giovedì - 24 ottobre 2019

 

Archivio

il deputato è indagato per voto di scambio

Ars, Dina lascia la Commissione bilancio e passa al Gruppo Misto

“Le reazioni che talvolta trasbordano in gogna mediatica mi inducono ad affermare che certi rappresentanti politici, calpestando i principi costituzionali di presunzione di innocenza, si sono lasciati andare in affermazioni strumentali”.

0 condivisioni

arrestati martedì nell'operazione agorà

Corruzione elettorale, tornano in libertà tre deputati ai domiciliari

Il gip di Palermo ha revocato gli arresti domiciliari disposti martedì per i deputati regionali siciliani Nino Dina e Roberto Clemente e per l’ex parlamentare Franco Mineo che tornano, dunque, liberi. Per il giudice, oltre ad essere cessate le esigenze cautelari, ci sarebbe stato un errore nella contestazione del reato. Gli indagati erano accusati di corruzione elettorale. Secondo il giudice, lo

0 condivisioni

in tre si avvalgono della facoltà di non rispondere

Corruzione elettorale, davanti al gip
Deputati respingono le accuse

I deputati regionali Nino Dina, Roberto Clemente e l’aspirante consigliere comunale Giuseppe Bevilacqua, arrestati martedì per corruzione elettorale, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al gip nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

0 condivisioni

all'indomani degli arresti della finanza

Deputati ai domiciliari per corruzione elettorale, la satira corre su facebook

Sono passate poche ore dagli arresti domiciliari per 4 politici e un ispettore della Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione elettorale, che già sul web impazza la satira ‘fai da te’. Bersaglio preferito, naturalmente, proprio il mondo politico e in particolare quello che viene considerato dall’immaginario collettivo il più rilevante degli arrestati: Nino Dina,

0 condivisioni

conferenza stampa dei grillini

Bufera all’Ars, i 5 stelle:
“Dimissioni e codice etico”

Dimissioni immediate di Dina senza aspettare i tempi del governo nazionale e un codice etico per il Parlamento. Il Movimento 5 Stelle all’Ars reagisce con forza all’ennesima tempesta che si è abbattuta su palazzo dei Normanni. E lo fa con una conferenza stampa che mira a focalizzare l’attenzione su quella che e diventata «un’emergenza morale,

0 condivisioni

al posto di clemente; tommaso gargano sostituirà dina

Deputati arrestati saranno sospesi
Torna all’Ars Marianna Caronia

Saranno sospesi fino a quando rimarranno sottoposti alla misura interdittiva Nino Dina (Udc) e Roberto Clemente (Pid-Cp), i due deputati dell’Assemblea regionale siciliana arrestati dalla Guardia di finanza con l’accusa di voto di scambio. A loro subentreranno i primi dei non eletti nelle liste elettorali di cui facevano parte Dina e Clemente al momento della candidatura alle regionali del 2012. Spetta

0 condivisioni

Le parole del colonnello Scibetta della finanza

Inchiesta sulla corruzione elettorale
“Emerge legame tra politica e mafia”

Il comandante del nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di finanza di Palermo, colonnello Calogero Scibetta, spiega il ruolo di Bevilacqua nell’inchiesta che ha portato ai domiciliari due deputati regionali, due candidati non eletti e un finanziere con l’accusa di corruzione elettorale.

0 condivisioni

Le telefonata tra Bevilacqua, Dina e Clemente

Posti di lavoro in cambio di voti
Le intercettazioni dell’inchiesta

E’ Giuseppe Bevilacqua, il candidato al Consiglio comunale di Palermo di Pid Cantiere popolare, poi non eletto, il protagonista delle intercettazioni telefoniche della Dia di Palermo.

0 condivisioni

Il governatore interviene sull'operazione Agorà

Corruzione elettorale deputati Ars
Crocetta scarica Dina: “Ora si defili”

Le parole del presidente della Regione, Rosario Crocetta, in seguito all’arresto di due deputati per corruzione elettorale, tra i quali il presidente della commissione Bilancio dell’Ars, Nino Dina.

0 condivisioni

Il procuratore di Palermo sull'inchiesta Agorà

Deputati e corruzione elettorale
Lo Voi: ‘Intercettazioni fondamentali’

“Questa indagine conferma l’importanza delle intercettazioni che restano determinanti per l’accertamento di tutta una serie di reati”. Lo ha detto il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi nel corso della conferenza stampa

0 condivisioni

Il presidente dell'Assemblea commenta l'operazione

Arresti deputati Ars, Ardizzone: “Responsabilità sono personali”

“Separare l’immagine e il ruolo dell’Assemblea regionale siciliana dai comportamenti penali e morali dei singoli è una vera fatica di Sisifo”. Così il Presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone tenta di difendere lì’immagine del Parlamento siciliano messa a dura prova dagli arresti odierni che vedono anche due attuali deputati. “Sono sempre più convinto che le inchieste siano

0 condivisioni

si era autosospeso ricorda il segretario regionale

Arresti per corruzione elettorale
Dina sospeso da 8 mesi da udc

“L’onorevole Nino Dina si è autosospeso dall’Udc il 24 settembre dell’anno scorso quando, fatti diffusi dalla stampa, riferivano di un suo coinvolgimento in un’ altra inchiesta”. Lo afferma, in una nota, il segretario regionale dell’Unione di centro siciliana, Giovanni Pistorio. “Alla luce dell’inchiesta odierna della Procura di Palermo – spiega il segretario – quella decisione,

0 condivisioni

domani la finanziaria trasmessa all'ars

E Crocetta chiese rispetto… Finanziaria anche senza bilancio

Rispetto per il voto espresso dagli agrigentini alle primarie, rispetto per la finanziaria senza bilancio ed i tagli del governo regionale, rispetto per le forze dell’ordine e non per i tagli del governo nazionale. La parola di oggi per il Presidente della Regione è rispetto. “Bisogna sempre rispettare il voto dei cittadini – ha detto

0 condivisioni

Baccei spiega il ‘suo’ esercizio provvisorio
E non parlate di assalto alla diligenza

Il ddl sull’esercizio provvisorio è “un primo importante passaggio”, nell’ambito del percorso del risanamento dei conti della Sicilia. Tenta di riportare tutto alla normalità l’assessore regionale all’economia Alessandro Baccei. Lo fa intervenendo in aula dove, finalmente, si discute di esercizio provvisorio. Lo fa nel corso della medesima seduta, quella di oggi pomeriggio, nel corso della quale il

0 condivisioni

l'esponente dell'udc si è autosospeso dal partito

Dina e la mafia corleonese: “Se avessi
responsabilità mi dimetterei”

Il presidente della Commissione Bilancio dell’Ars pronto a dimettersi se emergessero responsabilità anche solo morali. Lo annuncia lo stesso Dina all’indomani dell’operazione Grande passo a margine della quale si è parlato di voti della mafia andati a lui se in assenza di un reato

0 condivisioni

la nota del movimento crea imbarazzo

M5s, Nino Dina si auto sospenda dalle cariche in attesa di chiarezza

“Se le notizie riportate dalla stampa fossero vere, l’onorevole Dina non potrebbe esimersi dal fare un passo indietro ed autosospendersi dalla importante carica che ricopre all’Ars, in attesa che si faccia completa chiarezza sulla vicenda. Faccia come ha fatto recentemente l’onorevole Cascio, che, su nostro invito, si sospese dalla presidenza della commissione Ue”. A chiederlo è il movimento 5 stelle all’Assemblea regionale

0 condivisioni

l'inchiesta riguarda l'elezione regionale del 2012

La mafia votò un deputato regionale
Dina: “Vi sbagliate, non sono io”

C’é la prova che la mafia corleonese intervenne nelle elezioni del 2012. Agueci lancia il sasso che fa tremare lo stagno della politica siciliana. immediata la reazione di Nino Dina: “presi solo 52 voti in quel comune”. Crocetta: “anche se penalmente irrilevante c’è un profilo politicamente importante”

0 condivisioni

La seduta d’agosto per mettere le “pezze”
Deputati “spaesati” si aggirano per il palazzo

torna a riunirsi l’assemblea regionale siciliana per “salvare” la finanziaria ter dopo l’impugnativa. Deputati si aggirano per palazzo dei Normanni parzialmente in ristrutturazione. E si respira già aria di finanziaria quater dopo queste ferie “spezzate”

0 condivisioni

Dopo il confronto con il commissario dello Stato

Finanziaria ter: mancano 66 milioni
Verso nuovi tagli e un nuovo mutuo

Scontro sull’articolo 32 che, come successo per la finanziaria di gennaio, prevede coperture alla spesa su entrate incerte o attraverso l’uso di somme già impugnate

0 condivisioni

Sostituisce in finanziaria il reddito di cittadinanza

Bonus alle imprese siciliane
Agnello: “A favore dei più poveri”

A dare il ‘la’ al balletto di commenti questa mattina era stato il presidente della Regione Rosario Crocetta annunciando la sua presenza in commissione Bilancio dove oggi è cominciato l’esame della manovra ter, il documento di correzione dei conti della Regione su cui pesano aggiustamenti, arrivati dalle altre commissioni di merito per 300 milioni di

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.