venerdì - 22 novembre 2019

 

Archivio

faccia a faccia con l'esponente della giunta regionale

Ore cruciali per Antenna Sicilia
Caruso incontra sindacati e azienda

E’ in programma nel pomeriggio l’incontro fra l’assessore al Lavoro della Regione Siciliana, Bruno Caruso e i protagonisti della vertenza Antenna Sicilia.

0 condivisioni

annunciato lo stato di agitazione

Trasporto pubblico locale a rischio
Dipendenti senza stipendio

Mancanza di futuro con il rischio di stop del servizio di trasporto a causa dell’ulteriore riduzione dei contributi annunciata dalla Regione, la mancata erogazione del quarto trimestre 2014 e i notevoli ritardi con cui vengono pagati i corrispettivi dei contratti.

0 condivisioni

l'emittente ha annunciato la mobilità per dipendenti

Crisi Antenna Sicilia, Bianco:
“Non perdiamo un pezzo di storia”

“Dobbiamo impegnarci per cercare di salvare Antenna Sicilia e soprattutto la sua redazione giornalistica”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco esprimendo solidarietà al personale dell’emittente.

0 condivisioni

i sindacati lanciano l'allarme

Contratti ‘pirata’ e licenziamenti:
nel 2015 altri 20mila disoccupati

Il tasso di disoccupazione schizza al 24,5% contro il 13,3% della media nazionale, mentre il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto quota 53,8% ed i consumi continuano inesorabilmente a calare. Oltre la metà delle famiglie siciliane è povera, ovvero un milione e 71 mila famiglie.

0 condivisioni

si tratta di amministrativi, commesse e manutentori

Calcio Catania annuncia mobilità
Dieci dipendenti rischiano il posto

Slc Cgil dà notizia dell’avvio di procedura di mobilità arrivata ai sindacati di categoria direttamente dal Calcio Catania, e che riguarda i lavoratori del centro sportivo “Torre del Grifo” e la chiusura dei punti vendita “Catania Point”.

0 condivisioni

chiedono ristrutturazione del settore

Formazione, sindacati a governo nazionale: “Tavolo di crisi a Roma”

Ad inviare la lettera di richiesta rivolta al Presidente del Consiglio, ai Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali e dello Sviluppo Economico, oltre che alla Regione siciliana, sono i sindacati unitari Flc Cgil, Cisl Scuola e Uilscuola.

0 condivisioni

le note di cisl e assostampa

Nuovi tagli ad Antenna Sicilia
A rischio tecnici e giornalisti

Antenna Sicilia, la storica tv privata legata al quotidiano La Sicilia che ha esordito nel 1979 con Pippo Baudo, entro i prossimi 75 giorni rinuncerà completamente all’informazione e all’intrattenimento con il taglio di 16 posti di lavoro tra tecnici e giornalisti.

0 condivisioni

la nota di falcone, capogruppo di fi all'ars

Formazione, piovono licenziamenti
“Il governo intervenga”

“Di fronte alla totale assenza di programmazione sul piano formativo 2015-2016, sono ormai tantissimi gli enti di formazione professionale che stanno preavvisando licenziamenti collettivi a centinaia di dipendenti. Dinanzi a questo terribile scenario il governo regionale purtroppo rimane silente”.

0 condivisioni

avviata procedura di mobilità per 11 dipendenti

La crisi azzanna i lavoratori
Bata licenzia a Palermo e Messina

La società comunica di dover procedere con i licenziamenti a seguito della cessazione di attività – a far data dal prossimo 31 gennaio – dei punti vendita siti a Palermo in viale Strasburgo e a Messina in piazza Cairoli, entrambi presso l’Oviesse.

0 condivisioni

in programma un sit in ad oltranza

Sfuma l’accordo in Prefettura,
ma ex Bingo Family non mollano

La decisione di procedere con il sit in di protesta è arrivata stamattina, al termine del confronto con l’azienda in Prefettura a Catania durante il quale è arrivato un ‘no’ alla risoluzione della vertenza. Domani manifestazione a Misterbianco.

0 condivisioni

la protesta di 15 lavoratori licenziati a catania

Gli ex Bingo Family in Prefettura
Presto un confronto con la proprietà

A Catania i quindici ex dipendenti della Bingo Family di “Molino Franco” passati alle dipendenze di “Eliodoro srl di Umberto Gulisano”sono stati ricevuti in Prefettura a Catania dopo avere inscenato un sit-in davanti Palazzo Minoriti.

0 condivisioni

chiedono incontro con prefetto

Bingo Family Catania
protesta degli ex dipendenti

A Catania i quindici ex dipendenti della Bingo Family torneranno a fare sentire la loro voce davanti la sede di Prefettura in via Etnea e chiederanno di essere ricevuti dal prefetto.

0 condivisioni

in programma un sit-in

Vertenza Bingo Family Catania
La protesta si sposta in Prefettura

Chiederanno di essere ricevuti dal prefetto di Catania, i quindici ex dipendenti della Bingo Family. Per due giorni i lavoratori hanno protestato incatenati davanti la sede legale di via D’Annunzio contro la decisione dell’azienda di procedere al loro licenziamento.

0 condivisioni

a catania

Incatenati contro il licenziamento
Protesta degli ex Bingo Family

Protestano da due giorni  quindici ex dipendenti della Bingo Family di “Molino Franco” che si sono incatenati ieri davanti la sede legale di Catania contro la decisione dell’azienda di procedere al loro licenziamento.

0 condivisioni

a rischio 69 posti di lavoro

Vertenza Myrmex, ultimo appello:
“Una strategia è ancora possibile”

È in atto l’istruttoria dell’esame congiunto tra sindacati ed azienda sulla vertenza Myrmex. La procedura di mobilità per i lavoratori è stata dunque aperta e se tra 45 giorni si registrerà l’ennesimo nulla di fatto, l’azienda potrà inviare i licenziamenti senza alcun impedimento, così come prevede la legge.

0 condivisioni

Mircron firmata la proroga della mobilità

Natale amaro alla Myrmex:
in arrivo 69 licenziamenti

Natale amaro per 69 lavoratori del laboratorio di tossicologia della Myrmex di Catania che nei prossimi giorni riceveranno le lettere di licenziamento. La notizia è stata comunicata ai rappresentanti sindacali.

0 condivisioni

a partire dal 1° dicembre

Crisi in Legacoop, contratti
di solidarietà per 6 dipendenti

“Si è richiesto di adottare strumenti alternativi ai licenziamenti intimati – dichiara Mimma Calabrò Segretario Generale Fisascat Cisl Palermo Trapani – l’accordo raggiunto prevede che per i 6 lavoratori ritenuti in esubero si attiverà sin dal 1° dicembre prossimo il contratto di solidarietà di tipo difensivo. L’auspicio è che i lavoratori possano ritornare a regime quanto prima”.

0 condivisioni

lo stabilimento si trova a carini

Scioperano i dipendenti Selital
A rischio 100 posti di lavoro

Due giorni di sciopero, a partire da oggi, presso la Selital (ex Italtel) di Carini, azienda produttrice di piastre elettroniche per il mercato dell'auto e delle telecomunicazioni. La decisione è stata presa da Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil e Ugl dopo l’annuncio di una crisi strutturale da parte dell’azienda che dà il via a un piano di esubero di circa 100 lavoratori su 164.

0 condivisioni

domani ultimo giorno di lavoro

Accenture, nessuna soluzione
da Roma: 262 lavoratori a casa

Le posizioni sono rimaste distanti, l’azienda non ha fatto nessun passo indietro. A questo punto ai prossimi incontri, che diventano triangolari, partecipano le istituzioni, in vista della mobilità collettiva dei 262 operatori. Il prossimo appuntamento è il 27 al Mise”, dichiara Rosalba Vella, della segreteria Slc Cgil Palermo.

0 condivisioni

licenziamento per 3 funzionari e 3 amministrativi

Licenziamenti in Legacoop
La crisi non risparmia le associazioni

Legacoop spiega che “il costo del personale nel triennio 2011-2013 è cresciuto dal 47% al 62% circa, in dipendenza di ricavi che sono notevolmente diminuiti a causa della crisi economica, compromettendo notevolmente la gestione economica della Lega, situazione, ovviamente, che permane nell’anno 2014”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.