Archivio

Soddisfatti i sindacati

Teatro Stabile di Catania, Regione sblocca fondi, sollievo dei lavoratori

La  Regione Siciliana ha emesso un mandato che sblocca i fondi “compensati” (cioè depurati dal pagamenti dei contributi Enpals) per il Teatro Stabile di Catania.

0 condivisioni

la protesta dei lavoratori del teatro catanese

Crisi Teatro Stabile Catania, Cgil:
“Si convochi assemblea soci”

“La crisi del Teatro Stabile ha radici lontane nel tempo e non può essere addebitata solo alla disfunzioni gestionali. E mentre il gioco allo sfascio continua, i lavoratori dell’Ente non vengano pagati da mesi”. Lo affermano in una nota i vertici di Cgil e la Slc Cgil di Catania

0 condivisioni

la protesta dei lavoratori del teatro catanese

In piazza i dipendenti dello Stabile
”La situazione è insostenibile”

E’ in programma oggi  a Catania davanti il Teatro Verga la manifestazione dei lavoratori dello Stabile. Lo comunicano Fistel-Cisl e Ugl Spettacolo in una nota in cui  si sottolinea che la protesta è collegata ad una giornata di sciopero.

0 condivisioni

la nota congiunta dei sindacati

Crisi Antenna Sicilia, Assostampa:
“Azzerata redazione giornalistica”

“Tra qualche settimana, dopo avere licenziato i giornalisti e i tecnici, Antenna Sicilia non trasmetterà più né telegiornali né programmi di intrattenimento”, lo affermano, in una nota congiunta, l’Associazione siciliana della stampa, la Slc-Cgil e la Fistel-Cisl.

0 condivisioni

Appello di sindacati e lavoratori alle istituzioni

Almaviva, smobilitazione a Palermo
“Si eviti un dramma occupazionale”

I sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl, lanciano l’allarme e chiedono l’intervento delle istituzioni per contrastare il rischio di ridimensionamento del call center dell’azienda Almaviva a Palermo.

0 condivisioni

la nota dei sindacati al termine delle trattative

A Telecolor scattano i licenziamenti
A casa 17 tecnici e amministrativi

Dopo due anni di solidarietà e cinque mesi di cassa integrazione in deroga si conclude con un licenziamento il percorso di diciassette dipendenti dell’emittente televisiva Telecolor di Catania. Si tratta di impiegati degli uffici amministrativi e del reparto tecnico.

0 condivisioni

lunedì manifestazione in piazza università

Troppi silenzi sul teatro Stabile
La protesta ‘perché Catania sappia’

L’iniziativa vuole informare la città sulla difficile situazione delle lavoratrici e dei lavoratori dello Stabile catanese che sono senza stipendio da cinque mesi. Un’occasione per riportare alla ribalta una crisi sulla quale sembra non si voglia intervenire, nonostante l’ampio risalto dato dalla stampa locale.

0 condivisioni

Continua la protesta dei 370 dipendenti

Call center 4U, lunedì altro sciopero
Lavoratori in corteo a Palermo

La Fistel Cisl Palermo Trapani ha proclamato per lunedì, 25 maggio, per l’intero turno di lavoro lo sciopero dei lavoratori 4U. L’azienda ha dichiarato di 175 unità.

0 condivisioni

I lavoratori sono scesi in piazza per le vie del centro

Call center 4U, sciopero a Palermo
contro i 175 licenziamenti annunciati

I lavoratori del call center 4u in corteo da piazza Croci a piazza Castelnuovo per lo sciopero proclamato da Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom e Ugl comunicazioni contro la procedura di mobilità dichiarata per 175 dipendenti su 370. LE IMMAGINI DEL CORTEO

0 condivisioni

la nota di fistel-cisl e ugl spettacolo

Crisi al Teatro Stabile Catania:
“Città non può restare a guardare”

Il giorno dopo la proclamazione dello stato d’agitazione con il preavviso di sciopero a tempo indeterminato del personale del Teatro Stabile di Catania, Antonio D’Amico di Fistel Cisl e Cosimo Fichera di Ugl Spettacolo, rimarcano la gravità della situazione e ricordano anche il tecnico Roberto Formica, stroncato da un infarto ieri ‘mentre difendeva il suo teatro’.

0 condivisioni

dopo aggiudicazione commessa wind

Call center, se la regola non c’è
Le speranze dopo il caso Almaviva

Un sorriso a metà nonostante sia stato segnato un punto fondamentale che dovrebbe garantire la sopravvivenza di molti posti di lavoro, dopo la conferma della commessa Wind.

0 condivisioni

domani la mobilitazione

Vertenza call center 4U, sit in
e corteo dei dipendenti

“I lavoratori sono esasperati – spiega Roberto Giannotta Responsabile Telecomunicazione Fistel Cisl Palermo Trapani – ci auguriamo che l’azienda ascolti le nostre richieste sul pagamento degli arretrati entro il mese di gennaio, non si possono chiedere altri sacrifici e rinvii di scadenze così come fatto dalla società la scorsa settimana”.

0 condivisioni

il presidio davanti la sede dell'azienza

Call center 4U, lavoratori senza stipendio: lunedì nuovo sciopero

“Dal primo novembre l’azienda ha messo in cassa integrazione 130 dipendenti a rotazione. E veniamo da due anni di contratti di solidarietà in deroga. Secondo l’azienda nella nostra sede c’è un esubero di 12.600 ore di lavoro, pari a circa 140 persone. La sede 4U di Palermo è rimasta l’unica che svolge servizi operativi”.

0 condivisioni

da venerdì a domenica

Palermo, sciopera la ‘Sinfonica’
L’assessore garantisca il futuro

Stop alle attività dell’Orchestra sinfonica siciliana. E’ stato proclamato lo sciopero della Foss di Palermo da venerdì a domenica. I lavoratori chiedono un incontro all’assessore al turismo Cleo Li Calzi

0 condivisioni

scade oggi la commessa di british telecom

Accenture, avviata procedura
di mobilità per i 262 lavoratori

“Continueremo a presentarci a lavoro anche se oggi è l'ultimo giorno di commessa della British Telecom e se l'Azienda ha comunicato l'apertura della procedura di mobilità, così anche da lunedì garantiremo la nostra presenza e porteremo avanti la nostra battaglia per i diritti dei lavoratori”.

0 condivisioni

Agitazione e malcontento nelle 48 ore di sciopero

Vertenza 4U, 48 ore di sciopero
“Ci opporremo ai licenziamenti”

Se ad Accenture sono stati annunciati 262 licenziamenti, che da ieri i lavoratori manifestano sul tetto della palazzina con bandiere al riparo i ombrelloni, pochi metri più avanti al call center di 4U, in via Ettore e Majorana, il 4 agosto scorso si sono aperte le procedure di mobilità per 146 operatori su 388. “Per molti di noi, che in questi anni abbiamo messo su famiglia, anche il ritardo di una settimana è un serio problema”.

0 condivisioni

L'ultima retribuzione a febbraio

Orchestra sinfonica siciliana in crisi
Senza stipendio, si rivolgono a usurai

Fistel-Cisl denuncia la gravissima situazione dei 140 dipendenti della Fondazione, alle prese con problemi finanziari e di programmazione. Non percepiscono lo stipendio da febbraio e hanno difficoltà anche a comprare il biglietto dell’autobus.

0 condivisioni

I sindacati: "A rischio migliaia di posti"

Vertenza teatri privati di Palermo
Oggi assemblea lavoratori

Chiederanno maggiore attenzione alla politica regionale per il futuro delle associazioni teatrali private, che rischiano di scomparire, i lavoratori del settore durante l’assemblea che si terrà oggi dalle 10 presso al teatro Franco Zappalà di Palermo (via Autonomia Siciliana 123/A) organizzata da Fistel-Cisl, Uilcom-Uil e Fials-Cisal. “Alla luce – scrivono in una nota – degli

0 condivisioni

le proposte della fistel cisl

Tagli alla cultura, per i teatri siciliani servono lungimiranza e coraggio

“Un confronto costante con le parti sociali che possono e vogliono dare un solido contributo in termini di competenza e di idee”. E’ la richiesta dei lavoratori dei Teatri Lirico-sinfonici e dei Teatri di prosa siciliana alla politica. Le proposte della Fistel Cisl.

0 condivisioni

chiedono garanzie sul futuro dell'orchestra sinfonica

Palermo, dipendenti esasperati occupano il Teatro Politeama

“La drastica riduzione dello stanziamento regionale per il 2014 destinato alla Fondazione Orchestra sinfonica siciliana, l’azzeramento del fondo di rotazione per lo spettacolo e l’assenza di vertici istituzionali che paralizza l’attività artistica e amministrativa”: sono queste le motivazioni che hanno portato i dipendenti del Teatro Politeama ad occupare la struttura.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui