lunedì - 16 settembre 2019

 

Archivio

crocetta rassicura, ma i grillini insorgono

Università romena ad Enna
“Da Regione nessuna autorizzazione”

“La Regione precisa di non avere autorizzato alcun corso”, dice il governatore Rosario Crocetta in una nota sul caso dell’Università romena di Galata alla Kore di Enna, ma insorgono i 5Stelle che presentano un’interrogazione al Miur.

0 condivisioni

parla pignataro, coordinatore atenei siciliani

Caso università romena ad Enna
”Da ministro rigore e chiarezza”

Il rettore Giacomo Pignataro, presidente del Coordinamento delle università siciliane, ha voluto ringraziare “ il Ministro Stefania Giannini e il Capo dipartimento Marco Mancini, per la tempestività del loro intervento e per la chiarezza e il rigore della posizione assunta” sul caso di Enna.

0 condivisioni

ma la regione avrebbe già firmato una convenzione

Università romena ad Enna, ministro Giannini: “Nessuna autorizzazione”

“Noi oggi abbiamo diffidato tutti i soggetti coinvolti a non fare nulla, a stare inattivi prima che il ministero abbia chiarito gli eventi perche’ nessuno ha chiesto l’autorizzazione ne’ ha avviato le procedure previste”.

0 condivisioni

lo statuto dell'ateneo catanese era ritenuto illegittimo

‘Sentenza Cga assorbita da modifiche’
Così il Miur promuove l’Università

Il direttore generale del Miur in una nota spiega che  “le censure del Supremo Giudice amministrativo siciliano concernenti il procedimento di adozione dello Statuto, possono ritenersi assorbite” dalle successive modifiche statutarie adottate dall’ateneo.

0 condivisioni

il caso dell'ateneo di catania

Illegittimo lo statuto dell’università
D’Alia: “Situazione paradossale”

Pochi giorni una sentenza del Cga per la Regione siciliana ha dichiarato lo statuto dell’università di Catania illegittimo. Interpellanza del deputato Udc al ministro: “Vizia ogni altro atto connesso o consequenziale compresa l’elezioni degli organi dell’Ateneo”.

0 condivisioni

parleranno della condizione delle scuole siciliane

Gruppo di studenti medi siciliani
incontra il ministro Giannini

“La condizione delle scuole siciliane è disastrosa per tantissimi aspetti: noi non abbiamo bisogno di scuole belle, ma di scuole che non ci facciano rischiare la vita, abbiamo bisogno di interventi per combattere l’edilizia scolastica, e di sicuro la logica premiale per scuole e studenti non favorisce l’inserimento dei dispersi, abbiamo bisogno di finanziamenti e di una legge nazionale sul diritto allo studio”

0 condivisioni

Sono 620 in tutta Italia

Scuola, la carica dei presidi
39 nuovi assunti in Sicilia

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – su richiesta del Ministero dell’Istruzione,dell’ Universita’ e della Ricerca – ha dato il via libera all’assunzione di 620 dirigenti scolastici per l’anno 2014/2015.

0 condivisioni

sono i vincitori del concorso 2012 ancora senza cattedra

Scuola, il ministero assumerà
oltre 500 professori in Sicilia

Una misura pensata, ha detto il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, “per garantire il principio del 50% di ammissioni da concorso e 50% dalle graduatorie”. Ma saranno, entro il 2016, centinaia di migliaia in tutta Italia gli insegnanti che faranno un deciso balzo in avanti grazie ai Tirocini formativi attivi.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.