Archivio

reato contestato associazione e frode sportiva

Calcio Catania, Pm: sette a giudizio
per inchiesta ‘Treni del gol’

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Antonino Pulvirenti, Pablo Cosentino, Daniele Delli Carri, Gianluca Impellizzeri, Piero Di Luzio, Fabrizio Milozzi, Fernando Arbotti, indagati, lo scorso luglio, nell’ambito dell’inchiesta ‘I treni dei goal’.

0 condivisioni

Chiesti 2.000 euro di risarcimento per ogni tifoso

Scandalo Catania, già 2400 adesioni
alla class action Codacons per i tifosi

In pochi giorni ha già raggiunto quota 2.400 il numero delle adesioni della class action del Codacons promossa in favore dei tifosi del Catania e degli scommettitori danneggiati dallo scandalo delle partite truccate.

0 condivisioni

lo ha deciso la lega

Slitta calcio d’inizio della Serie B:
campionato parte il 5 settembre

L’inizio del campionato di Serie B slitta ufficialmente al 5 settembre. Lo ha deciso l’assemblea straordinaria di Lega che si è riunita a Milano. Numerose le questioni ancora in ballo che, in nessun modo, avrebbero permesso un avvio regolare dei campionati a fine agosto.

0 condivisioni

il legale assisterà il club nel processo sportivo

Caso Catania, l’avvocato Chiacchio
“Pulvirenti convinto ad agire così”

Stamani è intervenuto a Radio Kiss Kiss l’avvocato Eduardo Chiacchio, legale che seguirà il processo sportivo per il Catania ipotizzando che i tempi sono tutti da verificare, non credo che si possa arrivare due o tre sentenze definitive prima del 21 Agosto”.

0 condivisioni

si attende il verdetto della giustizia sportiva

Il Catania iscritto in Serie B, per ora

Il caso, anzi il caos Catania continua a tenere banco sui media nazionali e locali. Un panorama di notizie in cui è difficile districarsi e, soprattutto, separare le bufale dalla verità. Proviamo a fare chiarezza: il Catania è in regola con l’iscrizione al campionato di Serie B.

0 condivisioni

tavecchio: "Scacciamo i mercanti dal tempio"

Gli atti dell’inchiesta di Catania
nella mani di un delegato di Palazzi

Palazzi: “Voglio ringraziare i colleghi della magistrature ordinaria. Un nostro delegato acquisirà gli atti grazie alla disponibilità del procuratore Salvi e del Pm Sorrentino, con i quali mi sono personalmente sentito”.

0 condivisioni

il nuovo amministratore unico

Un traghettatore per il Calcio Catania
Le ‘scadenze’ sul tavolo di Milazzo

Si prova a uscire da caos ed ecco la prima mossa. Con un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del Catania, la società comunica la nomina di Carmelo Milazzo (amministratore delegato due stagioni fa) come nuovo amministratore unico del Catania.

0 condivisioni

il presidente risponde ai tifosi su twitter

(Meno di) 140 caratteri di chiarezza
Abodi: “La Giusportiva prevede…”

Ad un tifoso che chiede lumi, Abodi scrive: “La giustizia sportiva prevede per responsabilità diretta la radiazione per le persone, la retrocessione per le società”.

0 condivisioni

l'inchiesta treni dei gol

L’inchiesta catenese ed ‘i tifosi traditi’
Il Codacons chiede maxi risarcimento

Una azione risarcitoria in favore dei tifosi delle squadre coinvolte nello scandalo su cui sta indagando la Procura di Catania e di chi ha scommesso sulle partite incriminate. E’ la proposta del Codacons che ha lanciato il Comitato “Catania tifosi traditi” e come misura risarcitoria intende chiedere  2.000 euro di risarcimento per ogni singolo tifoso.

0 condivisioni

In piazza ‘per l’onore di Catania’
I tifosi urlano la loro rabbia

Il corteo è stato aperto da uno striscione con una scritta eloquente, “Il Catania non si tocca” e  si chiudeva con altri indirizzati al massimo dirigente finito nella bufera. GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

lunedì tocca a pulvirenti e cosentino

Caso Catania, primi interrogatori
Delli Carri non risponde al Gip

Sono in programma lunedì prossimo al palazzo di giustizia di Catania gli interrogatori di garanzia nell’ambito dell’inchiesta Treni dei gol. Ieri a Chieti, l’ex ds rossazzurro Delli Carri si è avvalso della facoltà di non rispondere.

0 condivisioni

non si dovrebbe applicare alle inchieste in corso

Scure della Figc contro frodi sportive
“Con radiazione stop compromessi”

Pene più dure per chi commette illecito sportivo, fino alla radiazione nei casi di responsabilità diretta di frode sportiva. E’ quanto deciso all’unanimità dal consiglio federale della Figc dopo il nuovo scandalo che ha investito il calcio emerso dalle indagini  di Catania.

0 condivisioni

il confronto

Sport, scandali & business
Le differenza fra noi e gli States

Tutti conosciamo la differenza culturale che separa gli Stati Uniti all’Italia, ma in ambedue i Paesi, negli ultimi tempi, si sono dovuti affrontare crisi economiche e sportive che sono state risolte in modi completamente diversi.

0 condivisioni

alle 18 in piazza roma

In piazza in difesa di una storia
Oggi il corteo dei tifosi del Catania

Hanno chiesto una città a imbandierata come se si festeggiasse una promozione perché anche stavolta i colori vengono prima di tutto. I tifosi del Catania oggi scendono in piazza per ribadire la necessità di tenere in vita il club con la matricola più vecchia fra le squadre professionistiche siciliane.

0 condivisioni

la lettera del presidente Riccardo Galiberti

Confcommercio suona la carica:
”Una cordata per il Calcio Catania”

In città da giorni non si parla d’altro: l’inchiesta che ha travolto i vertici del Calcio Catania e gettato nello sconforto i tifosi. Dalla Confcommercio arriva una proposta “di partecipazione affinché il patrimonio del Catania Calcio non venga disperso”.

0 condivisioni

ancora nessun contatto con giustizia sportiva

Salvi: “Importante concludere indagini prima del campionato”

L’inchiesta che sta scuotendo il Calcio Catania e più diffusamente la Serie B avrà certamente un filone a cura della giustizia sportiva, ma ancora non c’è stato alcun contatto fra i togati dello sport e i magistrati catanesi.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui