mercoledì - 13 novembre 2019

 

Archivio

è lo sbarco numero 23 dall'inizio dell'anno

A Catania sbarcano 406 migranti

Sono 406  i migranti – 326 uomini, 72 donne e otto minori – recuperati in diverse operazioni di soccorso nel Canale di Sicilia e sbarcati al Porto di Catania.

0 condivisioni

provengono dall’Africa Sub-sahariana

Nave irlandese sbarca
a Catania 102 migranti

Nuovo sbarco al Porto di Catania dove sono arrivati 102 migrantiprovenienti dall’Africa Sub-sahariana, tra cui nove minori, tratti in salvo nelle scorse ore dalla nave militare irlandese “Samuel Beckett”.

0 condivisioni

in tribunale a catania incidente probatorio

L’ordine degli scafisti: ‘Migranti in stiva e sul ponte in base a nazionalità’

I testimoni hanno indicato e confermato nelle persone fermate dalla Squadra Mobile e dal Gico della Guardia di Finanza, il comandante dell’imbarcazione e gli altri componenti dell’equipaggio.

0 condivisioni

incidente probatorio con 4 dei sopravvissuti

Migranti, ‘strage di Ferragosto’
Testimoni in Tribunale a Catania

Si terrà oggi in Tribunale a Catania l’incidente probatorio durante cui saranno sentiti quattro testimoni sopravvissuti alla ‘strage di Ferragosto’, in cui sono morti 49 migranti: tutti uomini erano rinchiusi nella stiva.

0 condivisioni

Catania: carico di morte e speranza
49 salme e e 413 migranti salvati

È un carico di morte, ma anche di speranza quello trasportato a Catania dal porta container ‘Siem Pilot’, la nave mercantile norvegese arrivata in porto con a bordo 49 salme, con i 312 superstiti all’ultima tragedia del mare e con altri migranti salvati al largo delle coste libiche.

0 condivisioni

guidavano gommone con 285 migranti

A Catania fermati cinque ‘scafisti’

Cinque scafisti, sedicenti cittadini egiziani, sono stati fermati dalla Polizia e dalla Guardia di Finanza, per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, dopo lo sbarco avvenuto al porto di Catania lo scorso 9 luglio.

0 condivisioni

salvi. "indagini immigrazione carico emotivo forte"

Naufragio Libia, Procura Catania chiede giudizio immediato scafisti

Saranno le indagini in tema di immigrazione con un ‘carico emotivo molto forte’ quelle che il procuratore di Catania, Giovanni Salvi trasferito a alla Procura Generale di Roma porterà tra i ricordi del lavoro svolto nella procura etnea dal 2011 ad oggi.

0 condivisioni

la parlamentare Isabel Santos

Caritas virtuosa con i migranti
A Catania presidente Diritti Umani

A Catania, la visita di Isabel Santos, presidente della Commissione Democrazia, Diritti Umani e Questioni Umanitarie dell’Assemblea Parlamentare dell’Osce, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

0 condivisioni

Dopo lo sbarco dei 1143 a Catania

Non hanno diritto a status rifugiato
45 migranti espulsi dall’Italia

I 45 migranti, tutti uomini, appartengono ad aree geografiche per le quali, in Italia, non può essere richiesto l’asilo politico, né può essere riconosciuto lo status di rifugiato, ma solo adottate misure di protezione temporanea per motivi umanitari. Saranno espulsi dall’Italia entro sette giorni.

0 condivisioni

Ci sono 9 donne in gravidanza

Maxi sbarco al porto di Catania
Nave ‘Bulwark’ porta 1143 migranti

E’ arrivata nel primo pomeriggio, al Porto di Catania, la nave della Marina Militare inglese ‘Bulwark’ con a bordo un gruppo di migranti soccorso nelle scorse ore nel canale di Sicilia. Sono 1143: 979 uomini, 117 donne e 47 minori.

0 condivisioni

alla guida di gommone con 285 migranti

Tra i migranti sbarcati a Catania,
fermato ‘scafista’ tunisino

Secondo gli investigatori era alla guida dell’imbarcazione , lunga circa 12 metri di colore bianco e azzurro, su cui viaggiavano 285 migranti, soccorsa il 29 maggio in acque internazionali dalla nave mercantile ‘Gaz Venture’, battente bandiera panamense. La nave con a bordo i migranti, è arrivata al Porto di Catania.

0 condivisioni

primo maggio: mobilitazione di associazioni etnee

Presidio antirazzista davanti al Cara
“Il centro di Mineo va chiuso”

Un presidio antirazzista davanti al Cara di Mineo, il centro di accoglienza per i richiedenti asilo in provincia di Catania. E’ l’iniziativa promossa in occasione del primo maggio, Festa dei lavoratori da alcune associazioni catanesi.

0 condivisioni

dopo lo sbarco a catania di 398 migranti

Polizia ferma due scafisti:
sono un senegalese e un nigeriano

Si erano nascosti tra i migranti tratti in salvo dalla nave della Guardia Costiera “Dattilo 940” i due scafisti individuati dalla polizia a Catania, con la collaborazione della Squadra Mobile di Ragusa.

0 condivisioni

lettera al premier ad alfano e al capo dello stato

Dieci consiglieri comunali a Renzi: “Commissaria l’ente attuatore Cara”

“Commissariare il Consorzio ‘Calatino Terra di Accoglienza’” che è l’ente attuatore del Cara di Mineo, il centro in provincia di Catania che ospita i migranti richiedenti asilo politico. A chiederlo con una nota al premier Renzi sono un gruppo di consiglieri comunali in carica nei vari Comuni che amministrano il Cara.

0 condivisioni

il sopralluogo di matteo salvini nella struttura

Il direttore del Cara di Mineo:
“Mostrati i servizi offerti ai migranti”

“Abbiamo mostrato a Salvini tutti i servizi che vengono offerti dal centro ai migranti, confermando il buon funzionamento del sistema d’accoglienza in Italia, così come dimostra l’esperienza Cara di Mineo”, lo dice il direttore della struttura Sebastiano Maccarrone.

0 condivisioni

il leader della lega in sicilia

Da Mineo l’affondo di Matteo Salvini:
”Razzista chi fa soldi con ospiti Cara”

Chiede a Renzi di chiare in merito alle indagini della magistratura sulla gestione del Cara, incalza duramente Alfano e rilancia il piano Onu per fronteggiare l’emergenza sbarchi. A Mineo è Salvini show.

0 condivisioni

Immigrazione e centri accoglienza
Matteo Salvini al Cara di Mineo

Matteo Salvini torna in Sicilia. Il presidente del movimento ‘Noi con Salvini’ sarà in visita al Cara di Mineo, il centro di accoglienza per i richiedenti asilo, in provincia di Catania

0 condivisioni

il procuratore di catania su emergenza migranti

Immigrazione, Giovanni Salvi: “Prepariamoci a ondata di sbarchi”

Il procuratore di Catania Giovanni Salvi ha analizzato la differenza fra la situazione attuale e il periodo in cui con Mare Nostrum si poteva intervenire direttamente sulle navi.

0 condivisioni

al galilei l'associazione 'alfredo agosta'

I clandestini e l’ombra della mafia
Ne discutono i liceali catanesi

Gli affari di cosa nostra dietro il traffico di esseri umani. Si è parlato di immigrazione e, in particolare, dei vantaggi che la criminalità organizzata ottiene dagli sbarchi, al liceo scientifico Galileo Galilei di Catania, per l’incontro organizzato dall’associazione nazionale antimafia Alfredo Agosta.

0 condivisioni

magistratura democratica e giustizia articolo 3

Migranti, Triton e Libia: a Catania magistrati a confronto con Alfano

Una “riflessione sull’operazione Triton” e come “rispondere alla grave emergenza umanitaria in atto”, garantendo allo stesso tempo “un’efficace azione di contrasto alle organizzazioni criminali transazionali” che lucrano sulle vite umane, la situazione in Libia e il rischio di infiltrazioni terroristiche.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.