domenica - 09 agosto 2020

 

Archivio

domenica sera a Firenze dopo una cena 'renziana'

E Faraone baciò Crocetta
Manigolde furono ‘le fonticine’

A Firenze, nel locale dove domenica sera cenavano i renziani siciliani, è arrivato anche Rosario Crocetta. Ed è stato accolto al grido ‘bacio, bacio’ per sancire la pace con Faraone.

0 condivisioni

solo dopo la sessione di bilancio

Martedì la mozione di sfiducia
Lo ha deciso la capigruppo

Il 5 stelle avrebbero voluto votare anche in assenza del presidente Crocetta. Conferenza capigruppo riconvocata per mercoledì per l’ordine dei lavori dopo la sfiducia a partire dal bilancio

0 condivisioni

intanto la cassa regionale piange

Crocetta ‘disperso’ per le vie romane
E Roma ‘taglia’ l’offerta di accordo

Bilancio siciliano di nuovo in bilico. Roma offre poco più di 600 milioni a fronte del miliardo e 400 chiesto da Palermo e Crocetta resta nella capitale. Oggi la capigruppo sulla mozione di sfiducia

0 condivisioni

dopo la morte della piccola nicole

Sanità, l’opposizione prepara mozione di censura contro Borsellino

“Ho chiesto in conferenza dei capigruppo all’Ars di calendarizzare la discussione sulle disfunzioni della sanità siciliana, ricevendo come risposta un no perentorio da parte del Pd e di tutta la maggioranza – dice Falcone – .Lo stesso presidente Ardizzone, ignorando il regolamento che prevede che il 30 per cento dei lavori dell’assemblea siano indicati dall’opposizione, si è schierato con Crocetta e i crocettiani”.

0 condivisioni

l'appello del capogruppo di forza italia

Verso la mozione di sfiducia,
Falcone: “Deputati Pd ad un bivio”

Il count down verso la votazione della sfiducia al governo Crocetta è già partito e proseguono le strategie per far pendere la bilancia in un verso piuttosto che in un altro. Forza Italia: “Democratici dimostrino di essere coerenti”.

0 condivisioni

Notte di colloqui romani per Crocetta
Oggi l’azzeramento della giunta, ma…

Una notte di colloqui a Roma per il governatore siciliano Rosario Crocetta. Quella appena trascorsa è stata una notte semi insonne. Oggi a Palermo dovrebbe formalizzare l’azzeramento della giunta

0 condivisioni

la sfiducia rinviata in attesa di un parere

I 5 stelle contro la Monterosso
Chi difende il segretario generale?

Niente voto sul ddl impignorabilità e niente calendarizzazione della mozione di sfiducia alla Monterosso. L’assemblea dei capigruppo all’Ars decide di non decidere sull’atto del M5S contro la dirigente generale della Regione, che viene congelato in attesa di una pronuncia di ammissibilità degli uffici, e intanto tiene il freno rigorosamente tirato sui lavori d’aula, in attesa

0 condivisioni

dopo la mozione di sfiducia

Coni, Caramazza: “Amareggiato,
contro di me campagna denigratoria”

Sono amareggiato” per “la mozione di sfiducia nei miei confronti che alcuni componenti del Consiglio regionale avrebbero sottoscritto”

0 condivisioni

la giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (30 ottobre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

I pochi voti dei suoi alleati fanno tremare il governatore

La maggioranza risicata di Crocetta
impone il cambio di passo al governo

Il problema non è l’opposizione che cresce ma la maggioranza che si impoverisce. A voler leggere con attenzione i numeri che ieri hanno consentito al governatore Rosario Crocetta di rimanere in carica, il problema per il governo che deve continuare il suo lavoro non sono i 31 voti contrari. Tredici in più rispetto ai 18

0 condivisioni

Il deputato ha votato contro la mozione di sfiducia

Ars, Carmelo Currenti sospeso
dal gruppo “Lista Musumeci”

Nei giorni scorsi il deputato messinese si era rifiutato di sottoscrivere la mozione presentata dal suo gruppo e da quello Cinquestelle. Laconico il commento di Nello Musumeci: “anche in politica ci sono sbandati e disertori. Dipende da Currenti scegliere con chi stare”.

0 condivisioni

Il pidiellino Marco Falcone pronto a firmare la mozione

Il giallo della sfiducia a Crocetta
Soccorso Pdl al documento M5S

Il giallo della firma che va e viene. E’ l’ennesimo colpa di scena di un pomeriggio da incubo per la mozione di sfiducia che il Movimento 5 Stelle e la Lista Musumeci avevano presentato questa mattina all’Assemblea Regionale Siciliana. Prima il rifiuto di Currenti della Lista Musumeci, poi il soccorso del deputato Pdl Falcone disposto a frimare la mozione in contrasto con il suo stesso gruppo.

0 condivisioni

M5S: "Maggioranza instabile. Non vogliamo essere complici"

M5S presenta la sfiducia a Crocetta
“Deteriorato il rapporto con il Pd”

E’ stata depositata all’Ars la mozione di sfiducia nei confronti del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, annunciata nei giorni scorsi dal Movimento 5 Stelle. Nove pagine sottoscritte anche dai parlamentari del gruppo della Lista Musumeci, leader siciliano della Destra e rivale alle elezioni, in cui i parlamentari criticano l’operato del governatore Crocetta su diversi

0 condivisioni

Il capogruppo grillino replica a D'Asero

Il Movimento 5 stelle non si ferma
Cancelleri: “Avanti con la sfiducia”

Sfiducia al Presidente della Regione Rosario Crocetta, ma dai grillini arriva un deciso ‘no’. “La Sicilia è costretta ad affrontare emergenze pesantissime, e all’Ars si apre la sessione che portera’ ad esaminare norme delicate e importanti come bilancio e finanziaria: per questo chiediamo al Movimento 5 Stelle di ‘congelare’ la mozione di sfiducia a Crocetta per tre mesi”. Il no dei grillini.

0 condivisioni

La conferma arriva dal capogruppo Cancelleri

“Siamo pronti a sfiduciare Crocetta”
M5S si prepara allo scontro all’Ars

Non è ancora stata definita una data, ma il Movimento cinque stelle sta preparando una mozione di sfiducia per il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. La conferma arriva da Giancarlo Cancelleri, capogruppo dei grillini all’Assemblea regionale siciliana.

0 condivisioni

Il governatore: "Non li temo ma rispettino i ruoli"

Crocetta e 5 Stelle, è scontro aperto
“Mozione di sfiducia a dicembre”

L’approvazione delle leggi Antiparentopoli e sull’ex tabella H sancisce la rottura tra il governatore Rosario Crocetta e il gruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars. Un duro botta e risposta tra lo stesso presidente della Regione Siciliana e il capogruppo dei grillini, Giancarlo Cancelleri è iniziato in Aula ed è continuato fuori attraverso comunicati stampa roventi.

0 condivisioni

Presentata la sfiducia a Sandro Gambuzza

La poltrona della presidenza della CamCom di Ragusa traballa

È stato eletto solo un anno fa. Adesso rischia di cadere. La poltrona di presidente della Camera di Commercio di Ragusa, oggi occupata da Sandro Gambuzza traballa pericolosamente. Dodici membri della Commissione Camerale hanno presentato e votato una mozione di indirizzo con l’obiettivo di sfiduciare l’attuale presidente.

0 condivisioni

Oggi pomeriggio l'esecutivo regionale

Dimissioni senza sfiducia a Lombardo
La nuova resa dei conti nel Pd

Il segretario regionale Giuseppe Lupo convoca per oggi pomeriggio alle 15 nella sede del Pd di via Bentivegna l’esecutivo regionale del partito alla presenza dei segretari provinciali. All’ordine del giorno la mancata calendarizzazione della sfiducia a Lombardo. E si profila una nuova infuocata resa dei conti all’interno dei Democratici.

0 condivisioni

i deputati in attesa delle dimissioni di lombardo

L’Ars si tira indietro:
nessuna mozione di sfiducia

Non ci sarà alcuna mozione di sfiducia nei confronti del governo Lombardo. Lo rende noto la conferenza dei capigruppo convocata dal presidente dell’Ars, Francesco Cascio che aveva messo all’ordine del giorno la calendarizzazione della mozione di sfiducia. Nella riunione si sono consumate anche pesanti rotture. Fra Pd e Udc ad esempio. Non è mancato nemmeno un siparietto con lo scontro diretto fra Cracolici e Leontini e lo stesso capogruppo del Pdl con la presidente dell’Udc, Giulia Adamo.

0 condivisioni

Rumors dalla conferenza dei capigruppo

Sfiducia e dimissioni,
seduta unica all’Ars?

La conferenza dei capigruppo convocata dal presidente dell’Ars Francesco Cascio è cominciata. All’ordine del giorno la calendarizzazione della mozione di sfiducia che Pdl, Pd e Udc intendono portare in aula prima della data annunciata delle dimissioni di Raffaele Lombardo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.