Archivio

La richiesta di confindustria sorprende il vice ministro

Mafia, pene più severe per i boss
Bubbico: “legge già adeguata”

L’inatteso botta e rispostam nel giorno dedicato a Libero Grassi. Confindustria chiede “a sorpresa” l’inasprimento delle pene per i mafiosi ma il Vice Ministro frena “non è un tema che si può trattare in maniera sbrigativa”

0 condivisioni

Il vicepresidente catanzaro presente al processo Ouster

Confindustria Sicilia: “A ogni richiesta di pizzo una denuncia”

Il vicepresidente di Confindustria Sicilia, Giuseppe Catanzaro, ha accompagnato oggi, insieme con altri imprenditori, la vittima di estorsione Francesco Urso, parte civile nel processo “Ouster”.

0 condivisioni

E' ormai scontro aperto con l'assessore regionale

Rifiuti, Catanzaro attacca Marino
L’assessore non replica

Il dossier di Marino contro di me? Forse abbiamo infastidito chi cerca deroghe per l’uso di ingenti fondi comunitari, come oggi avviene, senza avviso pubblico“. E’ ormai scontro aperto tra il vicepresidente di Confindustria, Giuseppe Catanzaro, e l’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino.

0 condivisioni

è guerra tra l'assessore e il numero 2 di confindustria

Rifiuti, Marino su Catanzaro: “Tracotanza che supera ogni limite”

“Ritengo che la tracotanza di gestori privati di discariche, non esercenti una mera attività di impresa ma concessionari di un servizio pubblico, spesso in regime di monopolio, abbia superato il limite. Non siamo più disponibili ad accettare tutto ciò”. Il destinatario del commento al vetriolo è Giuseppe Catanzaro, vicepresidente di Confindustria Sicilia che la scorsa settimana ha querelato l’assessore.

0 condivisioni

il numero 2 di confindustria contro l'assessore

Guerra dei rifiuti in tribunale
Catanzaro querela Marino

Si spacca, sembra definitivamente, il fronte fra Confindustria ed il governo della Regione o almeno con un assessore di Rosario Crocetta. Lo scontro fra il Vice Presidente degli industriali Giuseppe Catanzaro e l’assessore all’energia ed ai servizi a rete Nicolò Marino, finirà in un’aula di tribunale. La decisione di passare alle vie giudiziarie viene annunciata

0 condivisioni

l'ex assessore smentisce gli industriali

Irsap, Armao contro Catanzaro
“Confindustria proponeva Cicero”

Venturi non avrebbe mai proposto una governance dell'Irsap affidata alle categorie produttive come sostiene confindustria. Questa la tesi dell'ax assessore all'economia della giunta Lombardo Gaetano Armao

0 condivisioni

Intervista di BlogSicilia al vice Presidente Catanzaro

Irsap, nessuno sgambetto dall’Ars
La nuova legge piace a Confindustria

“La norma sull’Irsap che è passata ieri in Aula altro non è che la proposta dell’allora assessore alle Attività produttive, Marco Venturi (espressione di Confindustria nel governo Lombardo tanto quanto Linda Vancheri nell’attuale giunta ndr) ossia delegare la gestione dell’Irsap alle categorie produttive. Una riforma che il Precedente Governo ed il Parlamento dell’epoca non avevano

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (12 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Lo strano caso dell'intimidazione a Michele Catanzaro

“Signorina, a fuoco sono andate
le sterpaglie. Forse il sole è stato…”

Stando ai carabinieri, non c’è stato nessun atto indimidatorio contro il numero due di Confindustria Sicilia. Ma i messaggi di solidarietà ci sono stati lo stesso. E numerosi. Il racconto di una vicenda ‘camilleriana’.

0 condivisioni

Solo sterpaglie andate a fuoco

Nessuna intimidazione contro Catanzaro
ma la solidarietà è arrivata lo stesso

La notizia dell’ennesima intimidazione ai danni dell’imprenditore Giuseppe Catanzaro, nella foto, come succede in questi casi, ha ‘scatenato’ gli uffici stampa di politici e assessori per le dichiarazioni di solidarietà di rito.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui