mercoledì - 17 luglio 2019

 

Archivio

Le critiche delle associazioni al governo regionale

Forum del Terzo settore Sicilia
“Basta misure spot di Crocetta”

Il messaggio di Natale destinato al governo regionale guidato da Rosario Crocetta del Forum delle associazioni del Terzo settore in Sicilia.

0 condivisioni

l'attacco del M5S

Musei chiusi per le feste: “Inaccettabile, governo schizofrenico”

Il gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle all’Ars è nettamente contrario alla scelta della Regione di chiudere musei e siti archeologici sotto le feste per risparmiare e chiede la convocazione in commissione Cultura e Bilancio all’Ars dell’assessore Vermiglio.

0 condivisioni

ieri l'incontro romano con baccei e sottosegretari

Crocetta: “Basta drammi,
i conti stanno tornando a posto”

“Vorrei si evitasse sinceramente che questa vicenda dei 500 milioni aggiuntivi necessari a coprire la spesa regionale, venisse esasperata e strumentalizzata per il 2016, allo stesso modo della vicenda dei 670 milioni di FSC del 2015. Da Palazzo Chigi arrivano segnali molto positivi nei confronti della Sicilia”.

0 condivisioni

oggi nuovo incontro romano sui conti

Ars, bilancio approvato in giunta
Ma si attende la Finanziaria

E’ stato approvato nella tarda serata di ieri il bilancio di previsione per il 2016. E’ prevista invece per lunedì l’approvazione della legge finanziaria.

0 condivisioni

lettera di una dipendente della formazione professionale

“Buon Natale Crocetta da noi miseri
per le sue scelte scellerate”

Una lavoratrice della Formazione professionale ha scritto una lettera di auguri natalizi al presidente della Regione che offre interessanti spunti di riflessione sulla crisi del settore nell'Isola.

0 condivisioni

parla orlando, presidente dell'anci sicilia

La Sicilia perde un miliardo di euro: “Siamo in calamità istituzionale”

Con una sentenza la Corte Costituzionale ha dato ragione alla Sicilia e al Trentino su alcuni contenziosi con lo Stato, ma la nostra isola non potrà beneficiarne a causa di un accordo sottoscritto dal Presidente della Regione.

0 condivisioni

il candidato non può essere espresso da loro

Non un Pd per il dopo Crocetta
La Via suona la carica dei centristi

L’eurodeputato di Ncd-Area popolare, Giovanni La Via, che in vista di una convention della formazione centrista in programma venerdì prossimo a Catania, sottolinea il ruolo dei popolari nella sua declinazione più europea.

0 condivisioni

La notte dei lunghi coltelli nel vecchio Pd
L’Ars verso la maratona natalizia per il bilancio

Appello del Presidente Ardizzone a chiudere subito i conflitti per andare a votare le Commissioni. L’uomo Udc che presiede l’Ars teme che si accumulino ritardi e si debba, poi, ricorrere ad un’altra maratona natalizia per il bilancio

0 condivisioni

lettera dell'associazione costruttori

L’Ance a Crocetta e Pistorio:
”50% delle gare sparite nel nulla”

In una lettera inviata al presidente della Regione, Rosario Crocetta, e all’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, l’Ance denuncia che “fiumi di denaro pubblico si perdono nelle grotte carsiche della burocrazia e non vengono utilizzati per lo sviluppo mentre la regione arretra nella povertà”.

0 condivisioni

Ok all'assestamento di bilancio da proporre a Roma

Via libera a piano interventi in Sicilia
Viabilità e dissesto idrogeologico

Il governo Crocetta ha approvato, nel corso dela riunione di giunta di oggi, il piano di interventi per affontare le priorità che riguardano la Sicilia.

0 condivisioni

e non si tratta dei renziani

Crocetta verso il suo quinto rimpasto
Ma qualcuno prepara la mozione di sfiducia

“Lancio un appello a coloro che vogliono che Crocetta lasci la poltrona: attiviamoci affinché ciò diventi realtà. Iniziamo a firmare una mozione di sfiducia al presidente della Regione”. A dirlo è il deputato del pds-Mpa all’Ars, Giovanni Greco. Non si tratta di uno degli attacchi provenienti dalla medesima maggioranza e nemmeno di una idea organizzata

0 condivisioni

Carissimo Presidente…Crocetta
Lettera aperta di Sicilia Futura

Il movimento che ha dato il via al nuovo scontro, spiega le sue ragioni in una lettera aperta che è, anche quella, una dichiarazione di guerra

0 condivisioni

Sicilia futura rompe con Crocetta
‘Avviso di sfratto’ dagli assessori Pd

I malumori si sono trasformati in rottura. Sicilia futura abbandona il governo Crocetta e potrebbe ritirare il suo assessore d’area Maurizio Croce.

0 condivisioni

l'attacco del segretario regionale pagliaro

Cgil: “La Sicilia affonda, Crocetta sappia che il tempo è scaduto”

“Un’altra crisi non è accettabile. Questo governo regionale ha davanti a sé una strada tutta in salita per recuperare credibilità e ancora una volta mi sembra che non siamo messi bene”: lo ha detto il segretario generale della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro.

0 condivisioni

finiti nuovamente i fondi

Forestali di nuovo ‘alla porta’
Barone: “No alla guerra fra proveri”

Se la giunta oggi non deciderà di anticipare altre somme da domani i forestali restaranno nuovamente a casa per la terza volta quest’anno

0 condivisioni

insieme ad altre 7 regioni su 16 verificate

Sanità ‘bacchettata’ dal Ministero
Non rispetta i livelli di assistenza

Secondo il rapporto sui Livelli essenziali di assistenza basato su dati rilevati nel 2013 la Sicilia è una delle 8 regioni inadempienti. A rischio il trasferimento dei fondi ‘premiali’ dello scorso anno

0 condivisioni

E Crocetta minacciò la maggioranza
‘Dopo di me, il diluvio’

Il presidente della Regione parla 45 minuti all’Ars per presentare la nuova giunta ma fra le righe lancia anche le sue ‘minacce’. Nessuno critichi questo governo perchè dopo ci sarà soltanto il governo del Presidente

0 condivisioni

ridiamoci su (per non piangere)

Un trust di cervelli per la crisi idrica
Coordina le operazioni il noto Giufà

Zia Peppina ironizza sulla crisi idrica di Messina e Gela ma con un occhio sempre attento alla formazione del nuovo governo della Regione

0 condivisioni

firmati 11 decreti assessoriali su 12

Fiumefreddo rinuncia e Crocetta fa la giunta
Via anche Li Calzi, dentro Barbagallo

Fiumefreddo rinuncia e Crocetta decreta la giunta. Fuori anche Cleo Li Calzi, dentro Barbagallo. Domani si tratta sull’ultimo posto rimasto vacante ma già Sicilia Futura annuncia che non ci sta e serve un tavolo comune

0 condivisioni

E Crocetta restò solo…con Area Popolare
Il 10 novembre in aula la giunta del ‘Kaos’

L’ultima fantasiosa proposta per riformare il governo quater gira fra i corridoi di Palazzo: fuori Lo Bello e Li Calzi, dentro Barresi e Cirone.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.