Archivio

la mobilitazione l'11 dicembre

Sciopero dei precari, sindaci siciliani partecipano con il tricolore

L’AnciSicilia aderirà allo sciopero generale dei lavoratori precari della Regione, degli enti locali e della sanità, indetto da Cgil, Cisl e Uil per l’11 dicembre e invita tutti i sindaci dell’Isola a partecipare indossando la fascia tricolore.

0 condivisioni

annunciato un autunno di mobilitazioni

Palermo, in 6 anni persi 47mila posti di lavoro: i sindacati insorgono

Cgil, Cisl e Uil: “A Palermo si sono persi 47 mila posti di lavoro tra il 2008 e il 2014, un migliaio di lavoratori, soprattutto edili e metalmeccanici, aspettano gli ammortizzatori sociali, 3.500 sono gli insegnanti licenziati della formazione professionale, che si trovano in condizione disperata”.

0 condivisioni

i sindacati organizzano sit-in e volantinaggi

“L’anno zero della brutta scuola”
Mobilitazione in Sicilia

Nel volantino distribuito oggi la Legge 107 è definita «una brutta legge, con un impianto arretrato e autoritario che nega democrazia e diritti, è priva di una visione strategica ed in contrasto con i principi costituzionali della libertà di insegnamento e del diritto allo studio».

0 condivisioni

senza stipendio, martedì la mobilitazione

Consorzio di bonifica del Palermitano
Dipendenti in sciopero

Sciopereranno il prossimo 28 luglio i 160 lavoratori del consorzio di bonifica del palermitano che gestiscono il servizio idrico per il settore dell’agricoltura di tutto il territorio. Alla base dello sciopero indetto dalla Fai Cisl, previsto per tutta la giornata di martedì con la garanzia dei servizi minimi essenziali, ci sono le preoccupazioni dei sindacati

0 condivisioni

la mobilitazione dei lavoratori della scuola

Scuola, “A mare siamo”
Stasera fiaccolata a Mondello

Alla fine della manifestazione i partecipanti lanceranno in aria palloncini con i fogli che conterranno i pensieri su “come davvero dovrebbe essere la nostra scuola” spiegano i sindacati che chiedono “un piano di assunzioni e una sostanziale modifica al disegno di legge per una vera riforma della scuola”.

0 condivisioni

presidi in tutte le prefetture dell'isola

Crisi industria agroalimentare
Domani giornata di mobilitazione

Obiettivo della mobilitazione è riportare l’agroalimentare e le tematiche ambientali al centro dell’agenda politica del governo nazionale e delle istituzioni regionali e locali; e sollecitare il via al confronto sulle emergenze in tema di forestazione, bonifica e difesa del suolo, zootecnia, mercato del lavoro agricolo e pesca.

0 condivisioni

per i 160 operai si prospetta la cassa integrazione

Nessun piano investimenti per Selital
Venerdì sciopero a Carini

Per lo stabilimento di Carini, che produce componenti elettronici per automobili, per il comparto elettromedicale, per elettrodomestici e nel campo del fotovoltaico non si intravedono all’orizzonte commesse e nuovi carichi di lavoro né investimenti.

0 condivisioni

domani la mobilitazione

Edilizia, 80mila disoccupati in 6 anni
Manifestazione a Ragusa

Hanno scelto un luogo emblematico gli edili siciliani di per la manifestazione regionale che si terrà domani nell’ambito della mobilitazione nazionale della categoria. Un migliaio di edili disoccupati si ritroveranno infatti a Ragusa nei pressi di una famosa incompiuta siciliana, l’ospedale Giovanni Paolo II: 58 milioni di euro disponibili per l’opera ma cantiere bloccato.

0 condivisioni

tutti i numeri della crisi

Metalmeccanici in piazza a Palermo
Domani lo sciopero regionale

La Keller sabato licenzierà 190 dipendenti. Saranno inoltre un migliaio i lavoratori della Fiat e dell’indotto che, se non si trovano soluzioni, si ritroveranno a fine anno senza lavoro. Sono due vertenze che danno il senso della crisi del settore metalmeccanico in Sicilia.

0 condivisioni

contratti bloccati sino al 2015, sabato mobilitazione

Servizi pubblici, dalla Sicilia in 600 alla manifestazione romana

Ci saranno lavoratori della scuola, della sanità, dell’università, della ricerca, della sicurezza e soccorso, dei servizi pubblici locali, delle funzioni centrali, dell’Afam e del privato sociale. Attualmente sono bloccate anche le progressioni di carriera, gli scatti e non c’è neppure l’indennità di vacanza contrattuale. “Chiediamo che questa situazione cambi e che ci sia una vera riforma delle pubblica amministrazione”.

0 condivisioni

oltre un migliaio di persone in presidio

Formatori, ex Pip, Asu e dipendenti Foss all’Ars: “Crocetta incapace”

In commissione Bilancio la ‘manovrina’ correttiva ha ricevuto l’ok, passando all’Ars che dovrebbe approvarla entro domani. I lavoratori presidiano davanti il palazzo di governo “per ricordare – dicono – a questi signori che dovrebbero amministrarci ma non lo sanno fare che noi esistiamo”.

0 condivisioni

cgil, cisl e uil annunciano "azioni di lotta più incisive"

Salta incontro fra governo regionale
e sindacati dei dipendenti

Salta di qualche giorno il previsto incontro fra Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fp ed il presidente della Regione con l’assessore all’Economia Bianchi, promosso da quest’ultimo il 4 febbraio nel corso della manifestazione confederale contro i tagli al sistema pubblico siciliano. Da fonti della Presidenza della Regione giunge notizia che fra due o tre giorni

0 condivisioni

Filctem Cgil: "Conclusa vertenza lunga da due anni"

Aps, ok dai sindaci del Palermitano
alla gestione temporanea dell’Eas

L’assemblea dei sindaci della provincia di Palermo ha votato a maggioranza la gestione di Eas del servizio idrico per il peridoto transitorio di sei mesi, affittando le maestranze di Aps.

0 condivisioni

L'altra ipotesi è il passaggio all'Eas

Aps, Comune di Palermo propone:
“Amap pronta ad acquisire la società”

L’Amap è pronta ad acquisire la fallita Aps“. E’ questa la proposta del Comune di Palermo per evitare l’interruzione del servizio idrico in 52 comuni della provincia che erano serviti dalla società.

0 condivisioni

Sarà affidato a un'altra società pubblica

Aps, soluzione tampone: ritorno al passato per garantire servizio idrico

Cambiare tutto per non cambiare niente. La gestione del servizio idrico in via temporanea a una società pubblica che potrebbe essere l’Eas e che affitta le maestranze di Aps, con l’impegno economico e normativo diretto della presidenza della Regione, che dovrà emanare un’ordinanza. E’ la soluzione per gestire la fase transitoria, individuata ieri a conclusione

0 condivisioni

ecco perché i comuni non possono rilevare il servizio

Acque Potabili Siciliane, lettera aperta dei sindaci alla Regione

I sindaci dei 52 comuni dipendenti, per la fornitura idrica, da Aps scrivono alla Regione spiegando perché non possono prendere in carico il servizio. lo fanno all’indomani della presta dei 206 dipendenti che hanno manifestato ieri prima davanti la sede della Presidenza della Regione (VIDEO), spostando poi il presidio di fronte Palazzo dei Normanni.

0 condivisioni

52 comuni senz'acqua, 206 famiglie senza reddito

Fallimento Acque Potabili Siciliane
Sindaci in piazza accanto ai lavoratori

Duecentosei famiglie appese ad un filo, oltre mezzo milione di cittadini coinvolti a loro insaputa. Il caos alle Acque Potabili Siciliane sembra giunto ad un punto di non ritorno. Pronta a rilevare la rete per i circa 52 comuni serviti da Aps, sarebbe Sicilacque, che andrebbe dunque ad estromettere tutto il bacino di lavoratori di Acque Potabili Siciliane. (VIDEO)

0 condivisioni

il governatore assicura sostegno della regione

Acqua, lavoratori Aps da Crocetta:
“Subito fondi regionali per salvarci”

I lavoratori presenteranno al governatore una proposta, elaborata con le sigle sindacali: l’affidamento del servizio all’Ato Idrico Palermo I sino alla nascita dei sub-ambiti previsti dal disegno di legge sul riordino dei servizi idrici in Sicilia o la costituzione di una società ad hoc con fondi regionali.

0 condivisioni

bernava invita a scendere in piazza al fianco di lari

Sicilia, mobilitazione per la legalità, “L’antimafia non è buona né cattiva”

Tutti in piazza in difesa della legalità. Dopo l’allarme del procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, sul pericolo che Cosa Nostra rialzi la testa, la Cisl fa un appello per una mobilitazione generale per la legalità a industriali, commercianti, mondo del lavoro, associazioni antiracket, istituzioni, società civile. “Siamo molto preoccupati per le parole di Lari, un giudice in prima linea nella

0 condivisioni

l'anno scolastico inizia tra le proteste

Scuola, gli studenti annunciano mobilitazioni: “Il 4 ottobre in piazza”

A Palermo alcuni striscioni sono stati affissi davanti gli ingressi di molti istituti. Da stamattina gli studenti sono impegnati in un volantinaggio contro il caro-scuola e il caro-libri e chiedono adesione massiccilia alla mobilitazione nazionale del 4 ottobre.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui