giovedì - 22 agosto 2019

 

Archivio

Cede pilone Palermo – Sciacca
Le reazioni in Sicilia

“Il cedimento del pilone sulla Palermo-Sciacca è l’ennesimo tassello del disastro infrastrutturale del nostro territorio. Eppure non servirebbero opere colossali per impedirlo, ma sarebbe sufficiente occuparsi della manutenzione delle strade e far partire i lavori nei cantieri pubblici”. A dirlo il segretario generale della Filca Cisl Palermo Trapani, Antonino Cirivello, che aggiunge: “Da anni ripetiamo che il primo antidoto per la

0 condivisioni

il governatore parte e infuria la polemica

L’opposizione contro Crocetta:
”E’ incrocio tra Nerone e Schettino”

“Crocetta è un incrocio tra un novello Nerone che dà fuoco alla Sicilia e uno Schettino che scappa mentre la Sicilia affonda”. Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia all’Ars Marco Falcone, in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni.

0 condivisioni

la proposta

Gestione dei migranti in Sicilia:
“Renzi nomini commissario”

Oggi dai deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci arriva la richiesta al Governo nazionale di indicare un commissario straordinario per le politiche migratorie: “Governo nomini immediatamente un commissario in Sicilia, bypassando il non-governatore Crocetta”.

0 condivisioni

la decisione del consiglio di presidenza

Ars, salvi i mini-gruppi parlamentari
Dovranno avere almeno 3 deputati

Il Consiglio di Presidenza, riunito dal presidente Giovanni Ardizzone, ha concesso la deroga ai gruppi parlamentari al di sotto dei 5 componenti: sotto la lente di ingrandimento sono finiti Pds-Mpa, Lista Musumeci, Gs-Pid e Megafono-lista Crocetta.

0 condivisioni

opposizione all'attacco su bilancio e riforme

La Sicilia è già in default
Stop alla riforma delle Province

Rinviare la riforma delle province ed occuparsi di bilancio da subito. le opposizioni all’attacco del governo Crocetta annunciano che la Sicilia è già in default

0 condivisioni

insieme a lista musumeci e pid

Forza Italia rivendica
la vicepresidenza dell’Ars

Nel corso dell’incontro, al quale hanno preso parte i parlamentari dei tre gruppi, i tre capigruppo, Marco Falcone, Santi Formica e Toto Cordaro, e il coordinatore regionale azzurro, sen. Vincenzo Gibiino, Forza Italia, quale partito di maggioranza relativa dell’area di centrodestra, ha rivendicato la vice presidenza dell’Assemblea.

0 condivisioni

indirizzata al presidente della regione

Irsap, presentata interpellanza
per stabilizzazione 35 dipendenti

Un’interpellanza urgente è stata presentata dai deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci (Lista Musumeci) per chiedere al Presidente della Regione e all’Assessore alle Attività Produttive la stabilizzazione dei dipendenti dell’Irsap (ex Consorzi area sviluppo industriale).

0 condivisioni

l'attacco del leader dell'opposizione

Musumeci: “Crocetta ostaggio
del centrosinistra e Sicilia al collasso”

Secondo il parlamentare “Crocetta ormai e’ ostaggio dei partiti del centrosinistra, che lo hanno costretto a cambiare una trentina di assessori in meno di due anni, mentre la Sicilia resta al collasso sul piano economico e sociale. Anche la vicenda della piscina abusiva dell’assessore Sgarlata e’ stata una montatura”

0 condivisioni

parla l'ex assessore alla formazione

Scilabra: “Sono serena, in politica nessuno è indispensabile”

Riferendosi alla decisione del presidente di assegnare la delega alla Formazione a Mariella Lo Bello, la Scilabra dice: “Sono contenta che sia stata assegnata a lei, perche’ e’ una persona che stimo e di rottura. Sono certa che continuera’ il lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni nel settore della Formazione professionale”.

0 condivisioni

Tutto pronto per la sfiducia a Crocetta
Ma qualcuno (6) potrebbe ‘tradire’

Digiacomo del Pd annuncia il suo sì alla sfiducia. mancano, sulla carta, 5 voti non impossibili da trovare fra gli scontenti nella maggioranza, ma 5 o 6 deputati dell'opposizione potrebbero 'tradire' la causa

0 condivisioni

depositato l'atto politico

Mozione di sfiducia a Crocetta:
l’opposizione cerca 6 voti ‘coraggiosi’

Ai ventisei esponenti del centrodestra che oggi hanno depositato il documento si aggiungono i quattordici parlamentari del Movimento 5 Stelle che domenica prossima a Palermo, in piazza Parlamento, daranno vita allo ‘Sfiducia day’, ma all’opposizione mancano sei voti. Musumeci: “Ora vedremo chi ha coraggio e chi ha bluffato”.

0 condivisioni

la riunione e i retroscena

Il centrodestra e il patto di Enna:
censura palese a Nelli poi sfiducia a Crocetta

Qualcuno lo ha già chiamato il patto di Enna, un confronto che serve a chiarire le strategie, neanche troppo misteriose, da mettere in campo già domani all’Ars in occasione della mozione di censura nei confronti dell’assessore regionale alla Formazione, Nelli Scilabra, ma che serve soprattutto a rinsaldare le posizioni delle forze del centrodestra in Sicilia.

0 condivisioni

nessun accordo sulla vice presidenza ars

La “grande confusione” siciliana
Liti e 2 leggi opposte per le Province

I rischi delle mozioni di censura. Quella alla Scilabra del 15 ottobre, mercoledì’ prossimo, potrebbe perfino concludersi con un voto inedito: 45 pari, ammesso che tutti i deputati siano presenti e votino come annunciato ma c’è il rischio che venga perfino approvata

0 condivisioni

incontro Ardizzone - Orlando

La Riforma nelle Due Sicilie
Province, il dibatto divide l’Isola

Il dibattito sulla istituzione dei liberi consorzi comunali e delle città metropolitane si anima a tempo ormai scaduto, con il termine del 28 settembre – entro il quale i comuni coinvolti avrebbero dovuto scegliere se aderire ai primi o restare nelle seconde – alle spalle. Ne hanno discusso il presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando, e il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, in un incontro poco pubblicizzato.

0 condivisioni

le reazioni dell'opposizione

Fi e Musumeci: ‘sfiduciamo Crocetta’
Ncd: “Legge elettorale e poi al voto”

Il centrodestra si ricompatta in aula nel giorno in cui Crocetta si è presentato per riferire della situazione politica che attraversa il suo governo. Forza Italia, Ncd e Lista Musumeci hanno ribadito nei vari interventi la necessità di tornare alle urne.

0 condivisioni

Forza Italia e Lista Musumeci in allerta

Manovra, l’allarme delle opposizioni
“Nel 2015 mancherà 1 miliardo”

“Mancano all’appello nella finanziaria regionale del 2015 oltre 1 miliardo e 250 milioni” di euro. Lo denunciano i partiti dell’opposizione all’Ars, che lanciano l’allarme sui conti della Regione siciliana dopo la nuova impugnativa del commissario dello Stato Carmelo Aronica di 21 articoli della manovra ter e che ha riguardato, in parte, norme prive di copertura finanziaria e mancanti delle relazioni tecniche, più

0 condivisioni

Approvato sub-emendamento della Lista Musumeci

Riscossione Sicilia, l’Ars salva
le sedi distaccate: governo battuto

Le sedi distaccate di Riscossione Sicilia non dovranno più chiudere. Lo ha deciso l’Ars votando all’unanimità un sub-emendamento presentato dal Gruppo Lista MusumeciIl governo, con l’assessore all’Economia Roberto Agnello, aveva espresso parere contrario.

0 condivisioni

In un post scritto di Cancelleri

Il blog di Grillo attacca Crocetta:
“Perde maggioranza, ora tutti a casa”

“Tutti a casa”. Sintetizza cosi’, nel suo blog, Beppe Grillo, la debacle subita dal governatore siciliano sabato scorso, quando è stato bocciato il testo che prevedeva la proroga dei commissariamenti delle Province, nell’aula dell’Ars dove M5S conta 14 deputati.

0 condivisioni

Il deputato aveva lasciato la lista Musumeci

Ars, Currenti passa ad Articolo 4
Commissione Bilancio ‘blindata’

Il deputato regionale Pippo Currenti, che aveva lasciato il gruppo “Lista Musumeci” in seguito alla presentazione della mozione di sfiducia, aderisce al nuovo movimento di Lino Leanza. Sale così ad otto il gruppo che sostiene il governo Crocetta.

0 condivisioni

Il deputato ha votato contro la mozione di sfiducia

Ars, Carmelo Currenti sospeso
dal gruppo “Lista Musumeci”

Nei giorni scorsi il deputato messinese si era rifiutato di sottoscrivere la mozione presentata dal suo gruppo e da quello Cinquestelle. Laconico il commento di Nello Musumeci: “anche in politica ci sono sbandati e disertori. Dipende da Currenti scegliere con chi stare”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.