Archivio

Il ricorso presentato dal titolare dei Bottai

Il Tar Palermo annulla le ordinanze di Orlando sulla movida

I giudici della Terza Sezione del Tar di Palermo hanno annullato le ordinanze del Comune di Palermo sulla movida. I giudici nel merito hanno accolto il ricorso di Giovanni Randisi titolare dei Bottai, assistito dall’avvocato Giusppe Ribaudo e Filippo Fazio.

0 condivisioni

Piero messina e maurizio zoppi

Intercettazione Crocetta-Tutino: indagati giornalisti L’Espresso

I giornalisti de L’Espresso Piero Messina e Maurizio Zoppi, autori dell’articolo contenente la presunta intercettazione telefonica tra il governatore siciliano Rosario Crocetta e il medico Matteo Tutino, sarebbero indagati per diffusione di notizie false e calunnia.

0 condivisioni

Una donna aveva denunciato la scomparsa del marito

Indagini per dare un volto al giovane trovato carbonizzato a Misilmeri

Sarà la comparazione del Dna a stabilire l’identità del cadavere trovato nelle campagne tra Misilmeri, Marineo e Bolognetta. I pm della procura di Termini Imerese hanno prelevato dei campioni in casa di Massimiliano Milazzo, un giovane di 25 anni, l’ultima persona scomparsa nel comune di Misilmeri. L’uomo piccolo pregiudicato per furti era sparito da casa nel pomeriggio del 26 giugno.

0 condivisioni

Giudici ancora riuniti in camera di consiglio

Sequestro Denise, si allungano
i tempi per la sentenza

Il collegio è riunito dalle 11 di martedì ma il verdetto, atteso per il tardo pomeriggio di oggi, con ogni probabilità slitterà a domani mattina. Alla sbarra ci sono Jessica Pulizzi, sorellastra per parte di padre della piccola e l’ex fidanzato Gaspare Ghaleb.

0 condivisioni

Adesso è vittima di pregiudizio di docenti e genitori

Assolto “il maestro della droga” torna a scuola, le mamme lo contestano

I giudici lo hanno assolto, il pregiudizio lo ha condannato. E’ la denuncia di un insegnante dell’infanzia di Gela, Domenico Timpanelli, 46 anni, che nel tempo libero faceva l’operatore turistico, e che, sostiene, a scuola molti chiamano “il maestro della droga” e non lo vogliono, anche se è risultato innocente.

0 condivisioni

Rinviato all'11 marzo il processo sul caso Ruby

Berlusconi ricoverato a Milano
Giudici: “Ok legittimo impedimento”

I giudici del tribunale di Milano hanno ritenuto esaustiva la certificazione presentata dai legali di Silvio Berlusconi per il legittimo impedimento e hanno rinviato il processo sul caso Ruby all’11 marzo.

0 condivisioni

Il foro contro la riduzione dei giudici

Avvocati di Agrigento in sciopero per una settimana

Gli avvocati di Agrigento hanno iniziato questa mattina uno sciopero di sei giorni contro la proposta di riduzione della pianta organica dei giudici che passerebbe dagli attuali 33 a 28.

0 condivisioni

Il Cavaliere parla del divorzio dalla Lario

Berlusconi: “Veronica? Sentenza fatta
da toghe femministe e comuniste”

Il leader del Pdl a “Otto e mezzo”, rilanciando i temi della sua campagna, attacca i giudici di Milano partendo dalle sue vicende coniugali. “Una cifra, decisa da tre giudichesse femministe e comuniste. Questi sono i giudici di Milano che mi perseguitano dal 94” – afferma il leader Pdl.

0 condivisioni

Oggi la conferenza stampa del presidente

Crocetta e le accuse di Panorama:
"Denuncia? Davanti al giudice giusto"

Le “importanti dichiarazioni” che il presidente della Regione, Rosario Crocetta, rilascerà questa mattina ai giornalisti in una conferenza stampa convocata ieri a sera tardi, hanno un solo obiettivo evidente: l’effetto sorpresa. Di che parlerà Crocetta? Sicuramente delle accuse di Panorama sui suoi presunti rapporti con personaggi della mafia gelese.

0 condivisioni

la sentenza potrebbe arrivare in serata

Mafia: iniziato in Cassazione
il processo a Marcello Dell’Utri

È iniziata l’udienza davanti alla quinta sezione penale della Cassazione per il processo al senatore Pdl, Marcello Dell’Utri, imputato per concorso esterno in associazione mafiosa. I giudici dovranno decidere se confermare o meno la condanna a 7 anni di reclusione.

0 condivisioni

L’annuncio dei legali dell'ex detenuto

Gulotta chiede un maxi
risarcimento di 50 milioni di euro

Maxi risarcimento da parte di Giuseppe Gulotta, l’uomo condannato per l’uccisione di due carabinieri nel 1976 ad Alcamo Marina, e riconosciuto innocente l’altro ieri in appello, dopo aver passato 21 anni di carcere. I legali: “Non si tratta di una richiesta motivata da vendetta. Quest’uomo è stato vittima di un vero e proprio complotto”. L’azione civile verrà indirizzata al ministero della Difesa.

0 condivisioni

Così il presidente della sezione penale del Tribunale di Trapani

Responsabilita toghe, Camassa:
“Il giudice sarà un burocrate”

“La responsabilità civile diretta del giudice, rischia di trasformarci in burocrati”. Lo sostiene Alessandra Camassa, presidente della sezione penale del Tribunale di Trapani.

0 condivisioni

Così il procuratore aggiunto Antonio Ingroia

“Dimissioni premier ? Non a causa dei giudici”

”Le dimissioni di Berlusconi? Tutto si potrà dire tranne che siano stati i giudici o una sentenza a buttarlo giù”. Ad affermarlo è Antonio Ingroia, procuratore aggiunto antimafia a Palermo, dai microfoni della trasmissione ‘Un Giorno da Pecora’ su Radio2.

0 condivisioni

Il palazzo di giustizia rischia il collasso

Trasferiti giudici da Agrigento, appello ad Alfano

Sette magistrati, tutti del settore giudicante, sono in partenza dal tribunale di Agrigento dopo avere ottenuto il trasferimento. Il palazzo di giustizia della Città dei Templi rischia il collasso. L’emergenza è stata al centro di un incontro fra il presidente del tribunale Luigi D’Angelo, i presidenti di sezione e una delegazione del Consiglio dell’Ordine forense presieduta dall’avvocato Antonino Gaziano

0 condivisioni

L'ex ministro Calogero Mannino interviene sull'inchiesta Iblis

“Azione giudiziaria e fatti politici: in Sicilia vanno spesso a braccetto”

Mannino passò 11 mesi in cella, altri 12 agli arresti domiciliari. Subì gli insulti dei boss detenuti. Oggi, sulla vicenda che vede coinvolto Lombardo dice a Blogsicilia: “Io continuo a sperare che ogni iniziativa giudiziaria abbia per causa e per fine se stessa”.

0 condivisioni

Inappellabili le assoluzioni di primo grado

Giustizia, ecco come cambierà con la riforma

I principi contenuti dalla legge costituzionale non si applicheranno ai processi in corso alla data di entrata in vigore della riforma

0 condivisioni

A proposito dei 'fatti' di bivona

Noi palermitani che ‘odiavamo’ le scorte…

Il rapporto tra la Sicilia e le scorte ai magistrati e alle loro famiglie, malgrado la difesa strenua della società civile, non è stata mai idilliaco. Ricordo negli anni ’80, quando andavo ancora a scuola, che mi turbava moltissimo vedere sfrecciare queste auto con le sirene spiegate e i mitra spianati contro tutto e tutti.

0 condivisioni

Il ricorso, presentato dal Pd, era contro Caputo e Dina

Doppio incarico all’Ars,
gli atti alla Corte Costituzionale

Il ricorso era stato presentato da alcuni esponenti del Pd che avevano contestato ai due parlamentari l’incompatibilita’ tra il ruolo di deputato e la carica di assessore comunale.

0 condivisioni

Tutto ruota intorno alla nomina di una consulente

Abuso d’ufficio, il pg chiede un anno per Cammarata

Nel processo, in corso davanti alla prima sezione della Corte d’Appello di Palermo, l’accusa ipotizza che Cammarata abbia proceduto alla nomina della professionista senza che la Tomasino possedesse i requisiti

0 condivisioni

Intervista di BlogSicilia al deputato finiano

Granata: “Lombardo quater? Deve accelerare sui fondi Ue”

Il suo no alla ultima fiducia al Governo lo ha riportato, come accade da qualche mese, sulle prime pagine dei quotidiani nazionali e dei tg. On. Fabio Granata ce lo spiega ancora

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui