mercoledì - 21 agosto 2019

 

Archivio

revocati gli arresti domiciliari, ha l'obbligo di dimora

Tutino scarcerato: “Sono felice,
ho fiducia nella giustizia”

Dice di aver completa fiducia nella giustizia e attende di poter tornare al lavoro Matteo Tutino, il primario dell’Unità operativa di Chirurgia estetica e maxillo-facciale di Villa Sofia accusato di truffa, peculato, abuso d’ufficio e falso.

0 condivisioni

accusati di calunnia e diffusione di notizie false

Intercettazione Crocetta-Tutino, no a giudizio immediato per i due cronisti

I cronisti adesso potranno scegliere tra il giudizio ordinario o scegliere il rito abbreviato. Zoppi e Messina si sempre sono difesi sostenendo di aver ascoltato l’intercettazione. La procura ha negato che esistesse.

0 condivisioni

il 18 settembre a villa malfitano

“La Repubblica del Selfie”, Damilano presenta il suo libro a Palermo

Il vuoto e il moto, la generazione dei padri e quella dei figli, le speranze tradite della meglio gioventù, De Gasperi e Togliatti, Moro, il Berlusconi di tangentopoli fino ad arrivare a Matteo Renzi. C’è tutto questo nel nuovo libro del giornalista romano.

0 condivisioni

tutti indagano sulle intercettazioni fantasma

Il caso Crocetta-Tutino-Espresso
Il Csm indaga sui magistrati

Il Consiglio Superiore della Magistratura verificherà eventuali posizioni di magistrati coinvolti nella vicenda delle intercettazioni fantasma

0 condivisioni

ascoltati investigatori a palazzi di giustizia

Il giallo delle intercettazioni fantasma e la procura ‘blindata’

Prende una strada precisa l’inchiesta di Palermo sulle intercettazioni fantasma pubblicate da L’Espresso. Passerella di investigatori in procura per essere sentiti ‘a porte chiuse’

0 condivisioni

l'intervento del sindacato della stampa

Crocetta contro i giornalisti
“Animato da nuova forma di censura”

“Il licenziamento dei 21 giornalisti dell’ufficio stampa appare oggi come un provvedimento assunto controllare personalmente con intento censorio ogni informazione in partenza dall’Ente Regione e diretto verso la società siciliana”.

0 condivisioni

denuncia penale anche contro gasparri

Crocetta querela l’Espresso e il Fatto
Richiesti risarcimenti milionari

Querele multimilionarie per l’Espresso e per il Fatto quotidiano, il presidente della regione tenta questa carta per restare in sella.

0 condivisioni

vittima di complotti dei servizi deviati

Crocetta contro tutti
“Non mi dimetto, sfiduciatemi”

Il presidente della Regione si dice vittima di complotti dei servizi segreti e chiede una commissione d’indagine, poi minaccia il Pd: “Sfiduciatemi e sarete complici dell’uccisione del primo governo antimafia della storia” ma il prof Fiandaca demolisce la sua azione di governo

0 condivisioni

"Ma è inaccettabile il balletto sull'intercettazione"

Crocetta e le intercettazioni, Alfano:
“Scudo del Pd sembra sforacchiato”

Il Ministro a Palermo annuncia che si farà la legge sulle intercettazioni per evitare vicende assurde come questa fra l'Espresso e la Procura di Palermo ma boccia il presidente della Regione Crocetta ed il Pd siciliano sul fronte prettamente politico

0 condivisioni

la procura apre una inchiesta senza indagati ne reato

Nel giallo sempre più giallo
Gossip sull’intercettazione ‘fantasma’

Il Presidente della Commissione sanità Pippo Digiacomo sostiene che le chiacchiere su questa intercettazione circolavano da tempo “Lo avevano fatto sapere a me, Lucia e anche al presidente Crocetta”. Intanto la procura apre una inchiesta

0 condivisioni

Francesco Lo Voi ora ci mette la faccia
”Quell’intercettazione non esiste”

La seconda smentita potrebbe avere l’effetto di ‘blindare’ Crocetta e il suo governo mettendolo al riparo da qualsiasi altra richiesta di dimissioni fino a fine mandato. Ma Lui ancora non ha deciso cosa fare ne il suo partito ha sciolto la riserva

0 condivisioni

pensa se revocare l'auto sospensione

L’intercettazione e l’imbarazzo Pd
Crocetta resta in silenzio

Attese per il pomeriggio di oggi le scelte del pd che adesso sposa la linea della prudenza dopo due ondate di dichiarazioni frettolose e relative figuracce

0 condivisioni

dal 20 al 23 febbraio al teatro biondo

Da Palermo a “Scrittori di mare aperto”, in 4 si raccontano

Quattro tra i più noti scrittori-giornalisti italiani, Fulvio Abbate, Giuseppe Di Piazza, Gianni Riotta e Marcello Sorgi, incontrano il pubblico al Teatro Biondo Stabile di Palermo, da giovedì 20 a domenica 23 febbraio, nell’ambito della manifestazione “Scrittori di mare aperto”, un ciclo di conversazioni con autori che, nati a Palermo, “hanno preso il largo” e realizzato il loro percorso professionale lontano dalla città.

0 condivisioni

E' ormai scontro aperto con l'assessore regionale

Rifiuti, Catanzaro attacca Marino
L’assessore non replica

Il dossier di Marino contro di me? Forse abbiamo infastidito chi cerca deroghe per l’uso di ingenti fondi comunitari, come oggi avviene, senza avviso pubblico“. E’ ormai scontro aperto tra il vicepresidente di Confindustria, Giuseppe Catanzaro, e l’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino.

0 condivisioni

è guerra tra l'assessore e il numero 2 di confindustria

Rifiuti, Marino su Catanzaro: “Tracotanza che supera ogni limite”

“Ritengo che la tracotanza di gestori privati di discariche, non esercenti una mera attività di impresa ma concessionari di un servizio pubblico, spesso in regime di monopolio, abbia superato il limite. Non siamo più disponibili ad accettare tutto ciò”. Il destinatario del commento al vetriolo è Giuseppe Catanzaro, vicepresidente di Confindustria Sicilia che la scorsa settimana ha querelato l’assessore.

0 condivisioni

"Alla Boldrini piacciono i figli di" titola il settimanale

La “Casta” e lo staff della Boldrini
L’attacco dell’Espresso

“Alla Boldrini piacciono i figli di”. Il titolo del settimanale l’Espresso, in edicola questa mattina, è inequivocabile. L’attacco è diretto alla Presidenza della Camera, in particolare a Laura Boldrini, accusata di avere ingrossato le file del suo staff, promuovendo “figli di” e illustri “trombati”.

0 condivisioni

Avvistati elicotteri Usa a bassa quota. Su L'Espresso

Giochi di guerra Usa in Sicilia
Esercitazioni militari nel Palermitano

Giochi di guerra in Sicilia. I militari americani di stanza nell’isola sono impegnati in esercitazioni in assetto di guerra nelle campagne del palermitano.

0 condivisioni

L'Espresso contro il leader 5 stelle

Beppe Grillo attacca i giornalisti
“Media pagati per sputtanarci”

“I conduttori televisivi sono pagati dai partiti per sputtanare il M5S”. Beppe Grillo tuona contro i media italiani dal suo blog. Motivo? In edicola domani un’inchiesta dell’Espresso sull’attività dell’autista di Grillo in Costa Rica. Spunta anche la cognata del comico genovese.

0 condivisioni

inchiesta del settimanale in edicola oggi

L'Espresso: "L'appalto più pagato dell'Expo a un'impresa legata alla mafia"

Secondo l’Espresso l’appalto più pagato, 272 milioni di euro, per l’esposizione mondiale del 2015 è stato assegnato alla Ventura spa, una società messinese già in affari con una delle cosche più sanguinarie della Sicilia, lo stesso clan che ha ordinato l’omicidio del giornalista Beppe Alfano.

0 condivisioni

da linkiesta.it

L’astensionismo della mafia è una bufala

Vi proponiamo un articolo di Sergio Scandura, inviato di Radio Radicale e profondo conoscitore di tematiche giudiziarie, in cui commenta la notizia pubblicata dal settimanale L’Espresso secondo cui la mafia non sarebbe andata a votare alle elezioni regionali siciliane di domenica scorsa.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.