domenica - 21 luglio 2019

 

Archivio

altro riconoscimento per l'ospedale di palermo

Salute delle donne, l’Ismett premiato con il ‘bollino rosa’

“La salute della donna – sottolinea il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin – è un tema che mi sta molto a cuore perché sono fermamente convinta che tutelare la salute femminile significa tutelare la salute di un’intera famiglia, di tutta la collettività”.

0 condivisioni

Presentato il progetto Hippocrates a Catania

Curare l’Alzheimer e i tumori
con le nanotecnologie

Potenziate le possibilità di diagnosi precoce e cura nella lotta contro alcune delle patologie più invalidanti come Alzheimer, patologie retiniche, tumore al fegato e al cervello.

0 condivisioni

il grande gesto d'amore di un uomo catanese

Ismett, 100 trapianti da vivente: marito dona fegato alla moglie

Il centesimo paziente sottoposto a questo tipo di intervento è una donna di Catania. A donargli il 60% del fegato, il marito, C.M., che con il suo gesto d’amore ha permesso alla moglie di tornare ad avere una buona qualità della vita.

0 condivisioni

il programma ministeriale gestito dall'agenas

Ismett centro d’eccellenza siciliano
Premiato dal programma ‘Esiti’

Le valutazioni ministeriali del programma esiti premiano l’Ismett di palermo ben al di sopra della media

0 condivisioni

Questa mattina a Palermo

Buona alimentazione e vita sana
Lo chef Costa in visita all’Ismett

Questa mattina, all'Ismett di Palermo, lo chef stellato Giuseppe Costa ha incontrato i pazienti trapiantati di fegato, per parlare di buona alimentazione e vita sana, in occasione, anche, del Mese per la salute femminile.

0 condivisioni

usata a palermo l'innovativa tecnologia XPS

All’Ismett il primo trapianto
in Europa di polmoni ricondizionati

I polmoni prelevati, vengono inseriti in una macchina in cui vengono riscaldati, perfusi e ventilati – in modo analogo a quanto avviene nel corpo umano – per circa 4 ore. Ciò consente di rivalutare il funzionamento degli organi prima del trapianto.

0 condivisioni

L'incidente si è verificato lo scorso 28 luglio

Muore giovane motociclista
nel giorno del suo compleanno

E’ morto in ospedale dopo un incidente che si era verificato lo scorso 28 luglio in via Pier Santi Mattarella a Bagheria. E’ morto all’Ismett questa notte Salvo Crivello aveva 26 anni.

0 condivisioni

unico ospedale in europa

Qualità e spesa sanitaria
L’Ismett le verifica con “Crimson”

Grazie alla partnership con l’University of Pittsburgh Medical Center (UPMC), l’ISMETT di Palermo è il primo ospedale in Europa ad adottare questo innovativo strumento.

0 condivisioni

La collaborazione tra l'Ismett e il DI Cristina

Cardiologia pediatrica, a Palermo team di medici salva bimba di 6 anni

Un team formato da medici reparto di Cardiologia pediatrica del “Di Cristina” e dell’Ismett si è costituito per salvare la vita a una bimba di 6 anni.

0 condivisioni

da alla luce la bimba nonostante i rischi

Rischia di morire pur di non abortire
Madre e figlia salvate a Palermo

La storia di una donna della Costa d’Avorio rifugiata in Sicilia per motivi umanitari dopo un viaggio della speranza. E’ rimasta in terapia intensiva 20 giorni dopo il parto ma all’Ismett hanno salvato madre e figlia

0 condivisioni

la lettera giunta lunedì, oggi l'accordo

Ismett, arriva l’accordo quadro
Ma dopo dimissioni di un consigliere

E proprio quando si torna a parlare dei guai nei rapporti fra Ismett e Regione siciliana arriva, all’improvviso, la firma. E’ stato siglato oggi l’accordo quadro 2015/2017 tra la Regione siciliana, Upmc International Holdings, Upmc Italy Srl, Arnas Civico e Irccs Ismett Srl. Si tratta, di fatto, del documento che regolamenterà i rapporti fra la regione e

0 condivisioni

promosso dalla Fondazione rimed tenuto allo Steri

La ricerca per creare sviluppo
Workshop internazionale a Palermo

Esponenti del mondo accademico e dell’impresa provenienti da 10 Paesi Europei a confronto ieri e oggi allo Steri di Palermo

0 condivisioni

Dalla Regione proroga di tre mesi

Palermo, sit-in davanti l’assessorato
a sostegno dell’Ismett

Le Associazioni dei pazienti trapiantati sono scese in piazza a sostegno dell’Ismett di Palermo. Un sit-in e’ in corso per sollecitare il rinnovo della convenzione tra Regione e Upmc – University of Pittsburgh Medical Center. Il presidio si sta tenendo davanti alla sede dell’Assessorato regionale alla Salute, in piazza Ottavio Ziino, a Palermo.

0 condivisioni

in attesa della nuova convenzione

Ismett, il governo prende tempo
Firmata proroga di 3 mesi

Ancora tre mesi di proroga alle precedenti condizioni per evitare l’interruzione del servizio pubblico sanitario fornito dall’Ismett. E’ l’accordpo che è stato firmato, nel corso della riunione convocata dall’assessore regionale per la Salute Lucia Borsellino, il secondo accordo transitorio da quando è iniziato il lungo iter per il rinnovo della convenzione che il governo regionale vuole ‘tagliare’

0 condivisioni

La nota dell'assessore per la Salute Borsellino

Ismett, pronto protocollo d’intesa
Oggi vertice in assessorato

L’assessore per la Salute Lucia Borsellino comunica che “sono stati trasmessi gli esiti dei lavori del tavolo tecnico nonché schema di proposta di protocollo d’intesa per il triennio 2015-2017 tra Regione siciliana, Upmc international holdings inc-Upmc Italy srl e con l’intervento di Arnas civico e Irccs Ismett srl, in considerazione dell’imminente scadenza al 31 marzo della proroga”.

0 condivisioni

Gli americani "pronti al dialogo con la Regione"

Scadenza convenzione con Ismett
Pittsburg invia lettera al prefetto

Nella lettera la University of Pittsburgh Medical Center esprime “rammarico e preoccupazione per la gravità e urgenza della situazione operativa di Ismett e per la condizione in cui i pazienti e i dipendenti si trovano oggi, confermando la sua disponibilità a continuare a prestare la propria opera e la ferma intenzione a proseguire con impegno un costruttivo dialogo per giungere il prima possibile ad un accordo condiviso con Regione e Arnas Civico”.

0 condivisioni

raggiunto l'accordo per il rinnovo della convenzione

L’Ismett esce dalle nebbie
Verso il rinnovo della convenzione

Esce dalle nebbie delle ultime settimane la vicenda Ismett, l’istituto mediterraneo per i Trapianti e le terapie di alta specializzazione che rischiava di non proseguire la propria attività d’eccellenza in Sicilia. E’ stato raggiunto un primo accordo fra Ministeri, Regione e socio privato americano che dovrebbe permettere di chiudere in tempi brevi la nuova convenzione.

0 condivisioni

Mobilitazione per salvare il centro d'eccellenza

Ismett, trapiantati e malati in piazza
Associazioni annunciano battaglia

Cresce la preoccupazione di trapiantati, familiari e malati perche’ fra meno di venti giorni scadrà la convenzione fra L’università di Pittsburg e la Regione Sicilia per l’Istituto Mediterraneo dei trapianti. Sul piede di guerra le associazioni di volontariato con a capo l’Astrafe. Nessuno fra questi si sente rassicurato dalle promesse di Crocetta e della Borsellino e annunciano battaglia per salvaguardare l’Ismett.

0 condivisioni

Trasferito a Palermo dal 'Maggiore' di Modica

Gravissimo per influenza suina da virus H1N1 ricoverato all’Ismett

Sembrava all’inizio un’influenza come tutte le altre ma ben presto ha ridotto in condizioni gravissime un giovane 35enne G.D.R,.di Modica che e’ stato ricoverato d’urgenza all’Ismett di Palermo. Il quadro clinico si e’ aggravato perche’ il 35enne e’ affetto da influenza suina da virus A\H1N1che può avere esiti mortali e l’Ismett e’ l’unico centro in tutta la Sicilia capace di curare questa malattia.

0 condivisioni

La struttura sanitaria ha 656 dipendenti

In Sicilia si tratta sull’Ismett centro d’eccellenza nella sanità

L’Ismett  e’ nato nel 1997 grazie ad una partnership fra la Regione Sicilia, attraverso le Aziende Ospedaliere di Palermo “Arnas Civico” , “Vincenzo Cervello” e l’Università di Pittsburg. Nel tempo ha dimostrato una grande efficienza nell’ambito dei trapianti tanto da invertire i flussi migratori così da diminuire i “viaggi della speranza”. La struttura ha una convenzione con la Regione che scade alla fine di marzo. Quale sarà il suo destino?

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.