Archivio

domani l'assemblea al san paolo palace

Cisl: “La Sicilia in emergenza”
A Palermo il segretario Furlan

Dai rifiuti alla viabilità ipotecata da crolli, smottamenti e frane. All’allarme conti che incombe sul futuro della Regione. Ancora, alla “desertificazione dell’industria”: chimica, metalmeccanica, persino dell’alta tecnologia.

0 condivisioni

l'iniziativa di interconfidimed

Costi minori per le imprese
con rating di legalità

«La nostra azione – spiega l'amministratore delegato di InterconfidiMed Italo Candido – ha l'obiettivo di sostenere concretamente quelle imprese che hanno scelto di operare in un mercato libero da condizionamenti criminali contribuendo con i comportamenti e le denunce».

0 condivisioni

in occasione degli een days italiani

Fondi europei 2014-2020: Confindustria incontra le imprese

Massimo Sabatini, direttore di Confindustria Mezzogiorno, quantifica: “L’Italia – dice – nel nuovo ciclo di programmazione avrà all’incirca 30 miliardi di euro di fondi strutturali a disposizione, tra 16 e 22 per le regioni del Mezzogiorno, poiché i fondi strutturali hanno un cofinanziamento al 50%, la cifra raddoppia, stiamo parlando di oltre 40 miliardi di euro. Risorse con cui si può fare davvero molto”.

0 condivisioni

nel 2013 sequestrati a palermo quasi 3 milioni di prodotti

Confcommercio: “Contraffazione
in aumento, i consumatori segnalino”

Un fenomeno che causa la chiusura di oneste attività commerciali (quelle a rischio ogni anno sono 70 mila) la perdita di posti di lavoro, oltre ai danni per la salute e che i consumatori devono imparare a riconoscere e combattere. Questo l’obiettivo di “Legalità mi piace!”. La giornata nazionale di mobilitazione di Confcommercio che si è svolta in tutta Italia.

0 condivisioni

Previsti interventi ambientali e cambio di produzioni

Industria, la raffineria cambia volto L’Eni investe 700 milioni a Gela

Settecento milioni di euro di investimento per mettere in sicurezza lo stabilimento Eni di Gela e modificarne la produzione per permettere all’impianto, dopo anni di perdite, di giungere in pareggio entro il 2016 e diventare produttivo per il 2017. E’ la promessa di Eni che ha annunciato oggi il suo piano industriale già approvato dalla

0 condivisioni

L'industria di materiale rotabile di Carini

Keller: licenziati 196 dipendenti, lunedì presidio a Palazzo d’Orleans

Giunge come un macigno l’avvio delle procedure di mobilità per i 196 lavoratori della Keller.  L’industria di materiale rotabile ha decretato il licenziamento di tutti i lavoratori. Ad oggi gli operai che insieme alla Fiat di Termini Imerese costituiscono un bacino di circa 2mila persone, sono in cassa integrazione fino al 5 agosto prossimo.

0 condivisioni

Il Mezzogiorno paga doppio il prezzo di questa crisi

Industria, Landini a Palermo:
intero sistema rischia di saltare

Il segretario nazionale della Fiom Cgil, Maurizio Landini, a Palermo per partecipare ad un dibattito del suo sindacato a Palazzo dei Normanni, lancia un allarme: l’intero sistema industriale italiano rischia di saltare ed il Mezzogiorno paga la crisi il doppio rispetto al resto del Paese. Su Termini Imerese serve un intervento del prossimo governo

0 condivisioni

la denuncia della svimez

In Sicilia lavora solo una donna su 5

Una regione poco industrializzata, dove sono andati persi negli ultimi quattro anni oltre 47 mila posti di lavoro e dove solo una giovane donna su 5 è occupata regolarmente. È quanto denuncia il direttore della Svimez Riccardo Padovani. In Sicilia e nel Sud per rilanciare la crescita occorrono politiche industriali selettive, a sostegno di internazionalizzazione e innovazione, interventi per il rilancio delle città e del territorio, politiche infrastrutturali, logistiche e energetiche.

0 condivisioni

la crisi e la sicilia

Cgil: “Scenari drammatici
per le industrie catanesi”

Analisi della Filctem Cgil delle vertenze sul territorio etneo: “I comparti chimici, farmaceutici, manifetturieri ed energetici peggiorano di giorno in giorno, alimentando sempre di più il declino industriale e la desertificazione produttiva del territorio catanese. I lavoratori non passeranno un’estate tranquilla e c’è il rischio che il prossimo autunno sarà una stagione vertenziale ancor più rovente di questa torrida estate”.

0 condivisioni

dati istat

Industria giù del 9,2%
Mai così male dal 2009

Forte flessione della produzione industriale ad aprile, quando l’indice corretto per gli
effetti di calendario è scivolato del 9,2% tendenziale. Nella media dei primi quattro mesi 2012 la produzione è diminuita del 6,6% tendenziale. L’indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dell’1,9% rispetto a marzo.

0 condivisioni

Dopo il riconoscimento di Banca d'Italia

Seby Costanzo presidente
di “Fidimpresa Sicilia”

Rinnovato il CdA composto da due rappresentanti delle province di Enna, Ragusa e Siracusa e da cinque rappresentanti della provincia di Catania.

0 condivisioni

Venerdì e sabato meeting degli "under 40"

Giovani imprenditori in rete
Due giornate a Taormina

Fra i presenti il neo eletto presidente nazionale di Confindustria junior Jacopo Morelli e il neo sottosegretario al Lavoro Nello Musumeci, oltre al presidente regionale di Confindustria Ivan Lo Bello

0 condivisioni

Il presidente di Confindustria Sicilia è intervenuto a Catania

Lo Bello: “Non mi candiderò
a presidente della Regione”

“Non intendo fare politica e lo sconsiglio agli altri industriali”. Ad imprese e sindacati suggerisce un patto per la legalità

0 condivisioni

Denunciato per frode il responsabile del deposito

Fitofarmaci adulterati e nocivi sequestrati a Vittoria

L’adulterazione e’ riferibile ai concimi Polimicron-o, Fillon 51 e cormon – N. Denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa il responsabile del deposito, anche per il reato di frode in commercio.

0 condivisioni

Lo ha detto Marco Falcone, deputato regionale del Pdl

”Porre fine alla gestione commissariale dell’Area di Sviluppo Industriale di Catania”

“Necessita porre fine alla gestione commissariale dell’Area di sviluppo industriale di Catania”.

0 condivisioni

Luci e ombre nel nuovo piano industriale

L’Eni vuole tagliare 400 unità

Cinquecento milioni di investimenti nei prossimi quattro anni e riduzione di quattrocento unità nello stesso periodo

0 condivisioni

Marco Venturi: 27 milioni di euro per 90.000 imprese siciliane

“Stiamo sbloccando finanziamenti pari a circa 27 milioni di euro di risorse da destinare ai Consorzi Fidi per il finanziamento di contributi in conto interessi per le annualita’ 2003, 2004 e 2005.

0 condivisioni

Morti bianche, in calo grazie alla crisi ma sono sempre troppe

In aumento nel 2009 in Sicilia gli infortuni sul lavoro mortali. Secondo i dati diffusi oggi dall’Inail regionale, le vittime sono state 84, cioé 6 in più rispetto alle 78 eventi del 2008 (+7,7%).

0 condivisioni

Crisi Fiat: il Sud ha già pagato troppo, ora basta

L’estensione della precarietà e l’attacco al contratto contribuiscono alla crisi del sistema industriale. Si sta verificando una redistribuzione della ricchezza ai danni del lavoro dipendente, spostando su questo la competizione come i paesi in via di sviluppo. Ma così facendo la qualità dell’industria peggiora”.

0 condivisioni

Zona industriale di Catania, Fim Cisl: “Interventi non più rinviabili”

Non sono più rinviabili gli interventi strutturali sulla zona industriale. Ne è convinto Saro Pappalardo, segretario generale della Fim Cisl Catania, che si associa all’appello lanciato da recente da Domenico Bonaccorsi, presidente di Confindustria Catania, sulla situazione infrastrutturale e sullo stato di ordinaria invivibilità della zona industriale di Pantano d’Arci.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui