indipendenza è stata chiusa al traffico per alcune ore.

0 condivisioni

In attesa del giudizio della Corte dei Conti

Il lungo cammino della Finanziaria
Fondi bloccati e il voto si allontana

Mai finanziaria fu più sudata. Il governo regionale è alle prese con la terza parte della manovra ma, nonostante il percorso di approvazione “a tappe”, i dubbi continuano a presentarsi nel cammino verso la sua approvazione.

0 condivisioni

cambia il limite di reddito, la lista dei riammessi si allunga

Ex Pip esclusi dal sussidio
Cambia la norma, ‘ripescati’ altri 91

Prima esclusi dalle liste perché il loro reddito era stato ritenuto troppo alto, adesso ripescati. E' la sorte di 91 ex Pip, precari dello storico progetto Emergenza Palermo. Il provvedimento che gli permetterà di beneficiare del sussidio di 800 euro al mese, è stato firmato negli uffici del dipartimento regionale del Lavoro.

0 condivisioni

fondi dimezzati, chiesto incontro a crocetta

Tagli in Finanziaria, a rischio chiusura la Fondazione Orestiadi

La Fondazione subirebbe un taglio ai finanziamenti del 54% passando da 434 mila euro del 2013 a 200 mila del 2014. “Tutto ciò comporterebbe la perdita di otto posti di lavoro – sottolineano da Gibellina – delle collaborazioni esterne, dell’indotto che ricade sulle aziende e sulle strutture ricettive del Belice, la perdita di sponsor, ma soprattutto la cancellazione di 50 anni di storia di rinascita del Belice”

0 condivisioni

Da trovare nella Finanziaria bis

L’Istituto Vite e Vino a rischio
Mancano oltre cinque milioni

L’Istituto Vite e Vino è a rischio. Mancano sei milioni di euro. Come scrive il sito di enogastronomia cronachedigusto.it, dopo la bocciatura della Finanziaria regionale da parte del commissario dello Stato, la vita dell’ente regionale è appesa ad un filo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.