mercoledì - 05 agosto 2020

 

Archivio

In liquidazione la società sequestrata nel '93 a Piazza

Chiude l’Immobiliare Strasburgo
37 posti di lavoro a rischio

Chiude l”Immobiliare Strasburgo srl”, azienda sequestrata nel ’93 a Vincenzo Piazza, all’epoca il più grosso sequestro mai compiuto in Italia.

0 condivisioni

Lavorano per due aziende sequestrate da tre anni

Portuali, 300 posti di lavoro a rischio
Corteo a Palermo contro la Saguto

Scendono in piazza i 300 lavoratori portuali delle due società sotto sequestro “Portitalia” e “Clp G.Tutrone”, con una manifestazione unitaria che si terrà il 12 novembre.

0 condivisioni

L'ex vicedirettore del Cesis e l'avvocato dei Mattarella

Beni confiscati, nominati a Palermo
primi nuovi amministratori giudiziari

Prova a voltare pagina, dopo gli scandali giudiziari ancora in corso, la sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo del nuovo presidente Mario Fontana.

0 condivisioni

Contro l'innalzamento dei carichi di lavoro

Palermo, lavoratori bloccano il porto: “Il prefetto ci riceva o restiamo qui”

I lavoratori della Clp Tutrone ed Port Italia (ex New Port), che garantiscono i servizi all’interno del porto di Palermo hanno bloccato l’ingresso principale per protestare contro i carichi eccessivi dentro la struttura. Le due società sono gestiteda un amministratore giudiziario dopo il sequestro da parte del Tribunale.

0 condivisioni

il convegno a confindustria palermo

In Italia beni confiscati per 40 mld: “Siano risorsa, subito nuove leggi”

Tutte le imprese, anche quelle che hanno operato illegalmente, sono patrimonio della collettività, e il loro know how così come la forza lavoro devono essere inseriti in un circuito lecito capace di creare sviluppo e rivelarsi dunque di pubblica utilità. E' questa una delle sfide più impegnative della amministrazione giudiziaria.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.