Archivio

La lista degli scontenti è lunghissima

Tutti contro gli “errori” di Crocetta
Manca Lupo, addio Pizzo

Il Crocetta quater non è ancora nato e già è nella bufera. Delle tante previsioni della vigilia l’unica rispettata è stata quella dell’esclusione di Giovanni Pizzo.

0 condivisioni

nulla di fatto per il governo della regione

Raciti bussa alla porta di Crocetta
“Dolcetto o scherzetto?”

Neanche la  notte di Halloween porta consiglio e soluzioni. Continuano i colloqui fra le forze della maggioranza e soprattutto all’interno del Pd che non riesce a trovare un accordo fra le correnti interne

0 condivisioni

il presidente è giovanni di giacinto

Costituito il comitato del Megafono
della Provincia di Palermo

E’ stato costituito il Comitato del Megafono della provincia di Palermo formato dagli eletti nella varie amministrazioni, dai coordinatori delle Aree Tematiche e dai Responsabili dei Circoli.

0 condivisioni

reazioni opposte all'interno del Pd

Stop alla manovra salva stipendi
La maggioranza va sotto in aula

L’assessore all’economia Roberto Agnello porta in aula una riscrittura ma è scontro. La maggioranza urla all’imboscata dell’opposizione ma la fronda interna del pd per bocca di Cracolici assegna la governo la colpa dell’accaduto

0 condivisioni

La nomina dell'ex assessore dovrebbe arrivare lunedì

Mariella Lo Bello verso la guida
del Megafono in Sicilia

Doveva essere la candidata del governatore Crocetta nella lista del Pd alle elezioni Europee per prendere il posto della rinunciataria Nelli Scilabra ma alla fine le è stata preferita Michele Stancheris. Mariella Lo Bello dovrebbe diventare presto la nuova coordinatrice del Megafono in Sicilia.

0 condivisioni

Scoppia la pace fra i democratici e il governatore

Cracolici: “Non è più necessario l’intervento in Aula di Crocetta”

Il deputato del Pd siciliano Antonello Cracolici, parlando dell’intervento del Governatore Crocetta in aula, annunciata nei giorni scorsi dal Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, sancisce la pace fra i democratici e il governatore

0 condivisioni

La presa di posizione dei deputati

Il Megafono: “Gruppo non si scioglie
Ma Crocetta faccia pace col Pd”

I toni non sono certo distesi all’interno del Megafono. I deputati del gruppo parlamentare ostentano serenità. Si dichiarano comprensivi nei confronti del governatore che con le sue ultime azioni prova a ricucire i rapporti con il Pd, ma di sciogliere il gruppo non vogliono neanche sentirne parlare.

0 condivisioni

La solidarietà di D'Alia, Lupo e Orlando

L’incidente alla scorta di Crocetta
Le reazioni del mondo politico

Non mancano le reazioni e i commenti all’incidente che ha coinvolto l’auto di scorta del presidente Crocetta e in cui tre agenti sono rimasti feriti (uno di questi si trova sotto operazione chirurgica). Il ministro della Funzione Pubblica, Gianpiero D’Alia si dichiara “vicino agli agenti di scorta rimasti feriti nell’incidente stradale che ha coinvolto anche il

0 condivisioni

Note polemiche anche dalla maggioranza

Ok a ex Tabella H e Antipartentopoli
Le reazioni dei deputati dell’Ars

Reazioni contrastanti tra i deputati di Palazzo dei Normanni dopo l’approvazione dei due ddl antiparentopoli e sull’ex tabella H, che fissa le regola per l’erogazione dei contributi ad enti e associazioni. Nessun tono trionfalistico però da parte della maggioranza. In molti hanno votato il due provvedimenti con poco convinzione o soltanto dietro “ordine di scuderia”. Tra

0 condivisioni

ma il megafono non è d'accordo

Sicilia, Lupo (Pd) a Crocetta:
“Fermare l’aumento dell’Irpef”

Aumento dell’addizionale Irpef in vista in Sicilia. La tassa raggiungerà il massimo previsto dalla legge. Il segretario del Pd chiede al presidente della Regione di evitarlo ma la formazione dello stesso Crocetta, il Megafono, plaude alla scelta che consentirà di pagare i debiti alle imprese e risanare i conti

0 condivisioni

Lombardo: " Dai deputati grillini solo eco-balle"

Rifiuti, inceneritore a Bellolampo?
Orlando ai M5S: “Ipotesi superata”

“Il progetto di cui si parla nel verbale  a cui si riferiscono i deputati 5 Stelle è vecchio, elaborato dalla vecchia struttura commissariale. Il nuovo commissario,Marco Lupo, ha manifestato di non condividere la scelta“. Lo afferma il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commentando la notizia diffusa dai parlamentari regionali del M5S circa una presunta intenzione del presidente Crocetta di realizzare inceneritore a Bellolampo. Caustico anche il deputato del Partito Siciliano, Toti Lombardo, figlio dell’ex governatore Raffaele: “Dai grillini solo eco-balle”.

0 condivisioni

Il Megafono annuncia, invece, collaborazione con M5s

Rifiuti, M5S: “Piani segreti, Crocetta lavora a inceneritore a Bellolampo”

Mentre il gruppo del Megafono all’Ars annuncia il ritorno alla collaborazione tra la maggioranza che sostiene il governo Crocetta e il Movimento 5 Stelle, dai grillini arriva una bordata pesantissima al presidente sulla gestione dei rifiuti. In una nota il gruppo M5S all’Ars denuncia che “la Regione Siciliana sta lavorando al progetto di un inceneritore a Bellolampo. Risulta dalle carte chieste e ottenute dal dipartimento regionale della Protezione civile. Questo dimostra che il governo Crocetta ha piani segreti sulla gestione rifiuti”.

0 condivisioni

Interrogazione all'Ars del capogruppo del Megafono

Rifiuti, Di Giacinto all’assessore: “Marino commissari il Coinres”

“Chiedo all’assessore regionale all’Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Nicolò Marino, di commissariare immediatamente il Consorzio per i rifiuti Coinres per evitare che insorgano gravi problemi igienico-sanitari dovuti al licenziamento illegittimo di 190 lavoratori a tempo determinato che svolgevano il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nell’Ato Pa4″. Queste le parole di Giovanni Di Giacinto, capogruppo del Megafono all’Assemblea regionale

0 condivisioni

Cappello e Turano vicepresidenti, Fontana segretario.

Ars, commissione Spending review
Antonello Cracolici presidente

Antonello Cracolici è il nuovo presidente della commissione speciale per l’applicazione in Sicilia dei parametri di “spending review”. La commissione speciale è composta da deputati di quasi tutti i gruppi parlamentari, e dovrà intervenire sulle modalità di spesa interne al Parlamento, comprese le indennità dei deputati regionali.

0 condivisioni

solo domani l'incontro per la firma dell'intesa reale

Formazione professionale, sindacati: “Ancora nessun accordo definitivo”

All’indomani dell’accordo sulla formazione annunciato con grande enfasi, i nodi cominciano a venire al pettine in attesa della giunta di governo che domani dovrà dire qualcosa di chiaro rispetto ai tanti punti rimasti in sospeso. Ad avviare la stagione dei distinguo sono i sindacati confederali. Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil scuola giudicano positivamente “il

0 condivisioni

Dopo il ritrovamento della busta con proiettili

Intimidazione a Venturino
La solidarietà di Udc, Pd e Megafono

Solidarietà al vicepresidente dell’Ars, Antonio Venturino per l’intimidazione subita viene espressa dall’Udc e dal Pd: “E’ un gesto inquietante quello nei confronti di Venturino. Mai come oggi è fondamentale riacquisire un’educazione al rispetto delle opinioni altrui, riconducendo il dibattito politico esclusivamente sul piano del razionale confronto civile” dice il capogruppo Udc, Lillo Firetto. “Esprimo, a

0 condivisioni

Il gruppo del Megafono all'Ars

“Chi auspica nostro scioglimento
lavora a harakiri centrosinistra”

“Ci auguriamo che da subito, e per il futuro, – dicono – si possa lavorare uniti e con il supporto di tutte le forze che sostengono il governo di Rosario Crocetta”.

0 condivisioni

Il capogruppo del Megafono all'Ars

Di Giacinto: “Bene Musumeci ma su Malafarina c’era un accordo”

“Abbiamo condiviso il percorso politico con il quale è stato eletto Nello Musumeci alla presidenza della commissione Antimafia, al quale auguriamo buon lavoro per la sua nuova funzione. Rammarica che un uomo come il nostro parlamentare Antonio Malafarina, dirigente superiore di Pubblica sicurezza ed impegnato in prima persona nella lotta alla mafia, non abbia potuto

0 condivisioni

Ardizzone accelera tempi: insediate 3 commissioni

Ars, Di Giacinto capogruppo
della Lista Crocetta

Procede l’iter della composizione dei gruppi parlamentare all’Assemblea regionale siciliana e l’elezione delle cariche. La Lista Crocetta ha designato oggi come capogruppo Giovanni Di Giacinto. Intanto oggi si sono insediate tre commissioni: regolamento, verifica dei poteri e vigilanza sulla biblioteca. Iter veloce per la definizione di tutti gli organismi parlamentari per volere del presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone.

0 condivisioni

Giovanni Di Giacinto indagato per abuso d'ufficio

La campagna delle liste inquinate,
Crocetta: “Agli elettori serve chiarezza”

Dopo i casi di Francesco Pettinato, candidato all’Ars per l’Idv e di Dino Oteri, nella lista Musumeci, la campagna elettorale delle liste inquinate coinvolge anche Giovanni Di Giacinto, sindaco di Casteldaccia, aspirante deputato regionale della lista Crocetta. Il candidato alla presidenza della Regione Siciliana di Pd e Udc proprio ieri aveva tuonato contro Orlando e Musumeci e quella che aveva definito”la farsa dei ritiri dalle liste”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui