Archivio

Tra i "nemici" il presidente dell'Argentina

Papa Bergoglio, dal Sudamerica
le ombre sul suo passato

Presunta collusione col dittatore argentino Videla, accuse da parte della Casa Rosada e contrasti con la principale associazione gay cilena. Tra i sorrisi dei fedeli, spuntano i “no” alla sua elezione al soglio pontificato.

0 condivisioni

Le frasi espresse oggi durante la trasmissione Forum

“Frasi omofobe” di Rita Dalla Chiesa: Pride Palermo ricorre all’Autorithy

Il Comitato Pride Palermo esprime “profonda indignazione per le frasi ostili ed omofobe” espresse oggi durante la trasmissione Forum, in onda su Canale 5, da Rita Dalla Chiesa

0 condivisioni

in vista delle regionali

Botta e risposta tra Crocetta e Mangano candidato gay nelle liste del Pdl catanese

Botta e risposta. A ‘colpi’ di agenzie, l’Adnkronos, Rosario Crocetta candidato alla Presidenza della Regione siciliana e Sandro Mangano, coordinatore regionale di Gaylib e candidato all’Ars nelle liste del Pdl catanese, non se le sono certo mandate a dire. “Come si fa a stare dentro un Pdl omofobo. Questa e’ una contraddizione individuale del soggetto” ha commentato Crocetta. “Le esternazioni di Crocetta mi fanno solo ridere. Io sono gay e sono di destra -ha risposto Mangano- Crocetta pensi piuttosto ai suoi accordi con le Acli e con l’Udc.Tutto questo, semmai, e’ ridicolo e mi stupisce…”.

0 condivisioni

Passi di civiltà

Unioni civili: la IV Circoscrizione di Messina impegna il Comune a deliberare

La IV Circoscrizione del Comune di Messina ha approvato oggi un ordine del giorno che costituisce un passo verso l’approvazione delle unioni civili e, quindi, anche tra persone dello stesso sesso. Un risultato ritenuto importante sotto il profilo della tutela e dell’estensione dei diritti e sotto quello della lotta alla discriminazione sociale.

0 condivisioni

arcigay: "dal sud un poderoso messaggio di libertà"

Il Gay Pride 2013 si terrà a Palermo

Nel 2013 Palermo ospiterà il Gay Pride nazionale. L’Assemblea nazionale gay, lesbiche e transessuali, riunita a Roma in data 15 settembre 2012, ha infatti accolto la candidatura di Palermo quale sede del Pride nazionale 2013. La conferma ufficiale è arrivata stamane da parte delle associazioni Agedo, Arcigay, Arcilesbica, Certi Diritti, Famiglie arcobaleno, MIT.

0 condivisioni

sabato prossimo il pride di catania

Palermo Pride, la carica dei 40mila
Orlando: “Qui il Pride nazionale 2013”

Una lezione di libertà che parte da una città del profondo Sud per arrivare all’Italia intera.
Quarantamila persone che insieme, con gioia, hanno scelto la legalità e l’uguaglianza. Si è conclusa a Piazza Verdi alle 20,30 l’edizione 2012 del Palermo Pride. Sul carro dell’omonimo coordinamento, anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

0 condivisioni

la replica del sindaco di palermo

Orlando contro Frommer’s: “Sicilia non è roccaforte omofoba”

“Evidentemente la rivista statunitense Frommer’s ha bisogno di pubblicità e, proprio in vista del gay pride che si svolgerà questo fine settimana a Palermo, ha cercato di rendersi visibile con un articolo di cattivo gusto”. Lo dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando replicando a quanto pubblicato da una guida turistica statunitense che ‘bolla’ la Sicilia come regione pericolosa per i gay.

0 condivisioni

la tesi di una rivista americana

“La Sicilia è pericolosa per i turisti gay”

Frommer’s, una delle guide turistiche più vendute negli Usa, invita gli omosessuali di tutto il mondo in visita in Italia a evitare la Sicilia: “Correte un serio pericolo di essere picchiati o anche di peggio”. Promosse invece le gay-friedly Roma e Milano.

0 condivisioni

arcigay palermo: "riscontro straordinario"

Palermo Pride 2012,
“l’arcipelago di tutte le identità”

Una rassegna, quella che si tiene nel capoluogo siciliano, che prende spunto da istanze e diritti della comunità Lgbt ma che è dedicata a chiunque combatte per un diritto che gli viene negato.
Dal 16 giugno, data di inizio del Pride, Villa Pantelleria accoglie ogni sera migliaia di visitatori.

0 condivisioni

polemica sull'omosessualità nel ritiro azzurro

Cassano choc: “Spero non ci siano froci in nazionale”, poi le scuse

Scoppia la polemica sull’omosesualità in casa azzurri dopo le dichiarazione di Cecchi Paone che ha affermato che ci sono giocatori gay in nazionale. Oggi in conferenza Cassano va giù duro:

0 condivisioni

Abbandonato anche dal resto della famiglia

Catania, minaccia con le forbici
e butta fuori di casa figlio gay

Un giovane di 25 anni è stato minacciato con una forbice e buttato fuori di casa dal padre perchè omosessuale. A rendere nota la vicenda è stata l’Associazione GayLib, che ha raccolto un appello lanciato via web dal giovane, che ha raccontato come il padre, all’antica e molto violento, abbia cominciato a denigrarlo e insultarlo pesantemente non appena venuto a conoscenza dell’omosessualità del figlio.

0 condivisioni

accade in cile

Gay bruciato e torturato

Rapito torturato e ucciso. Questa la storia di un ragazzo gay cileno.
Daniel Zamudio, 24 anni è in fin di vita.

0 condivisioni

la colazione di blogsicilia

Un Caffè con Paolo Patanè: “Lontani da Europa sui diritti per coppie di fatto”

Il Presidente nazionale di Arcigay, di passaggio nella sua Catania, accetta cordialmente di farsi intervistare e ci dice la sua intorno al dibattito sui diritti per le coppie di fatto, ed in tal senso sul ruolo ‘giocato’ dal Vaticano e dal nostro Paese rispetto ad altre realtà continentali.

0 condivisioni

A Catania incontro sui diritti omosessuali

Pd: “Comune istituisca registro delle coppie di fatto”

Riaccendere i riflettori sui diritti delle persone omosessuali, dopo i recenti episodi di violenza e di intolleranza come quello verificatosi il 14 febbraio scorso quando una ragazza transessuale venne picchiata selvaggiamente in pieno centro a Catania. Questa la finalità dell’incontro dibattito ‘Comizi d’amore- per una cultura dei diritti Lgbt’ organizzato dal pd e dai giovani democratici della città etnea che hanno inoltre avanzato una proposta forte alle istituzioni, per chiedere che Catania torni ad essere una città aperta e tollerante.

0 condivisioni

omofobia

Marco picchiato dal padre perché gay:
il video della drammatica testimonianza

L’aggressione del genitore è arrivata a pochi giorni dall’outing del figlio. ”Dopo avermi insultato senza motivo, mio padre si è avventato contro di me prendendomi a pugni in faccia con rabbia. Mi sono passati tanti pensieri per la testa. Quello più triste è stato immaginarmi completamente solo e rinnegato da quella famiglia che amavo ed amo”. Il giovane non intende almeno per il momento adire le vie legali. Gaylib Sicilia: “Drammatico gioco al massacro”

0 condivisioni

sentenza del giudice di pace

Dissero ‘frocio’ a un ragazzo,
condannati coniugi di Bagheria

Due anni fa insultarono un ragazzo per strada, a Bagheria in provincia di Palermo, definendolo “frocio” e dicendogli “mi fai schifo”. Protagonisti della vicenda due coniugi che sono stati condannati al pagamento di un’ ammenda rispettivamente di 200 euro la donna e mille euro il marito, oltre al pagamento delle spese processuali. L’Arcigay: “Sentenza storica”.

0 condivisioni

dichiarazioni che faranno discutere

Vescovo di Ragusa: “Si a coppie gay, la Chiesa deve essere aperta a tutti””

L’alto prelato apre alle coppie omosessuali, ma subito precisa che il matrimonio è un’altra cosa. L’omosessualità è disordinata, ma non va confuso il peccato con il peccatore”.

0 condivisioni

le dichiarazioni di colombo giornalista di LA7

Il calcio e i gay:
“Tre per ogni squadra”

Cinque persone su cento sono omosessuali, dati alla mano: nel calcio, invece, nessuno fa ‘outing’. Una situazione che vede in disaccordo Paolo Colombo, giornalista della redazione sportiva de ‘LA7’, dichiaratamente gay.

0 condivisioni

Parla il legale di Bernardo Provenzano

Boss mafiosi gay ?
“Ci sono eccome”

“Se parliamo dei nuovi fenomeni criminali presenti oggi sul territorio, che non hanno più molto da spartire con il concetto originario di Cosa Nostra, non mi meraviglierei assolutamente se domani sentissi o leggessi che il capofamiglia, così nominato, della Sicilia o di Palermo, fosse iscritto all’Arcigay. La cosa non mi stupirebbe”.

0 condivisioni

Accusato di tentato omicidio

Gay accoltella partner geloso
Arrestato a Catania

A Catania un omossessuale di 56 anni è stato ferito con un fendente alla gola sferrato con un coltello da cucina da un sorvegliato speciale, anch’egli di 56 anni, che aveva rivolto alcune avances al compagno 41enne della vittima. L’autore del ferimento, L.P.V., è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato di omicidio.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui