Archivio

Cgil e Cisl sulle modifiche al decreto votato alla Camera

Precari siciliani a rischio, sindacati
“Crocetta intervenga o mobilitazione”

La Camera dei deputati ha modificato gli emendamenti proposti dal governo della Regione Siciliana per la particolare situazione dei 25 mila precari siciliani. Il testo votato a Montecitorio esclude la possibilità per i Comuni che assumono precari di derogare dal Patto di stabilità introducendo anzi nuovi vincoli e limiti. Una notizia che provoca le reazioni dei

0 condivisioni

Doppio faccia a faccia con le sigle sindacali regionali

Precari siciliani, è tempo di risposte
A confronto con Crocetta e D’Alia

Potrebbe essere una giornata campale quella di oggi per i 22 mila precari siciliani che attraverso le organizzazioni sindacali intendono ottenere risposte certe sul loro futuro e sulle politiche di stabilizzazione nell’Isola. Ad attendere il governatore Crocetta alle 19 a Palazzo d’Orleans le tre sigle Cgil, Cisl e Uil, che chiederanno al presidente della Regione

0 condivisioni

Una rappresentanza ricevuta a Roma

Restauratori siciliani senza contratto
Arriva il sostegno del ministro D’Alia

Il ministro della Pubblica Amministrazione ha ricevuto a Roma una rappresentanza dei 97 restauratori: “D’Alia si è detto favorevole e disponibile a perorare la nostra causa. Confidiamo in lui”. Il presidente del Comitato XVII Ottobre scriverà a Crocetta per sollecitare una risposta risolutiva.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui