mercoledì - 21 agosto 2019

 

Archivio

Sulle coste del Ragusano

Sub scomparso a Natale:
ritrovato il corpo in mare

E’ stato ritrovato stamattina il corpo del sub ragusano Bruno Bufardeci, 52 anni, scomparso il giorno di Natale durante un’immersione nello specchio d’acqua antistante Punta Secca (Santa Croce Camerina).

0 condivisioni

Quattro su dieci sono italiani

Cinema, i più visti per le feste
“Lo Hobbit” batte De Sica

Parenti, Albanese, i soliti idioti e Tornatore tra i più visti al cinema durante le feste. Incontrastato, al primo posto il colossal made in Usa di Peter Jackson “Lo Hobbit”. Ottima partenza per “La migliore offerta”. Ang Lee con “Vita di Pi” al quinto posto seguito dal film d’animazione Disney.

0 condivisioni

Decine gli interventi dei vigili del fuoco

Notte di roghi a Palermo
è ancora emergenza rifiuti

E’ ancora emergenza rifiuti in alcuni quartieri periferici di Palermo. Lo stop della raccolta per Natale e Santo Stefano, ha ancora effetti in decine di strade del capoluogo invase dalla spazzatura. Corso Vittorio Emanuele il 28 dicembre.

0 condivisioni

l'analisi di coldiretti

Natale 2012, è stato boom
di regali ‘riciclati’

I prodotti con il minor tasso di “riciclo” sono quelli dell’enogastronomia locale che – sostiene la Coldiretti – alimentano i momenti di convivialità e rappresentano una tradizione consolidata del Belpaese mentre più a rischio sono i capi di abbigliamento, i prodotti per la casa o quelli tecnologici che sono molto gettonati tra gli acquisti di Natale.

0 condivisioni

la piccola frazione alle porte di agrigento

Il presepe vivente di Montaperto
nella classifica dei più belli d’Italia

Sino al 6 gennaio, centinaia di persone saranno lì per raccontare una storia magica ed antica. Le antiche abitazioni e le botteghe artigiane che si perdono tra i vicoli, la vita domestica di un tempo. A Montaperto, frazione di Agrigento, è stato inaugurato ieri il presepe vivente 2012. Sono bastate cinque edizioni della manifestazione, a garantire alla stessa l’inserimento tra i presepi viventi più belli d’Italia secondo la classifica stilata dal sito www.viagginews.com.

0 condivisioni

consumi aumentati del 10%, l'analisi di coldiretti

Natale a tavola: gli italiani
hanno speso 2,5 miliardi di euro

A prevalere è stato il made in Italy con meno caviale, ostriche, salmone e champagne e – sottolinea la Coldiretti – piu’ bollito, cappelletti in brodo, pizze rustiche. Dal Natale 2012 esce rafforzata la tendenza alla riscoperta del legame con i prodotti del territorio che si è espressa a tavola nella preparazione delle ricette del passato.

0 condivisioni

Tumbiolo: "Grazie a Crocetta ma lo Stato è assente"

Il peschereccio ‘Flori’ torna a Mazara
dopo 77 giorni di sequestro

E’ tornato a Mazara del Vallo (Trapani) dopo 77 giorni, giusto in tempo per Natale, il peschereccio “Flori”. L’imbarcazione e il suo equipaggio erano stati sequestrati lo scorso 7 ottobre da una motovedetta tunisina a circa 35 miglia da Lampedusa, in acque internazionali.

0 condivisioni

La dieta di Pietro Migliaccio

La cura dopo il cenone
Come depurarsi dalle abbuffate

E’ ora di lasciarsi andare a tavola finalmente! Ma dopo come fare per rimediare agli inevitabili “sgarri” festivi?In Sicilia si sa il Natale porta con se tanti doni ma anche qualche chilo in più. Le specialità gastronomiche isolane non sono certo da classificare tra i piatti ‘light’. Tra carciofi in pastella, cassate, panettoni, stoccafisso e chi ne ha più ne metta, la prima cosa da fare dopo le feste è depurarsi.

0 condivisioni

Previsti fino a 25°

Natale ‘al caldo’ in Sicilia
Temperature record a Palermo

Vigilia sotto il sole in Sicilia. Quelli che fino a qualche giorno fa erano i giorni più freddi mai registrati nell’Isola nell’ultimo decennio, sono ormai acqua passata. Il Natale quest’anno sarà all’insegna del bel tempo e delle temperatura quasi primaverili.

0 condivisioni

crocetta conferma tagli per un miliardo

Conti della Regione,
è corsa contro il tempo

Vigilia di Natale di super lavoro per la Giunta Crocetta e l’Assemblea regionale siciliana. Oggi, il governatore sarà a Sala d’Ercole per presentare il suo programma ai deputati. Subito dopo riunirà i suoi assessori per lavorare all’esercizio provvisorio, alla legge di stabilità, alla manovra di bilancio e a una legge che eviti il dissesto di tanti Comuni isolani

0 condivisioni

usi e costumi nelle festività

La tradizione natalizia in Sicilia

In passato il Natale era una delle ricorrenze più importanti dell’anno e la tradizione più sentita era quella dell’allestimento del presepe che veniva preparato da giorno 13 dicembre in poi e che inglobava dentro di sé la natività contorniata da rappresentazioni di pastori che rappresentatavno i mestieri più diffusi. Attorno al presepe, di solito, la sera veniva recitato il rosario e cantati i vari cori natalizi.

0 condivisioni

la festività

In Sicilia il Natale è all’insegna del riciclo e dell’originalità

Pneumatici riciclati, bottiglie di plastica, “pale” di fico d’India e illuminazione eco sostenibile. Quest’anno i classici addobbi sembrano aver ceduto il posto ad ambigui, seppur riusciti, metodi di abbellimento degli alberi di Natale posizionati nelle varie piazze siciliane.

0 condivisioni

Federalberghi: -13% di viaggiatori durante le feste

Siciliani a casa per le feste
“Natale con i tuoi” causa crisi

Quest’anno più che mai, i siciliani “scelgono” di trascorrere le feste in famiglia e in città. Tutta colpa della crisi ovviamente, che colpisce soprattutto le tanto attese partenze di Capodanno. Il trend è generale, come attesta Federalberghi: -12,4 milioni di italiani in viaggio rispetto al 2011.

0 condivisioni

Al sud si toccheranno i 20 gradi

Babbo Natale sotto l’ombrellone
È in arrivo il caldo

Sarà un Natale caldo, stando alle previsioni dei meteorologi. A sud si toccheranno anche i 20 gradi. La cause di questo nuovo sbalzo sono correnti atlantiche miti che raggiungeranno l’Italia tra sabato e lunedì.

0 condivisioni

parla la vedova del caposcorta di Falcone

Tina Montinaro:
“Ingroia? Lo voterei”

Un album fotografico in cui Tina Montinaro si racconta. La vedova del caposcorta di Giovanni Falcone, morto nell’attentato di Capaci del 1992, sfoglia le immagini della sua vita e confessa: “Voterei per Ingroia”

0 condivisioni

Si lavorerà anche il 24 e il 31 dicembre

Crocetta: “Aboliremo la tabella H
Niente vacanze per giunta e Ars”

Il presidente della Regione Rosario Crocetta, uscendo dalla Conferenza dei capigruppo che si e’ tenuta stamatina a Palazzo dei Normanni, parla della famosa Tabella H. “In conferenza dei capigruppo – ha affermato Crocetta – abbiamo deciso che lavoreremo all’Ars anche il 24 e il 31. Non faremo ferie, dunque. E’ giusto cosi’. Il momento e la Sicilia lo esigono”.

0 condivisioni

campagna di sostegno al commercio cittadino

Giovane Italia: “Compriamo i regali nei negozi del centro di Catania”

“Questo Natale fatti un regalo, riaccendi il centro”: questo lo slogan scelto da Giovane Italia per lanciare la campagna di sostegno al commercio nel centro di Catania e invogliare i catanesi a tornare ad acquistare per le vie cittadine.

0 condivisioni

"I sellini sono al loro posto"

Il caso dei sellini rubati,
Tanania smentisce l’Assessore

Intoppo natalizio per il Comune di Palermo. Nella notte sono stati rubati tutti i sellini delle eco-biciclette che alimentano l’albero di Natale di piazza Castelnuovo. Si è rischiato quindi che quei palermitani volenterosi, pronti a pedalare per illuminare l’albero della città, facessero la fine del ragioniere Ugo Fantozzi…

0 condivisioni

Tra la merce c'erano giocattoli e luminarie natalizie

Sequestrati dalla guardia di finanza
4300 prodotti pericolosi a Palermo

Oltre 4.300 prodotti contraffatti e pericolosi, tra cui circa 2 mila luminarie natalizie segnalate nel sistema informatico europeo “Rapex” perché non conformi agli standard di sicurezza, sono stati sequestrati a Palermo dalla guardia di finanza.

0 condivisioni

i consumi calano del 3%

Sta arrivando un Natale di crisi

Sarà un Natale di crisi. Secondo le stime di Confesercenti, riportate su “La Repubblica” di oggi, i consumi relativi a questo mese di feste, caleranno rispetto agli altri anni, del 3%. Le famiglie saranno quindi costrette a tagliare stipendi e tredicesime per cercar di far rientrare tutte le spese in vista anche degli ormai “famigerati” regali di Natale.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.