Archivio

fenomeno diffuso a palermo in occasione del pride 2015

Matrimoni gay, profili arcobaleno
su Facebook, il parroco: “Ora basta”

Milioni di utenti di Facebook hanno adottato i colori dell’arcobaleno per la loro foto profilo e con l’hashtag #lovewins hanno voluto celebrare la sentenza storica della Corte Suprema degli Stati Uniti

0 condivisioni

concentramento alle 15 in piazza marina

Palermo Pride 2015
Domani la parata

Il Palermo Pride sfilerà nel cuore della città. Questo il percorso: piazza Marina, corso Vittorio Emanuele, via Roma, piazza Sturzo, via Turati, via Ruggero Settimo e piazza Verdi.

0 condivisioni

tutti gli appuntamenti

Palermo Pride 2015, il programma
Il 27 giugno la parata

Un appuntamento immancabile, ormai, che dal 2010 ad oggi si è arricchito di persone e di contenuti, coinvolgendo il tessuto vivo della città, quello delle associazioni, delle istituzioni, dei collettivi e dei singoli cittadini.

0 condivisioni

il programma degli appuntamenti

Il Palermo Pride entra nel vivo
Verso la parata del 27 giugno

Un itinerario che si svilupperà attraverso una fitto calendario di eventi, tra pièce teatrali, presentazioni di libri, aperitivi, dibattiti, assemblee cittadine e workshop e che, come di consueto, culminerà nella parata finale (da piazza Marina a piazza Verdi) in programma il prossimo 27 giugno.

0 condivisioni

domani la parata per le vie della città

Orgoglio gay, a Palermo
il “Pride Bimbi”: infuria la polemica

In occasione del Gay Pride, puntuali come ogni anno, tornano le polemiche. E se nel 2013 un cartello di associazioni cristiane aveva risposto organizzando il Family Day, oggi a finire nell'occhio del ciclone il “Pride Bimbi”, ovvero il ciclo di appuntamenti per i più piccoli inserito nel programma della settimana di iniziative che si svolgono di consueto prima della parata finale per le vie della città.

0 condivisioni

lo scorso anno 150mila persone per l'evento

Diritti Lgbt, il 28 giugno la parata
del Palermo Pride

Nello stesso giorno, la parata a Bologna, Perugia, Napoli, Lecce, Catania, Alghero, Torino, Milano e Venezia: “Un’onda di rivendicazione – scrivono gli organizzatori – che pacificamente animerà e sconvolgerà l’intero Paese, chiedendo che l’Italia garantisca pari diritti e dignità alle persone LGBT”

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui