domenica - 22 settembre 2019

 

Archivio

In manette è finito Vincenzo Milioto

Incendia l’auto ad un concittadino:
arrestato un 33enne a Racalmuto

I carabinieri hanno arrestato Vincenzo Milioto, 33 anni, di Racalmuto, in provincia di Agrigento. L’uomo, raggiunto da un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Agrigento, è ritenuto responsabile di incendio doloso di un’auto, di atti persecutori e lesioni personali ai danni di un suo concittadino.

0 condivisioni

Indagini sono in corso

Incendiato immobile abbandonato
nel Siracusano

Un incendio di natura dolosa ha danneggiato un immobile in stato di abbandono in via Duca D’Aosta a Lentini, in provincia di Siracusa. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e polizia.

0 condivisioni

Il rogo è di origine dolosa

Incendiata l’auto di un marittimo della Tirrenia di Palermo

La polizia indaga su un incendio di una auto di un marittimo della Tirrenia di Palermo. La scorsa notte ignoti hanno dato fuoco alla Fiat Punto di un uomo di 47 anni posteggiata in via Duca della Verdura.

0 condivisioni

Il rogo è di origine dolosa

Incendiata scuola materna a Comiso

Qualcuno ieri sera ha incendiato suppellettili nella scuola dell’Infanzia Senia di via Martin Luther King a Comiso. Le fiamme hanno devastato i locali.

0 condivisioni

Ingenti i danni

Linosa, incendiato centro di recupero per tartarughe marine

Il Centro di recupero delle tartarughe marina di contrada Pozzolana sull’isola di Linosa è stato danneggiato la scorsa notte da un incendio doloso.

0 condivisioni

Le origini dell'incendio sarebbero dolose

Siracusa, in fiamme motovedetta
in disarmo della Guardia costiera

Un incendio ha danneggiato una parte di una motovedetta della Guardia costiera, ormai in disarmo, che si trova poggiata in secco su un basamento nei pressi della grande area di sosta adiacente il molo Sant’Antonio a Siracusa. Il fatto si è verificato nella tarda serata di ieri.

0 condivisioni

Il rogo è di origine dolosa

Incendiate tre auto e due moto
nel Messinese

Tre automobili e due motociclette di grossa cilindrata parcheggiate in via Marsala sono state date danneggiate la notte scorsa a Milazzo, in provincia di Messina, da un incendio che la polizia ritiene di origine dolosa. Sono intervenuti Polizia e Vigili del Fuoco.

0 condivisioni

Residenti a Ventimiglia di Sicilia

Appiccano le fiamme in un terreno:
denunciati due pastori

I Carabinieri della stazione di Baucina hanno denunciato per incendio doloso due pastori I.G., 67 anni e L.P.G., 18 anni, entrambi residenti a Ventimiglia di Sicilia. I due sono stati sorpresi dai militari dell’Arma in contrada bivio Cozzo Di Volpe a dare alle fiamme un’area di macchia mediterranea.

0 condivisioni

E' stata incendiata la sua auto

Partinico, intimidazione ad un dipendente dell’Ufficio del lavoro

La notte scorsa qualcuno ha dato alle fiamme l’auto di un dipendente di 52 anni dell’Ufficio provinciale del lavoro di Partinico. La Fiat Punto, intestata alla moglie del dipendente, un’insegnate, è stata cosparsa di benzina e data alle fiamme. L’automobile era parcheggiata sotto l’abitazione della coppia, in via Crupi.

0 condivisioni

Rilevate tracce di liquido infiammabile

Marsala, incendiati quattro camper
in un’autofficina

Quattro camper sono stati incendiati, la notte scorsa, dentro un’autofficina di contrada Misilla, alla periferia di Marsala. Nessun dubbio sulla natura dolosa dell’incendio. Chi ha appiccato il fuoco, per fare ingresso nell’officina, ha divelto il cancello d’ingresso.

0 condivisioni

Il rogo è di origine dolosa

Incendiata una serra di fiori
nel Ragusano

Incendiata all’alba una serra di vetro di 60 mila metri quadrati, adibita alla coltivazione di crisantemi. E’ accaduto in contrada Boscorinelli, nel territorio di Acate. La serra è di propietà della Mediterranea Fiori, che esporta in Olanda.

0 condivisioni

La polizia indaga sul racket

Incendiata villa di un commerciante nel Trapanese

Un incendio doloso ha parzialmente distrutto ad Alcamo, l’abitazione estiva del commerciante Leonardo Caruso, titolare di un’azienda per la vendita all’ingrosso di alimentari e bibite. La polizia privilegia la pista del racket delle estorsioni.

0 condivisioni

E' successo a Sirolo

Ragusano sfrattato nell’Anconetano
appicca incendio per vendetta

Sfrattato perché non paga l’affitto si vendica appiccando fuoco al condominio in cui abita. E’ successo a Sirolo, in provincia di Ancona, dove stanotte all’una B.G., un 72enne di Ragusa, separato, pensionato e già noto alle forze di polizia, ha cosparso di liquido infiammabile la porta d’ingresso di un palazzo in via Gramsci innescando un incendio.

0 condivisioni

I proprietari avevano deciso di aderire a Libero Futuro

Incendio doloso in un cantiere a Borgetto, danni per 500 mila euro

Ammontano a 500 mila euro i danni provocati dal rogo doloso divampato all’interno del cantiere di calcestruzzi in contrada Mirto al confine tra Monreale e Borgetto.

0 condivisioni

Indaga la polizia

Marsala, incendiata l’auto
di un poliziotto

E’ stata incendiata la scorsa notte, nel centro di Marsala, l’auto di un assistente capo di polizia in servizio presso il locale commissariato. La vettura, una Bmw 320 D, era parcheggiata in via Lilybeo. Sulla natura dolosa dell’incendio non ci sono dubbi.

0 condivisioni

Indaga la polizia

Incendiato escavatore nel Siracusano

A Noto, nel siracusano, nella tarda serata di ieri, un incendio di natura dolosa ha danneggiato un escavatore di proprietà del titolare di una ditta che sta eseguendo alcuni lavori nella zona.

0 condivisioni

brucia l'auto di un dipendente di un ente locale

Partinico, incendio doloso:
la polizia indaga

Incendio doloso la notte scorsa a Partinico, ai danni di un impiegato di un ente locale nel comprensorio. A bruciare è stata l’auto dell’uomo, parcheggiata proprio davanti la sua abitazione.

0 condivisioni

brucia l'auto di un dipendente di un ente locale

Partinico, incendio doloso:
la polizia indaga

Incendio doloso la notte scorsa a Partinico, ai danni di un impiegato di un ente locale nel comprensorio. A bruciare è stata l’auto dell’uomo, parcheggiata proprio davanti la sua abitazione.

0 condivisioni

Apparteneva a una cooperativa agricola

Bruciato capannone industriale
Incendio doloso a Canicattì

Un incendio ha distrutto la notte scorsa a Canicattì (Agrigento) una capannone industriale di proprietà di una cooperativa. I danni sono ingenti e secondo una prima ricostruzione ammontano ad almeno tre milioni di euro.

0 condivisioni

Apparteneva a una cooperativa agricola

Bruciato capannone industriale
Incendio doloso a Canicattì

Un incendio ha distrutto la notte scorsa a Canicattì (Agrigento) una capannone industriale di proprietà di una cooperativa. I danni sono ingenti e secondo una prima ricostruzione ammontano ad almeno tre milioni di euro.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.