Archivio

Il presidente risponde al mondo delle imprese

Crocetta: “Un mutuo per pagare
dei debiti che non abbiamo fatto noi”

A margine di un incontro con una delegazione tunisina, a Villa Malfitano, a Palermo, a proposito del ddl pagamenti che prevede l’accensione di un mutuo per pagare i debiti della pubblica amministrazione siciliana congelando le addizionali Irpef e Irap, il governatore lancia una stoccata alle imprese.

0 condivisioni

Previsto per oggi pomeriggio il vertice di maggioranza

Crocetta: “Nessun azzeramento della giunta,
eletto dalla gente non dai partiti”

Il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, chiude la porta agli alleati, in particolare modo al Pd, che ieri, con le parole del segretario Raciti, aveva parlato di un nuovo esecutivo regionale.

0 condivisioni

Agrigento

Campobello, lavoro ai giovani
nel settore della differenziata

Nella neo impresa Ecoface, guidata da Gero La Rocca, che si ritaglierà uno spazio in uno dei settori in maggiore espansione, troveranno immediatamente impiego dieci persone

0 condivisioni

Incontri per far quadrare il bilancio regionale

Sicilia, missione romana per Bianchi
Tagli per forestali, precari e trasporti

Missione romana per l’assessore all’economia Luca Bianchi che non si sente in bilico nella giunta Crocetta. Scongiurato l’aumento Irpef, confermato lo sblocco dei pagamenti alle imprese. Domani il vertice al Ministero del tesoro sui nuovi tagli a precari, forestali e trasporto locale

0 condivisioni

La denuncia dell'associazione degli industriali

Confindustria attacca il Governo:
“Regione vanifica sforzo imprese”

Confindustria Sicilia lancia una stoccata al governo regionale chiedendo rapidità per sbloccare i debiti della pubblica amministrazione. Una messaggio “velato” al presidente Crocetta di uscire rapidamente dal “pantano” rimpasto che sta bloccando l’azione di governo.

0 condivisioni

presentata una interrogazione parlamentare

Credito alle imprese, la denuncia Articolo 4: ‘Spariti’ 83 milioni

Il riferimento è ai fondi previsti dalla Legge 60/1965 (intervento straordinario nel Mezzogiorno) ed assegnati all’IRFIS per l’erogazione di finanziamenti agevolati alle imprese siciliane. Nel frattempo l’IRFIS è divenuto parte del gruppo Unicredit, che ne ha curato la gestione. Col ritorno dell’IRFIS nelle mani della Regione però, la multinazionale ha n pratica continuato a gestire i fondi.

0 condivisioni

Operazione 'Clepto'

Ragusa, sgominata la banda
dei colpi alle imprese

Sei persone arrestate dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Ragusa per concorso in furto pluriaggravato. Il gruppo, di Vittoria, attivo su tutto il comprensorio, è specializzato nei grossi colpi in abitazione, nelle aziende agricole e artigianali.

0 condivisioni

“Smart&Start” il pacchetto del ministero

Agevolazioni imprenditoria giovanile
Sportello Confcommercio a Catania

Confcommercio Catania promuove uno sportello informativo per i giovani imprenditori che vogliono fare impresa in modo innovativo e usufruire delle agevolazioni del pacchetto “Smart&Start”,varato dal ministero per lo Sviluppo economico.

0 condivisioni

al via servizi online per le imprese siciliane

Fisco, stop alle code agli sportelli delle agenzie delle entrate in Sicilia

Grazie ad un protocollo d’intesa firmato tra agenzia delle entrate e  Confartigianato si punta alla semplificazione ed all’abbattimento dei costi per le aziende

0 condivisioni

Inspiegabili ritardi condannano le imprese siciliane

Sicilia, Contratti di sviluppo: 130 milioni di euro fermi da un anno

Permetterebbero sviluppo ed occupazione duraturi attraverso ricerca scientifica e tecnologica, sviluppo della legalità e delle imprese ad alto valore aggiunto. Sono i contratti di sviluppo e la zona franca per la legalità per i quali la Sicilia dispone di 130 milioni di euro già dalla delibera Cipe di agosto 2012 ma tutte le procedure sono, inspiegabilmente, al palo.

0 condivisioni

il documento siglato da Comune di Palermo, Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil

Protocollo d’intesa sull’edilizia,
a breve firmerà anche Ance Sicilia

“L’intesa siglata con il Comune di Palermo rappresenta il primo atto concreto di un nuovo percorso di confronto e dialogo con l’amministrazione comunale. Vogliamo far mettere al centro dell’agenda politica ed amministrativa di tutte le istituzioni locali e regionali, il tema della crisi dell’edilizia. A Palermo questo primo importante passo avanti è stato fatto, grazie alla collaborazione fra le nostre sigle sindacali e l'amministrazione comunale”.

0 condivisioni

Crocetta: "Lavorare insieme per lo sviluppo"

Crescita&Sviluppo, per le imprese
un tavolo permanente alla Regione

Le imprese siciliane chiedono aiuto alla Regione Siciliana. Quattordici le associazioni di categoria che ieri si sono riunite nel “Tavolo regionale permanente per la crescita e lo sviluppo”  a Palermo, nella la sede di Unioncamere Sicilia, e che hanno consegnato il documento con le richieste e i percorsi di sviluppo al presidente Rosario Crocetta.

0 condivisioni

la confederazione nazionale artigianato

La denuncia della Cna Catania:
“17 milioni di euro fermi nei cassetti”

Ci sono 17 milioni di euro per le imprese fermi nei cassetti della Cassa Regionale per l’Artigianato, che attendono solo una firma del commissario. Firma che non arriva. E’ un grido d’allarme quello che lancia il segretario generale della Cna di Catania Salvatore Bonura.

0 condivisioni

Sospesa la prima rata dell'Imu

Stipendi dei ministri per finanziare
gli interventi di emergenza

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che prevede l’eliminazione degli stipendi di ministri, viceministri e sottosegretari che siano membri del Parlamento e che contiene interventi di emergenza in materia di casa e lavoro. I destinatari di questo intervento d’urgenza sono: famiglie, imprese, lavoratori disagiati. Il Consiglio dei ministri, presieduto da Enrico Letta si era riunito oggi alle 11,15 a Palazzo Chigi. Il governo ha inoltre stabilito la preannunciata sospensione del pagamento della prima rata Imu sulla prima casa.

0 condivisioni

I dati della Camera di Commercio di Palermo

Imprese, Helg: “Meno dipendenti,
aumentano cessazioni e fallimenti”

I numeri registrano, al 31 dicembre 2012, una riduzione degli addetti nelle imprese della provincia pari a -3,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dato che media tra il -5,9% dei “dipendenti” che viene solo parzialmente compensato dall’aumento del 2,8% degli “indipendenti”.

0 condivisioni

l'annuncio

M5S all’Ars: “Reddito di dignità
e microcredito, i soldi ci sono”

Trovati 110 milioni in bilancio per garantire a oltre 20 mila disoccupati, precari e inoccupati di usufruire di un reddito mensile di circa 440 euro. Approvato in Commissione l’emendamento che rimpolpa il fondo prestiti alle aziende. I deputati grillini: “Possiamo dare ossigeno a imprese e famiglie”.

0 condivisioni

Occorre dare subito ossigeno alle imprese

Confindustria, “Perso un terzo
della capacità produttiva siciliana”

La piccola e media industria siciliana riunita a Palermo chiede interventi immediati per evitare la deriva del sistema economico italiano. In 5 anni perso un quarto della capacità produttiva del Paese. In Sicilia situazione ancora più grave con il 33% di produzione in meno

0 condivisioni

Il presidente del Senato lo comunica in un tweet

Restituzione debiti alle imprese
Grasso: “Approvata all’unanimità”

E’ stata “approvata all’unanimità la risoluzione che sblocca il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione alle aziende creditrici”. A comunicarlo in un tweet è il presidente del Senato Pietro Grasso.

0 condivisioni

il grido d'allarme di confcommercio catania

Tares, da Cdm nessun rinvio
“Per imprese aumenti fino al 650%”

Si levano voci di protesta dopo il Consiglio dei Ministri di ieri 27 marzo che non ha preso nessuna decisione sul rinvio di applicazione della Tares, la tassa sui rifiuti e servizi, dal 1 luglio al 1 gennaio del 2014.

0 condivisioni

Il sondaggio di Confartigianato

Riforma Fornero bocciata
Lo dicono le imprese

La riforma Fornero ha avuto effetti negativi sull’occupazione e sulla crescita economica. A dirlo sono le imprese stesse attraverso il sondaggio condotto da Confartigianato con l’istituto Ispo su un campione dei suoi iscritti.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui