Archivio

In arrivo un commissario straordinario

Marsala, condannata per concussione
Giulia Adamo si dimette da sindaco

Si è dimessa dopo la condanna in appello per concussione. Giulia Adamo lascia la carica di sindaco di Marsala. Il segretario generale ora comunicherà la decisione all’assessorato Regionale agli Enti Locali che nominerà un commissario straordinario. Giulia Adamo, ex presidente della provincia regionale di Trapani e parlamentare regionale, era stata eletta nel maggio 2012. Pochi mesi fa

0 condivisioni

Nel 2005 era presidente della provincia di Trapani

Il sindaco di Marsala condannata
in appello per tentata concussione

La Corte d’Appello di Palermo ha inflitto una condanna a 2 anni e 10 mesi e l’interdizione dai pubblici uffici all’attuale sindaco di Marsala, accusata di tentata concussione. I fatti risalgono al 2005, quando Giulia Adamo era presidente della Provincia di Trapani.

0 condivisioni

chiude la classifica la campania

Sindaci donna, in Sicilia solo 19
La regione al penultimo posto

In Sicilia risiedono diciannove dei 925 “primo cittadino” donna che amministrano un comune in Italia. Ad essere guidati da una donna, sono il 4.87% dei 390 comuni siciliani. Pochi, perché proprio la Sicilia anche su questo fronte è fanalino di coda dell’Italia. Chiude la classifica la Campania

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News
Il video riassunto della giornata

La giornata siciliana in breve. E’ on line l’edizione odierna  (14 febbraio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

l'ex deputata udc accusata di peculato in concorso

Spese pazze all’Ars, Giulia Adamo:
“Non ho intascato soldi pubblici”

A Giulia Adamo vengono contestate spese per migliaia di euro “non giustificate”. Lei si difende: “Le spese che ho autorizzato nei cinque anni ammontano a 5.480 euro, spese di rappresentanza. Se si parla di borse di lusso e cravatte, o gioielli, e’ chiaro che si crea quella confusione mediatica, quella ondata di fango che non meritiamo”.

0 condivisioni

Al Palazzo di giustizia di Palermo

Spese pazze all’Ars, la Adamo:
“Sorpresa da questa convocazione”

L’ex capogruppo Udc al Parlamento siciliano si è presentata dai pm per essere interrogata sull’utilizzo dei contributi pubblici: alla Adamo vengono contestate la famigerata Louis Vuitton e una cena per un centinaio di persone

0 condivisioni

Proseguono gli interrogatori

Spese pazze all’Ars: il giorno di
Giulia Adamo, la signora delle borse

Attesa al Palazzo di giustizia di Palermo per l’ex capogruppo Udc: la Adamo, indagata per peculato, dovrà rispondere di cene, vini pregiati e regali di lusso tra cui la famigerata Louis Vuitton comprata con i soldi pubblici

0 condivisioni

L'inchiesta della procura di Palermo

Gelati, revisione auto e panettoni
Le spese pazze del Pdl all’Ars

Gelati da 8 euro, revisione dell’auto privata per 50 euro, regali di nozze e persino il rimborso per il pagamento della Serit. Sono le spese contestate del gruppo parlamentare del Pdl della scorsa legislatura venute fuori dopo l’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

Oltre 300 mila euro per extra dei collalboratori di Cascio

Inchiesta sulle “Spese pazze” all’Ars
364 mila euro per gruppo mai nato

Continuano a emergere particolari imbarazzanti dal ciclone giudiziario sulle spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana nella scorsa legislatura, che ha portato la Procura di Palermo ad indagare ben 83 deputati di allora su 90.

0 condivisioni

"Serve norma rigida"

Spese pazze all’Ars, Crocetta:
“Tutti insieme facciamo legge severa”

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, commenta l’inchiesta che vede indagati 83 tra parlamentari ed ex parlamentari regionali nell’inchiesta della Procura di Palermo.

0 condivisioni

Lo rivela il procuratore Agueci

Spese pazze Ars, atti a Corte dei Conti
Tremano gli 83 deputati indagati

Saranno trasmesse alla Corte dei Conti tutte le carte dell’inchiesta della procura di Palermo per le spese pazze dei gruppi in Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

A seguito dell'inchiesta della procura

Spese pazze all’Ars, tutte le reazioni
M5S: “Serve intervento legislativo”

L’inchiesta giudiziaria abbattutosi ieri nel tardo pomeriggio sulle spese folli dell’Ars ha scatenato un putiferio di reazioni. “Necessario un intervento legislativo per mettere fine al malcostume nella gestione dei soldi pubblici”. E’ il commento del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle all’Ars.

0 condivisioni

Inchiesta all'Ars, Così parla il governatore

Crocetta: “Con i deputati in giunta
avremmo un governo di indagati”

Se quando mi sono insediato avessi fatto un governo con i rappresentanti dei partiti così come mi veniva richiesto, utilizzando i parlamentari, oggi avremmo uno dei governi più inquisiti della storia”. E’ forte la posizione di Rosario Crocetta.

0 condivisioni

La conferenza stampa del Pd a Palazzo dei Normanni

Bufera sulle spese dei deputati all’Ars
Cracolici: “Mai intascato un euro”

“Mai si potrà dimostrare che un euro sia mai entrato nelle mie tasche per un uso privato. Mai. Per questo ho tanta rabbia”. Questo le sfogo di Antonello Cracolici, nel corso della scorsa legislatura del Conferenza stampa del gruppo Pd all’Ars per chiarire la sua posizione e quella del Pd alla luce dell’inchiesta che lo vede indagato insieme ad altre 96 persone nell’inchiesta sulle spese dei gruppi parlamentari dell’Ars.

0 condivisioni

Il presidente dell'Ars a colloquio con Messineo e Agueci

Inizia la sfilata di deputati in Procura
Ardizzone: “Collaborazione con pm”

E’ tra le 97 persone indagate nell’inchiesta sulle spese dei gruppi parlamentari dell’Ars. Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, è il primo dei deputati coinvolti a giungere nell’ufficio del procuratore capo di Palermo Francesco Messineo. Gli interrogatori inizieranno lunedì, Ardizzone infatti ha parlato con Messineo non come indagato ma nella sua veste di presidente del parlamento

0 condivisioni

L'indagine è coordinata dal procuratore Agueci

Spese pazze all’Ars, da lunedì
via agli interrogatori dei deputati

Dovrebbero presentarsi lunedì davanti ai pm di Palermo i 13 deputati regionali coinvolti nell’indagine sull’uso illegittimo dei fondi dei Gruppi ai quali ieri è stato notificato un invito a comparire. Tra gli indagati ci sono anche il parlamentare del Pd Davide Faraone, responsabile del Welfare della segreteria nazionale, del presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e l’ex presidente Francesco Cascio e l’ex governatore siciliano Raffaele Lombardo.

0 condivisioni

Terremoto giudiziario sulle spese dei deputati

Indagato un terzo dell’Assemblea
Crocetta: “Il passato ci insegue”

Il terremoto giudiziario abbattutosi ieri nel tardo pomeriggio sulle spese folli dell’Ars non è un tema circoscritto alla scorsa legislatura anche se le spese contestate agli 83 deputati ed ex deputati indagati.

0 condivisioni

acquistate anche automobili per scopi privati

Beni di lusso con i fondi dei gruppi
I nomi dei deputati indagati

Sono in tutto 97 le persone indagate per peculato nell’inchiesta sull’uso dei fondi destinati ai gruppi parlamentari della Regione nella scorsa legislatura.

0 condivisioni

complessivamente 97 le persone sotto inchiesta

Un ciclone giudiziario sull’Ars
Indagati 83 parlamentari su 90

Complessivamente sono 97 le persone finite nell’inchiesta che riguarda l’acquisto, durante la scorsa legislatura, di beni di lusso con i soldi dei gruppi parlamentari.

0 condivisioni

Oggi in direzione la protesta della renziana espulsa

Marsala, non appoggia la Adamo
Il Pd espelle Annamaria Angileri

“Prima fanno la guerra al Megafono e minacciano di espellere il presidente Crocetta e poi negano la tessera a me che sono del Partito democratico“. E’ durissima la reazione di Annamaria Angileri, candidata sindaco di Marsala nelle amministrative del 2012, contro il suo partito.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui