Archivio

l'intervista alla scrittrice palermitana

Vicina e accogliente, “La mia Londra” di Simonetta Agnello Hornby

La prosa è fluente, lo stile affabulatorio, la trama avvincente, come tutte quelle dei suoi libri. Stavolta ancora più reale e, soprattutto, personale. Non un romanzo ma un’autobiografia, un diario di vita ma anche di viaggio, non solo del proprio percorrere una terra straniera, ma del cammino che molti altri intraprenderanno.

0 condivisioni

dal 2 al 4 agosto la rassegna di mimmo cuticchio

A Selinunte torna la magia
de La Macchina dei Sogni

“I templi sono legati agli dei, come le chiese ai santi, allora immaginiamo che a parlare siano gli stessi dei – spiega Mimmo Cuticchio – e che raccontino le vicende che hanno portato alla disfatta di Selinunte. I narratori-sacerdoti racconteranno le vicende umane e saranno aiutati dai pupi

0 condivisioni

L'intervista all'autore, il video

“Siamo solo amici”, come non aver paura degli altri secondo Luca Bianchini

“Amo i contrasti perché mi annoio facilmente – dichiara l’autore -. Mi piacciono sempre di più, con il passare del tempo, le amicizie per contrasto. Mi annoio con i miei simili. Senza le relazioni siamo niente, siamo soli. Dovremmo cercare di unirci, stare insieme e non svilire l’amicizia che troppo spesso, viene considerata un amore mancato, un sentimento di serie B se paragonato all’amore, che tutti inseguiamo

0 condivisioni

Lo spettacolo teatrale di Stefano Piazza al Teatro Al Convento

L’essenza di Palermo in scena con “Vucciria in piazza”

Il palcoscenico è bianco e nero, come una vecchia foto. Sullo sfondo, la celebre tela “La Vucciria” di Guttuso. A dare vita alla narrazione è Stefano Piazza, attore palermitano in scena con lo spettacolo “Vucciria in Piazza” tutti i giovedì di novembre al Teatro Al Convento di Palermo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui