Archivio

Ha negato di aver ricevuto 45 mila euro da Musotto

Spese pazze all’Ars, l’ex governatore Lombardo interrogato a Palermo

Avrebbe negato di aver ricevuto dall’allora capogruppo del Mpa, Francesco Musotto, 45 mila euro provenienti dai fondi del gruppo parlamentare.

0 condivisioni

L'ex capogruppo Mpa non risponde ai magistrati

Inchiesta “Spese pazze” all’Ars
Musotto dai pm: “Mai rubato”

Mi sono avvalso della facoltà di non rispondere. Non ho paura. Ho svolto la mia attività di politico e di capogruppo“. Lo dice Francesco Musotto, ex capogruppo Mpa all’Ars, indagato di peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle spese dei gruppi parlamentari dell’Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

L'inchiesta della procura di Palermo

Gelati, revisione auto e panettoni
Le spese pazze del Pdl all’Ars

Gelati da 8 euro, revisione dell’auto privata per 50 euro, regali di nozze e persino il rimborso per il pagamento della Serit. Sono le spese contestate del gruppo parlamentare del Pdl della scorsa legislatura venute fuori dopo l’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

Oltre 300 mila euro per extra dei collalboratori di Cascio

Inchiesta sulle “Spese pazze” all’Ars
364 mila euro per gruppo mai nato

Continuano a emergere particolari imbarazzanti dal ciclone giudiziario sulle spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana nella scorsa legislatura, che ha portato la Procura di Palermo ad indagare ben 83 deputati di allora su 90.

0 condivisioni

"Serve norma rigida"

Spese pazze all’Ars, Crocetta:
“Tutti insieme facciamo legge severa”

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, commenta l’inchiesta che vede indagati 83 tra parlamentari ed ex parlamentari regionali nell’inchiesta della Procura di Palermo.

0 condivisioni

Lo rivela il procuratore Agueci

Spese pazze Ars, atti a Corte dei Conti
Tremano gli 83 deputati indagati

Saranno trasmesse alla Corte dei Conti tutte le carte dell’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

A seguito dell'inchiesta della procura

Spese pazze all’Ars, tutte le reazioni
M5S: “Serve intervento legislativo”

L’inchiesta giudiziaria abbattutosi ieri nel tardo pomeriggio sulle spese folli dell’Ars ha scatenato un putiferio di reazioni. “Necessario un intervento legislativo per mettere fine al malcostume nella gestione dei soldi pubblici”. E’ il commento del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle all’Ars.

0 condivisioni

Inchiesta all'Ars, Così parla il governatore

Crocetta: “Con i deputati in giunta
avremmo un governo di indagati”

Se quando mi sono insediato avessi fatto un governo con i rappresentanti dei partiti così come mi veniva richiesto, utilizzando i parlamentari, oggi avremmo uno dei governi più inquisiti della storia”. E’ forte la posizione di Rosario Crocetta.

0 condivisioni

La conferenza stampa del Pd a Palazzo dei Normanni

Bufera sulle spese dei deputati all’Ars
Cracolici: “Mai intascato un euro”

“Mai si potrà dimostrare che un euro sia mai entrato nelle mie tasche per un uso privato. Mai. Per questo ho tanta rabbia”. Questo le sfogo di Antonello Cracolici, nel corso della scorsa legislatura del Conferenza stampa del gruppo Pd all’Ars per chiarire la sua posizione e quella del Pd alla luce dell’inchiesta che lo vede indagato insieme ad altre 96 persone nell’inchiesta sulle spese dei gruppi parlamentari dell’Ars.

0 condivisioni

Il presidente dell'Ars a colloquio con Messineo e Agueci

Inizia la sfilata di deputati in Procura
Ardizzone: “Collaborazione con pm”

E’ tra le 97 persone indagate nell’inchiesta sulle spese dei gruppi parlamentari dell’Ars. Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, è il primo dei deputati coinvolti a giungere nell’ufficio del procuratore capo di Palermo Francesco Messineo. Gli interrogatori inizieranno lunedì, Ardizzone infatti ha parlato con Messineo non come indagato ma nella sua veste di presidente del parlamento

0 condivisioni

L'indagine è coordinata dal procuratore Agueci

Spese pazze all’Ars, da lunedì
via agli interrogatori dei deputati

Dovrebbero presentarsi lunedì davanti ai pm di Palermo i 13 deputati regionali coinvolti nell’indagine sull’uso illegittimo dei fondi dei Gruppi ai quali ieri è stato notificato un invito a comparire. Tra gli indagati ci sono anche il parlamentare del Pd Davide Faraone, responsabile del Welfare della segreteria nazionale, del presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e l’ex presidente Francesco Cascio e l’ex governatore siciliano Raffaele Lombardo.

0 condivisioni

Terremoto giudiziario sulle spese dei deputati

Indagato un terzo dell’Assemblea
Crocetta: “Il passato ci insegue”

Il terremoto giudiziario abbattutosi ieri nel tardo pomeriggio sulle spese folli dell’Ars non è un tema circoscritto alla scorsa legislatura anche se le spese contestate agli 83 deputati ed ex deputati indagati.

0 condivisioni

acquistate anche automobili per scopi privati

Beni di lusso con i fondi dei gruppi
I nomi dei deputati indagati

Sono in tutto 97 le persone indagate per peculato nell’inchiesta sull’uso dei fondi destinati ai gruppi parlamentari della Regione nella scorsa legislatura.

0 condivisioni

complessivamente 97 le persone sotto inchiesta

Un ciclone giudiziario sull’Ars
Indagati 83 parlamentari su 90

Complessivamente sono 97 le persone finite nell’inchiesta che riguarda l’acquisto, durante la scorsa legislatura, di beni di lusso con i soldi dei gruppi parlamentari.

0 condivisioni

La freddezza degli alfaniani

Forza Italia 2.0 in Sicilia
Micciché pronto a guidare il partito

In Sicilia come sarà la nuova Forza Italia? I pidiellini di Sicilia fanno muro contro l’ipotesi, anche senza alcuna bocciatura ufficiale.  Il leader di Grande Sud, Gianfranco Micciché, apre all’ipotesi. Molti però esprimono freddezza verso il progetto berlusconiano.

0 condivisioni

botta e risposta a distanza

Musotto: “Diedi i soldi a Lombardo”
L’ex governatore: “Sciocchezze”

L’ex capogruppo Mpa all’Ars racconta: “Sono andato a Palazzo d’Orleans e ho consegnato i soldi al presidente della Regione Lombardo. I soldi erano sistemati in alcune buste. Ma dov’è lo scandalo? Non abbiamo pagato escort, ma fatto attività politica”. L’ex governatore replica: “Falso, mai preso un euro. Chi spende deve avere pezze di appoggio”.

0 condivisioni

L'ex capogruppo del Mpa

Musotto: “Le dimissioni di Lombardo? Ci credo per il 35%”

Francesco Musotto debutta a Enna come nuovo esponente dell’Udc dopo l’abbandono del Mpa. E sulle dimissioni di Lombardo dice: “Ci credo per il 35%. Ma dobbiamo continuare a lavorare”.

0 condivisioni

Il deputato catanese parla a Enna

Leanza: “La Sicilia è affondata e la responsabilità è dei politici”

Lino Leanza parla alla conferenza programmatica dell’Udc che oggi si chiude a Enna. Annuncia la presentazione del suo movimento a Catania il prossimo 24 luglio, che si federerà all’Udc. E poi fa autocritica: “Per tanto tempo non abbiamo capito che la Sicilia stava affondando”.

0 condivisioni

Ars, Musotto al Gruppo Misto, D’Agostino capogruppo Mpa

Dopo la ‘separazione consensuale’ annunciata ieri da Raffaele Lombardo e confermata successivamente da Francesco Mussotto, oggi nel corso della seduta dell’Ars, l’ex presidente della Provincia di Palermo ha annunciato la propria adesione al Gruppo Misto.

0 condivisioni

Conferenza stampa del candidato di Pd e Sel

Ferrandelli: “Orlando è un cialtrone,
lo sfido al duello televisivo”

Fabrizio Ferrandelli è carico in vista del ballottaggio. Il candidato sostenuto da Pd e Sel non sembra scoraggiato dai quasi trenta punti percentuali che lo dividono dal suo rivale Leoluca Orlando. E anzi attacca con forza il portavoce nazionale di Idv e lo definisce “cialtrone” e “codardo” per aver “evitato due volte il confronto televisivo”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui