Archivio

Domenica la manifestazione al Suor Cecilia Basarocco

Chiusura dell’ospedale di Niscemi
I No Muos scendono in piazza

Il Comitato No Muos indice una grande manifestazione in difesa dell’Ospedale di Niscemi.  Domenica prossima (12 gennaio) attivisti e cittadini scenderanno in piazza perché “ancora una volta la città di Niscemi viene saccheggiata dalla politica regionale e non solo”.

0 condivisioni

Le conclusioni finali della relazione tecnica

Muos, Istituto superiore di Sanità:
“Nessun pericolo, serve sorveglianza”

Il Muos in costruzione a Niscemi non ha alcun impatto negativo sulla salute della popolazione ma serve una costante sorveglianza sanitaria su chi vive nelle aree interessate. E' quanto stabiliscono le conclusione finali della relazione dell'Istituto superiore di sanità.

0 condivisioni

inviata una lettera al ministro lorenzin

Stamina, appello di 20 scienziati italiani: “Il Governo deve chiarezza”

“Chiediamo che il protocollo di isolamento, coltura, differenziamento e inoculo di cellule consegnato da Davide Vannoni all’Istituto superiore di sanita’ sia reso pubblico integralmente. Non esiste infatti ragione di segretezza”. A pretendere chiarezza sul ‘metodo Stamina’ a base di staminali mesenchimali sono 20 big della scienza italiana, firmatari di una lettera indirizzata al ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

0 condivisioni

L'ambasciata americana: "Opera importante"

Muos, Usa pronti a continuare lavori
“Altri test prima dell’attivazione”

Esprimiamo soddisfazione in merito ai risultati contenuti nella relazione finale dell’Istituto superiore di Sanità in cui si conferma che le antenne del sistema Muos (Mobile User Objective System) non presenteranno alcun effetto nocivo per i cittadini della regione”. È quanto sottolinea, in una nota, l’ambasciata degli Usa assicurando che, sin dal 2005, “lavoriamo sul Muos con il Governo italiano e la salute e sicurezza dei residenti è sempre stata una priorità”.

0 condivisioni

Parla l'esperto della Regione nella commissione tecnica

Zucchetti: “Il Muos è pericoloso”
L’esperto denuncia “false notizie”

E’ falso dire che il Muos non è pericoloso. E’ stata diffusa ad arte soltanto la prima pagina del rapporto che contiene l’esito delle rilevazioni sui campi elettromagnetici, prodotti dalle antenne già installate, effettuate dall’Ispra in 5 giorni. Misurazioni ‘stranamente’ concordate in tempi e luoghi con la Marina militare statunitense che contraddicono vent’anni di rilevazioni fatte dall’Arpa Sicilia”. Massimo Zucchetti smentisce con fermezza, a BlogSicilia, le notizie diffuse ieri sulla presunta non pericolosità del Muos a Niscemi.

0 condivisioni

La reazione dopo il rapporto dell'Istituto di sanità

Muos, l’assessore Lo Bello:
“La Regione non starà a guardare”

E' certo che la Regione non starà a guardare, come sempre del resto. Il documento dell'istituto è stato inviato al governo che prenderà una posizione ragionata e netta, pur tenendo conto dell'autorevolezza dell'Istituto superiore della Sanità”. L'assessore regionale al Territorio e Ambiente Mariella Lo Bello, commenta così il rapporto della commissione di esperti che sostiene che ” tutti i limiti previsti dalla legislazione italiana in materia di protezione della salute umana dai campi elettromagnetici sono attualmente rispettati in larga misura”.

0 condivisioni

Palazzotto: "Crocetta di non ritiri revoca autorizzazioni"

Muos, Sel: “Rapporto Istituto sanità ‘in sintonia’ con il Governo Letta”

La notizia che per l’Istituto Superiore di Sanità il Muos non produca effettivi rischi per la salute dei cittadini non ci sorprende affatto. L’esito è perfettamente in sintonia con la linea che ha tenuto in questi mesi il governo nazionale, organo da cui l’Istituto dipende”. Così Erasmo Palazzotto, deputato e coordinatore regionale di Sel Sicilia, commenta l’esito del rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità sul Muos di Niscemi.

0 condivisioni

Parla l'esperto della Regione nella commissione tecnica

Muos, Palermo: “Da Niscemi a Gela alta incidenza malattie degenerative”

La relazione della commissione tecnica si limita a dire che il Muos, in quanto tale, non costituisce un pericolo per la salute delle persone perché l’intensità delle onde elettromagnetiche emesse dall’impianto è banale. Ma tra Niscemi, Butera e Gela si registra un livello di malattie cronico-degenerative superiore al resto della Sicilia”. Così Mario Palermo, esperto della Regione nella commissione per valutare i rischi sanitari sulle emissioni radar dell’impianto americano di Niscemi.

0 condivisioni

Escluso impatto negativo campi elettromagnetici

Muos, via libera dall’Istituto di sanità
“Esclusi pericoli per la salute”

Secondo la relazione conclusiva dell’Istituto superiore di Sanità ”i risultati delle misure sperimentali effettuate dall’Ispra” sulle antenne del sistema Muos degli Usa a Niscemi ”indicano che tutti i limiti previsti dalla legislazione italiana in materia di protezione della salute umana dai campi elettromagnetici sono attualmente rispettati in larga misura”.

0 condivisioni

La relazione sulla pericolosità dell'impianto radar Usa

Muos, rapporto degli esperti in arrivo
Oggi il parere dell’Istituto di Sanità

E’ attesa per la pubblicazione dell relazione sul Muos dell’Istituto Superiore della Sanità. Il rapporto è stato completato ieri e contiene il parere degli esperti chiamati a far parte della commissione tecnica composta per valutare i rischi sanitari sulle emissioni radar dell’impianto americano in costruzione a Niscemi. Il documento è stato consegnato ai committenti, cioè la presidenza del Consiglio dei ministri, il ministero della Salute e la Regione Siciliana.

0 condivisioni

Intervista al presidente della commissione Ambiente

Muos, Trizzino: “Importante ‘no’ della Sapienza ma battaglia continua”

“L’Istituto superiore di sanità deve tenere in considerazione il parere negativo sul Muos emesso dagli esperti della Sapienza prima di pubblicare il rapporto”.  Queste le parole del presidente della commissione Ambiente dell’Ars, Giampiero Trizzino, dopo che il team di professionisti, guidato dall’ingegnere Marcello D’Amore, incaricato dal Tar siciliano di effettuare uno studio sulla pericolosità del

0 condivisioni

Nessun rapporto ufficiale sulla pericolosità dall'istituto superiore di Sanità

Nulla di fatto sul Muos
Scontro di idee tra gli esperti

Divergenze radicali tra i pareri formulati dagli esperti. Sarebbe questa la causa della mancata pubblicazione del rapporto della commissione insediata presso l’Istituto superiore di Sanità sulla pericolosità del Muos. Lo denunciano il presidente della Commissione Ambiente dell’Ars, Giampiero Trizzino e Massimo Zucchettiesperto della Regione nella commissione tecnica sul Muos.

0 condivisioni

Parla uno dei delegati della Regione in commissione

Muos, Palermo: “Nessuna decisione dall’Istituto superiore di Sanità”

“L’Istituto superiore di sanità non ha ancora deciso”. Mario Palermo, componente della commissione tecnica per la valutazione dei rischi sanitari sulle emissioni radar dell’impianto americano, delegato dalla Regione Siciliana, smentisce seccamente  la notizia, pubblicata ieri da Repubblica, sul via libera al Muos. Intanto si  è svolta a Catania la conferenza stampa dei legali dei comitati No Muos che hanno definito l’Istituto superiore di sanità “un organo non indipendente”.

0 condivisioni

attesa per la decisione dell'istituto superiore di sanità

Muos, il ministro della Difesa:
“La salute della gente prima di tutto”

Il ministro della Difesa Mario Mauro, nel corso dell’audizione di stamane davanti alle commissioni congiunte Difesa ed Esteri di Camera e Senato, è intervenuto sulla vicenda del Muos, l’impianto radar della Marina militare Usa in costruzione a Niscemi. “La salute della gente viene prima di tutto, attendiamo le decisioni dell’Istituto superiore della Sanità”.

0 condivisioni

Federconsumatori: "Chiarezza e terapie efficaci"

Nuova Sars, tre casi in Toscana
Rezza (Iss): “Tutto sotto controllo”

“Finora i casi confermati di nuovo coronavirus in Italia sono tre, e i pazienti stanno bene. Non c’è nessuna conferma per i 10 contatti risultati positivi ai primi test, tutti senza sintomi. E difficilmente le persone asintomatiche sono in grado di contagiare. Inoltre, non c’è nessuna evidenza che il virus sia mutato”. A parlare è

0 condivisioni

Corteo degli attivisti in città. il 6 giugno sit-in al Tar

Muos, sciopero generale a Niscemi
Azione all’Istituto di Sanità a Roma

Oltre un migliaio di persone sono scese in piazza a Niscemi per manifestare, ancora una volta, contro il sistema satellitare militare americano Muos e le 46 antenne già esistenti alla base militare di contrada Ulmo. Il corteo è partito dal campo sportivo e ha raggiunto il municipio.

0 condivisioni

Zucchetti, uno degli esperti, intende non andare

Muos, si riunisce il Tavolo tecnico:
valuterà i rischi per la salute

Si riunirà per la prima volta questo pomeriggio a Roma, nella sede dell’Istituto superiore di Sanità, il tavolo tecnico per la valutazione dell’impatto ambientale e sanitario del sistema Muos. Tra i tre tra i tre esperti indicati della Regione c’è anche Massimo Zucchetti ma sembra intenzionato a non presenziare alla riunione.

0 condivisioni

Trizzino: "Avremo una contro-commissione"

Zucchetti: “La Commissione è una presa in giro, diranno sì al Muos”

Il professore Zucchetti, chiamato a far parte della Commissione sugli effetti del Muos, denuncia: “E’ una presa in giro. I risultati posso anticiparli fin d’ora: diranno che per la salute della popolazione non c’è il minimo rischio”.

0 condivisioni

Indaga il pm Guariniello

Sigarette elettroniche senza rischi?
Inchiesta della Procura di Torino

Non riportano sulla confezione gli eventuali rischi per la salute dei fumatori: e’ per questa ragione che il pubblico ministero torinese Raffaele Guariniello ipotizza il reato di immissione in commercio di prodotti pericolosi per il titolare di una ditta che importa ricariche per sigarette elettroniche.

0 condivisioni

Lo afferma l'Istituto Superiore di Sanità

Aereoporto “Falcone Borsellino”, l’antenna wind-shear non è nociva per la salute

Buone nuove per l’istallazione dell’antenna per il controllo del wind-shear all’aereoporto “Falcone Borsellino” di Palermo. L’Istituto Superiore di Sanità afferma infatti che l’antenna non danneggia la salute dei residenti di Isola delle Femmine, centro che si trova a pochi chilometri dalla città

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui