domenica - 15 dicembre 2019

 

Archivio

già presentato al ministero, in attesa di approvazione

Crescono le morti bianche in Sicilia
In arrivo piano di prevenzione

Il numero dei morti sul lavoro è in crescita in Italia così come le malattie professionali. La crescita degli incidenti mortali in Italia è pari al 15% secondo i dati provvisori Inail nei primi 8 mesi del 2015. In Sicilia questo incremento rasenta il 20%.

0 condivisioni

il sindacato lancia l'allarme

Morti sul lavoro, Cgil: “Strage silenziosa, nessun intervento”

“Siamo in presenza di una strage silenziosa, dove nessuno prende provvedimenti. Chi dovrebbe esercitare i controlli non lo fa perché non ha né mezzi né personale. E la situazione è drammatica: ci sono circa 50 morti l’anno per l’assenza più assoluta di controlli sulla sicurezza”.

0 condivisioni

4 le vittime in pochi ore in sicilia

Morti sul lavoro, sindacati chiedono al prefetto Comitato per la sicurezza

Un appello pubblico al prefetto perché convochi un Comitato provinciale per la sicurezza sul lavoro. E’ questa la richiesta avanzata dalla Fillea Cgil di Palermo, resa ancora più urgente dopo l’incidente di lunedì in cui ha perso la vita un operaio a Gangi e da un bollettino di morti sul lavoro in continuo aumento in Sicilia: ieri la nuova disgrazia dell’edile precipitato dall’impalcatura a Floridia, lunedì l’altro operaio morto a Canicattì.

0 condivisioni

per abbattere i dati delle morti bianche

Uil-Fondimpresa Catania: prevenire infortuni sul lavoro con formazione

A Catania, Fondimpresa – il fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil – fornisce sistematicamente risposte concrete alle esigenze del mondo del lavoro che chiede maggiori capacità di prevenzione antinfortunistica.

0 condivisioni

L'allarme di Cgil e Uil Palermo

Tragedia di Piana degli Albanesi
“Stanchi di contare i morti sul lavoro”

“In merito all’ennesima tragedia in un cantiere edile avvenuta oggi a Piana degli Albanesi, le segreterie provinciali e di federazione di Cgil e Uil, riunite presso la Uil di Palermo per discutere le modalità organizzative dello sciopero generale del prossimo 15 novembre, esprimono la propria solidarietà alle famiglie dei lavoratori vittime del nuovo incidente “anche

0 condivisioni

Salvo Ganci era addetto a un impianto che trattava acidi

Incidente al petrolchimico di Priolo, muore operaio per una fuga di gas

Ancora una morte sul lavoro. Un operaio di 38 anni è stato trovato senza vita all’interno del petrolchimico di Priolo. Salvo Ganci era un dipendente dell’impianto di raffineria del Siracusano. L’incidente è avvenuto in nottata, intorno alle 3 di notte, presumibilmente la morte dell’uomo è stata causata dalla fuoruscita di gas da una condotta.

0 condivisioni

L'operaio del tram morto ieri a Palermo

Disperazione di amici e familiari
per la morte di Giovanni Mannino

“Giovanni Mannino lasci un vuoto incolmabile”. Parenti e amici non si danno pace per una morte così assurda che ha privato una moglie e due figli di un marito premuroso e un padre affettuoso. Parenti e amici vogliono conoscere la verità su quanto successo nel cantiere del tram a Palermo.

0 condivisioni

seconda tragedia sul lavoro in poche ore in sicilia

Operaio 22enne muore in
un parco eolico nell’Agrigentino

Dopo la tragedia di Palermo dove ha perso la vita il 42enne Antonio Castiglia, un altro operaio, Michele Petruccio, 22 anni, è morto nel tardo pomeriggio in un parco eolico di Caltabellotta. Il giovane sarebbe precipitato da una altezza di almeno dieci metri mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione

0 condivisioni

L'appello del presidente degli industriali catanesi, Domenico Bonaccorsi di Reburdone

Confindustria Catania: “Investire in sicurezza e formazione”

Catania – “La sicurezza nei luoghi di lavoro ed il rispetto delle leggi e dei contratti è un nostro obiettivo prima ancora che la legge ce lo imponga. Un valore assoluto da preservare sopra ogni cosa”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.