sabato - 25 maggio 2019

 

Archivio

è accusato di essere un corriere

Nel 2011 sfugge a blitz antidroga:
catturato dalla polizia a Buonfornello

Era ricercato dal 2011 quando sfuggì all’operazione antidroga della polizia “Rewind”. Ieri Azouz Belhaoues, algerino di 43 anni, è stato bloccato dagli agenti della squadra mobile di Ragusa, grazie alla collaborazione della polizia Stradale di Buonfornello.

0 condivisioni

Verrà trasferito in un altro carcere

Mafia: 41 bis per il boss di Niscemi Giancarlo Giugno

Il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, accogliendo la richiesta della procura distrettuale di Catania, ha deciso di sottoporre al regime di detenzione del 41 bis, ovvero al carcere duro, il boss mafioso di Niscemi, Giancarlo Giugno, 54 anni, al vertice della famiglia di Cosa nostra.

0 condivisioni

Era stato arrestato nel febbraio 2011

Droga:operazione Rewind:
rito abbreviato per Trovato

Giudizio abbreviato per Bartolomeo Trovato che il 30 maggio prossimo davanti al Gup Maria Rabini deve rispondere di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

0 condivisioni

il presidente sugli arresti della squadra mobile

Operazione Rewind, Crocetta:
“Da oggi Niscemi è più libera”

Il Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta ha espresso soddisfazione per la grande operazione antimafia svolta dalla procura di Catania e dalla Polizia di Stato di Caltanissetta per l’arresto di Giancarlo Giugno.

0 condivisioni

le indagini della procura di catania

Niscemi, operazione ‘Rewind’
Decapitati vertici mafiosi

Erano rimasti impuniti per 23 anni i dieci tra boss e affiliati di Cosa Nostra arrestati nell’operazione “Rewind” della Squadra mobile di Caltanissetta con il Commissariato di Niscemi.

0 condivisioni

I PRESUNTI VERTICI TUMINO E GULINO RESTANO IN CARCERE

Operazione ‘Rewind’, otto persone tornano in libertà

Dalle indagini svolte in merito all’operazione antidroga ‘Rewind’, erano emersi come vertici, in grado di gestire ingenti traffici di stupefacenti tra Ragusa e Catania.

0 condivisioni

"LO STUPEFACENTE ERA SOLO PER USO PERSONALE"

Operazione ‘Rewind’, Tumino respinge le accuse

Giulio Tumino, il presunto capo della banda che gestiva lo spaccio di droga a Ragusa, rigetta le accuse avanzate dopo l’operazione di polizia ‘Rewind’ (nella foto) che ha portato all’arresto di 35 persone.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.