giovedì - 23 gennaio 2020

 

Archivio

grande incremento del commercio ambulante

Crisi economica, i siciliani
riscoprono mercatini e bancarelle

Negli ultimi tre anni e mezzo il Commercio ambulante nel suo complesso e’ aumentato del 12,8% grazie soprattutto ai prodotti non legati all’alimentare e all’abbigliamento. A livello territoriale, incrementi maggiori si registrano in Campania, Lombardia, Lazio, e Sicilia.

0 condivisioni

Il Sicilia Outlet Village fornisce nuovi servizi per i bambini

Outlet Village con Kids In Sicily
Nuovi servizi di noleggio gratuiti

Grazie alla partnership con Sicilia Outlet Village, Kids in Sicily permette di usufruire di un servizio gratuito di noleggio passeggini per girare in tutta comodità per i negozi del primo e unico outlet village di Sicilia. Si potranno, appunto, noleggiare e ordinare tutto il necessario per i bambini, e Kids in Sicily  lo farà trovare

0 condivisioni

la nota di adiconsum sicilia sul nuovo provvedimento

Obbligo Pos per esercenti: “Inutile, soprattutto alla vigilia dei saldi”

E’ entrato in vigore ieri il provvedimento che impone a tutti i commercianti, artigiani e liberi professionisti di accettare pagamenti dai propri clienti, per importi superiori ai trenta euro, anche tramite Pos. Per Adiconsum l’unico effetto che certamente produrrà sarà quello di innescare polemiche fra gli esercenti e confusione fra i consumatori.

0 condivisioni

Ogni famiglia spenderà in media 195 euro

Partono i saldi anche in Sicilia
Attesa una flessione delle vendite

Al via oggi i saldi anche in Sicilia con poca voglia di acquistare. Per molti il vero affare, visti i tempi, è non comprare. Così, le associazioni di categoria e i commercianti, i quali peraltro da qualche tempo hanno già applicato in modo discreto gli sconti, non nutrono molte speranze circa la possibilità di cambiare verso a un’annata molto poco brillante.

0 condivisioni

Chiude il gruppo Elektromarket Li Vorsi

Max Living, al via i licenziamenti collettivi per tutti i lavoratori

Nessuna speranza per 55 dipendenti della  Elektromarket Li Vorsi. La società, infatti, ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per tutti i  lavoratori, che ad oggi erano in regime di cassa integrazione.  L’Azienda aveva già avviato il  5 ottobre 2012 le procedure di licenziamento per 104 unità.

0 condivisioni

I dati dei primi 5 mesi del 2013

Palermo, è record di evasione fiscale Il rapporto della Guardia di Finanza

Evasione fiscale, economia sommersa e abusivismo, frodi e sprechi in danno delle risorse pubbliche, criminalità organizzata ed economico-finanziaria, traffici illeciti. I numeri resi noti dall’attività del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo nel corso dei primi 5 mesi del 2013 sono allarmanti.

0 condivisioni

amarcord

‘Crema di Catania e femminelle’:
c’era una volta via Monfi…

Bedda, ci vediamo in Via Monfi”. La formula più sbrigativa per fissare un incontro con la “femminella” desiderata conduceva inevitabilmente al cuore salottiero di Catania, la via Monfalcone. Una striscia di strada per un ventennio eletta a simbolo ‘modaiolo’ della gioventù catanese, per intenderci quella divisa tra le frequentazioni dei pomeriggi dell’Empire e del Mcintosh.

0 condivisioni

due commercianti presi di mira

Acireale, giovani truffatori
facevano shopping con soldi falsi

Se ne andavano in giro per i negozi di Acireale a fare shopping con banconote da 100 euro false. I poliziotti del commissariato di Acireale hanno denunciato due giovani, uno di Adrano, l’altro di Siracusa, pregiudicati.

0 condivisioni

Dipendenti senza stipendio da marzo

Palermo: Grande Migliore, in stallo
la riapertura dei punti vendita

E’ in fase di stallo la trattativa per la riapertura dei punti vendita a marchio Grande Migliore in Sicilia. Dopo il via libera nel febbraio scorso al piano industriale presentato dalla famiglia Bellavia che ha acquisito in affitto di ramo d’azienda per sei mesi i punti vendita, adesso le trattative hanno subito una battuta d’arresto e sindacati annunciano: “Siamo pronti ad aprire azioni di confronto ma anche di protesta.”

0 condivisioni

"Nessun beneficio economico, si rispetti la festività"

Uiltucs al Governo regionale:
“Negozi chiusi per le feste”

La Uiltucs, come sostenitrice dell’Alleanza europea per la domenica, ha inviato una lettera indirizzata ai sindaci delle maggiori città dell’Isola e al Governo regionale con l’auspicio della chiusura dei negozi per le festività del 25 aprile e dell’1 maggio.

0 condivisioni

a misterbianco in provincia di catania

Acli, lancia la ‘carta giovani’
Per sconti, promozioni e servizi

Una tessera gratuita per usufruire di sconti, promozioni e servizi nei negozi di Misterbianco, in provincia di Catania. Nasce la ‘carta giovani’ destinata a tutti i residenti, studenti e lavoratori tra i 14 e i 30 anni. L’iniziativa promossa dalle Acli.

0 condivisioni

il decreto dell'assessore Vancheri

Al via le aperture domenicali
per i negozi siciliani

Via libera alle aperture domenicali e festive delle attività commerciali. Questo quanto deciso da un decreto firmato dall’assessore alle Attività produttive, Linda Vancheri, l’ultimo giorno del 2012. Viene infatti prorogato al 31 marzo lo status di città d’arte per Palermo.

0 condivisioni

La campagna 'Libera domenica'

Confesercenti Sicilia
contro le aperture domenicali

La Confesercenti siciliana scende in campocontro la liberalizzazione delle aperture domenicali dei negozi.Parte da oggi, nell’ambito della campagna “Libera la domenica”, la raccolta delle firme necessarie per una legge di iniziativa popolare che riconduca alle Regioni la potesta’ di disciplinare le aperture, limitando le novita’ introdotte dalla liberalizzazione.

0 condivisioni

La campagna 'Libera domenica'

Confesercenti Sicilia
contro le aperture domenicali

La Confesercenti siciliana scende in campocontro la liberalizzazione delle aperture domenicali dei negozi.Parte da oggi, nell’ambito della campagna “Libera la domenica”, la raccolta delle firme necessarie per una legge di iniziativa popolare che riconduca alle Regioni la potesta’ di disciplinare le aperture, limitando le novita’ introdotte dalla liberalizzazione.

0 condivisioni

Palermo, pagava anche 'Ninu u Ballerinu'

A Palermo pizzo a tappeto
su commercianti e fiction

Il Summit di mafia si è tenuto in via Corrado Giaquinto in un magazzino. A seguire l’incontro c’erano anche le telecamere della polizia. Alla spicciolata sono arrivati Cosimo Sciarabba, Gaetano Maranzano, Salvatore Seidita, vecchi e nuovi capi. Appena entrarono i vertici Antonino Bonura e Giuseppe Sammaritano lasciarono il locale. C’erano importanti questioni da risolvere.

0 condivisioni

Palermo, pagava anche 'Ninu u Ballerinu'

A Palermo pizzo a tappeto
su commercianti e fiction

Il Summit di mafia si è tenuto in via Corrado Giaquinto in un magazzino. A seguire l’incontro c’erano anche le telecamere della polizia. Alla spicciolata sono arrivati Cosimo Sciarabba, Gaetano Maranzano, Salvatore Seidita, vecchi e nuovi capi. Appena entrarono i vertici Antonino Bonura e Giuseppe Sammaritano lasciarono il locale. C’erano importanti questioni da risolvere.

0 condivisioni

Licenziamento collettivo per tutti i dipendenti

Center Gross: chiudono i punti vendita di Licata, Sciacca e Mazara del Vallo

Un’altra doccia fredda sul mondo del commercio siciliano. Dopo la chiusura della Center Gross presso il centro Olimpo di Palermo e la firma dell’accordo per la cassa integrazione guadagni a zero ore per i 14 dipendenti del punto vendita, adesso i sindacati comunicano che l’Azienda il 12 ottobre scorso ha comunicato il licenziamento collettivo per i dipendenti dei punti vendita di Licata, Sciacca e Mazzara del Vallo.

0 condivisioni

Due i nuovi possibili acquirenti

Aligrup, oggi la decisione del tribunale
Duemila lavoratori in attesa

C’è attesa per i circa 2mila lavoratori del gruppo Aligrup. Per la società catanese che gestisce innumerevoli supermercati a marchio Despar in tutta la Sicilia, oggi infatti, è prevista l’udienza della sezione fallimentare del tribunale di Catania che dovrebbe dare l’ok all’ammissibilità della procedura avviata dall’Aligrup per l’adesione dei creditori all’accordo proposto per la ristrutturazione dei debiti.

0 condivisioni

Riassorbiti i primi 40 lavoratori su 273

Spiragli per Grande Migliore,
a settembre possibile riapertura

Dopo la nomina da parte del ministro dell’economia Vittorio Grilli arrivata ufficialmente ieri di Francesco Macario in veste di commissario strordinario del gruppo Migliore, per la grande catena commerciale siciliana sta per essere fatto un altro passo avanti.

0 condivisioni

dopo controlli di polizie e tecnici enel

Furto di energia elettrica,
denunciati 4 commercianti nel Taorminese

Avevano applicato un magnete ai contatori dei loro negozi, in modo che segnasse consumi inferiori a quelli reali. I denunciati sono i titolari di quattro esercizi commerciali in altrettanti Comuni del comprensorio taorminese, Nizza di Sicilia, Gallodoro, Roccalumera e Giardini Naxos.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.