giovedì - 14 novembre 2019

 

Archivio

Lo annunciano le sigle Fp Cgil e Fiadel

Vertenza Amia, Inps pagherà il Tfr
Sindacati: “Passo avanti verso Rap”

Siglato con l’Inps un verbale d’intesa circa l’intenzione di intervenire con l’attivazione del Fondo di Garanzia per il pagamento dei Tfr ai lavoratori. Lo annunciano le sigle sindacali presenti al tavolo, secondo cui il nodo più grosso per il passaggio a Rap sarebbe così sciolto.

0 condivisioni

Oggi la protesta contro i tagli di personale

Sciopero dipendenti Inps di Palermo
Aderiscono a mobilitazione nazionale

I dipendenti della sede Inps di Palermo aderiscono alla giornata di sciopero nazionale prevista per oggi 3 ottobre. Per il biennio 2013-2014 sulla base della Legge di Stabilità 2012 è stato infatti previsto un taglio di oltre il 10% del personale, e il rientro, presso le amministrazioni di provenienza, di un ulteriore 5% circa di

0 condivisioni

restano ancora fuori in 700 su 2870

Gli ex Pip tornano al lavoro,
la Regione pagherà l’assicurazione

Si sblocca la vertenza degli ex Pip balzati agli onori delle cronache con l’infamante marchio di persone “pagate per non lavorare”. Ad impedire loro di lavorare era un incredibile disguido burocratico. Nonostante l’invio agli enti che ne avevano fatto richiesta fra cui anche scuole ed uffici vari, non avevano potuto prendere servizio per mancanza dell’assicurazione

0 condivisioni

Il decreto del ministero per disoccupati dai 18 ai 29 anni

Lavoro, incentivi per giovani assunti
Stanziati 141 milioni per la Sicilia

Gli incentivi per l’assunzione dei giovani tra i 18 e i 29 anni previsto dal decreto del governo Letta dello scorso 28 giugno sarà riconosciuto per le nuove assunzioni a tempo indeterminato fatte dal 7 agosto 2013, fino al 30 giugno 2015, “subordinatamente alla verifica da parte dell’Inps della capienza delle risorse finanziarie”. Lo precisa

0 condivisioni

Il Comune passa la palla all?'nps

Social card, concluse le procedure
Ok a 5200 famiglie di Palermo

I funzionari dell’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Palermo, coadiuvati dai tecnici della Sispi hanno inviato oggi all’Inps nazionale i dati relativi alle richieste della “Social Card”. Complessivamente sono stati inviati i dati di circa 5200 nuclei familiari. Sono state infatti soltanto 48 le domande escluse per mancanza dei requisiti. Spetterà adesso alla stessa Inps

0 condivisioni

entro il 15 settembre l'avvio dei primi 400

Ex Pip, si torna al lavoro a scaglioni
Incertezza, tensione e proteste

Regione e Inps hanno definito il calendario che dovrebbe riportare al lavoro, da qui al 15 settembre i 3 mila ex Pip di Palermo. Fino ad ora però sono stati convocati solo 400 di loro all’assessorato regionale al Lavoro per la consegna delle lettere di immissione in attività.

0 condivisioni

Lavoratori nella sede dell'ente previdenziale di Palermo

Gesip, è caos sui versamenti Inps
Pagamenti bloccati per tutti gli operai

Pagamenti bloccati e somme da capogiro accreditate solo a 45 lavoratori. La Gesip è ancora nel caos. La settimana scorsa, infatti, a causa di un errore da parte dell’Inps, una quarantina di lavoratori della partecipata del Comune di Palermo ha ricevuto con la busta paga di luglio dei rimborsi non dovuti, fra 16 e 20 mila euro per ciascun lavoratore.

0 condivisioni

I dipendenti della partecipata sono in cassa integrazione

Gesip, Inps versa 20 mila euro
a 45 lavoratori: dovranno restituirli

A causa di un errore da parte dell’Inps, una quarantina di lavoratori della Gesip, la società partecipata del Comune di Palermo, ha ricevuto con la busta paga di luglio dei rimborsi non dovuti, fra 16 e 20 mila euro. Ora dovranno restituirli.

0 condivisioni

il deputato catanese dei drs

Forzese chiede verifica ritardi riconoscimento invalidità Inps

Il deputato regionale Marco Forzese, presidente dei Democratici riformisti per la Sicilia, terrà un incontro durante  il quale avanzerà una richiesta per far verificare alle autorità  giudiziarie i motivi degli enormi ritardi nel riconoscimento delle  invalidità presso l’Inps per i malati terminali.

0 condivisioni

I sindacati: "Non vuole assumersi responsabilità"

Cassa integrazione, la Regione diserta il tavolo con i sindacati in Prefettura

La Regione ha disertato questo pomeriggio la riunione convocata in Prefettura sugli ammortizzatori sociali. A denunciarlo sono la Fiom e la Uilm: ” Al tavolo è emersa una situazione disastrosa nella gestione degli ammortizzatori in deroga”.

0 condivisioni

Preoccupati Regione, Inps e sindacati

Cassa integrazione, arrivano 26 milioni ma in Sicilia non bastano

Ammonta a 26 milioni di euro lo stanziamento del governo per finanziare il secondo semestre di cassa Integrazione in deroga in Sicilia. Si tratta della quota spettante all’isola dei 550 milioni di euro divisi fra le Regioni con il decreto di ieri. Per la Sicilia, però, queste somme sono del tutto insufficienti. I soldi per

0 condivisioni

LA GIORNATA SICILIANA IN PILLOLE

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (4 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Dal 1 luglio finiti tutti i fondi

Cassa integrazione, “finiti i soldi”
L’Inps conferma tutti i timori

Scenario negativo anche per il 2013 per l’economia della provincia di Palermo. Secondo l’Inps, l’istituto nazionale previdenza sociale, i dati sono preoccupanti. Questa mattina, a Palermo, la Presidenza del Comitato Provinciale Inps, ha reso note le cifre su occupazione Cassa Integrazione Guadagni per gli anni 2012 e 2013.

0 condivisioni

Domani incontro Orlando-Crocetta per la firma

Gesip, accordo Regione-Comune
per la proroga della Cig in deroga

Ammortizzatori sociali per altri tre mesi. Le attività dei lavoratori riprenderanno pertanto da mercoledì 3 luglio, con possibilità di recupero integrale delle ore di lavoro non effettuate durante i due giorni di stop.

0 condivisioni

Crocetta: "Guadagneranno 833 euro di stipendio"

Ex pip, raggiunto l’accordo
Lavoratori verso il rientro negli enti

E’ stato raggiunto l’accordo sul futuro degli ex pip del progetto Emergenza Palermo tra l’assessore Bonafede e le organizzazioni sindacali: Aspi e integrazione regionale finalizzate al reinserimento negli enti.

0 condivisioni

Per l'accusa il capo è un ex consigliere provinciale

Truffa all’Inps e all’Inail:
87 gli indagati nell’Agrigentino

Sono complessivamente 87 gli indagati della maxi operazione ”Demetra”, contro un’ associazione per delinquere dedita alle truffe e al falso. Fra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, firmata dal gip del tribunale di Agrigento Ottavio Mosti, anche l’ex consigliere provinciale Giuseppe Vincenzo Terrazzino, 49 anni, di Raffadali, ritenuto il “capo dell’organizzazione”.

0 condivisioni

E' stato trasportato in ospedale

Truffa all’Inps e all’Inail: uno degli arrestati ha avuto un malore

Uno degli arrestati del blitz ”Demetra”, l’ex consigliere provinciale dell’Mpa Vincenzo Giuseppe Terrazzino, 49 anni, di Raffadali, nell’Agrigentino, si è sentito male mentre era in caserma ed è stato trasportato, con ambulanza, al pronto soccorso dell’ospedale ”San Giovanni di Dio”.

0 condivisioni

12 città in italia

Catania adotta la social card,
al via la sperimentazione

La carta acquisti sperimentale è una forma di sostegno economico che è possibile richiedere esclusivamente attraverso gli uffici comunali, il cui scopo principale è quello di contrastare le condizioni di povertà estrema.

0 condivisioni

La domanda venne presentata l'anno scorso

Madre morta da un anno: l’Inps invia lettera per visita domiciliare

La madre è morta da circa un anno. Ma dall’Inps arriva la raccomandata per comunicare che a breve verrà effettuata la visita domiciliare per l’accompagnamento.

0 condivisioni

la cisl: "il futuro resta incerto"

Wind Jet, l’Inps paga gli arretrati
della cassa integrazione

Da oggi sono in pagamento gli arretrati della casa integrazione per i lavoratori di Windjet.  L’Inps di Catania ha inoltrato i mandati delle somme che nell’arco di una decina di giorni, dovrebbero arrivare in possesso dei lavoratori. Ma accanto alla cassa integrazione, i lavoratori hanno bisogno di avere prospettive occupazionali certe e, siamo convinti, che se

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.