mercoledì - 21 agosto 2019

 

Archivio

In diversi punti vendita della rete Lottomatica

Amap, fatture dell’acqua a Palermo
Al via pagamenti nelle ricevitorie

Le fatture Amap, emesse dal 21 settembre, sono pagabili attraverso la rete Lottomatica. Un metodo ipotizzato per agevolare il cliente nel pagamento che, potrà essere effettuato, in contanti, con carta bancomat, con carta di credito e prepagate Visa e MasterCard. E’ sufficiente consegnare la fattura da pagare, all’addetto dei punti vendita, Lis Paga di Lottomatica,

0 condivisioni

Smentite voci su possibili disguidi tecnici

Tares, pagamenti online attivi
Comune: “Utilizzati in maggioranza”

“La Tares da sempre e sempre può essere pagata online”. Il Comune di Palermo rassicura i contribuenti circa la voce su possibili inconvenienti registrati dai sistemi informatici di singoli istituti bancari. La maggioranza degli F24, dai dati in possesso dell’amministrazione comunale riferiti ai pagamenti fino al 31 agosto, risultano pagati online. Due i canali di

0 condivisioni

Sarebbero circa 50 in abbonamento a 2 euro

Youtube, in arrivo i primi canali a pagamento

Il nuovo servizio in abbonamento, al probabile costo di 1,99 dollari al mese, non andrà dunque a intaccare la gran parte dei canali presenti nell’hub video. Pulcino Pio, harlem shake e tutorial di make up resteranno patrimonio free di tutti gli internauti.

0 condivisioni

Finiti i disagi per i cittadini

Riprende la raccolta
dei rifiuti nel Trapanese

Da domani mattina, dopo un periodo di disagi, riprenderà regolarmente la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti negli 11 comuni dell’Ato Tp2 perchè i Comuni di Mazara del Vallo Castelvetrano e Salemi si sono impegnati a pagare una parte dei loro debiti alla società Belice Ambiente Spa.

0 condivisioni

Il monitoraggio della Cgia di Mestre

In Sicilia le Asp pagano in ritardo le forniture

In Sicilia le Asp pagano sempre più in ritardo le imprese fornitrici di dispositivi sanitari, con un incremento medio dei tempi negli ultimi due anni del 68%. E’ quanto emerge da un monitoraggio effettuato dalla Cgia di Mestre. Rispetto alle altre regioni del Sud (fa eccezione la Basilicata), la Sicilia comunque si mantiene al di sotto della media nazionale, pari a 299 giorni.

0 condivisioni

L'Ato Ambiente Cl 1 non ha versato le somme dovute

Emergenza rifiuti per 15 comuni
del nisseno

E’ di nuovo emergenza rifiuti per 15 comuni del nisseno. La discarica di Catania ha chiuso i cancelli all’Ato Ambiente Cl 1 perchè non ha versato quanto dovuto. La motivazione è legata al fatto che l’impianto della Sicula Trasporti di contrada Grotte a Catania consente di scaricare i rifiuti, ma solo con formula prepagata e l’importo che era stato bonificato nei giorni scorsi non è più sufficiente a coprire il costo richiesto.

0 condivisioni

Il Comune non ha eseguito il mandato di pagamento

Rifiuti: Amia, proclamato lo stato di agitazione a Palermo

“Abbiamo la certezza che anche oggi il mandato di pagamento del comune di Palermo nei confronti di Amia non è stato eseguito, e come annunciato ieri, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fiadel, Ugl e Fesica-Confsal, proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori di Amia”.

0 condivisioni

Da due anni aspettano il pagamento

Pagamenti lavori post alluvione, ditte bloccano strada a Messina

I rappresentanti di una ventina di ditte, che hanno lavorato per liberare dal fango Scaletta Zanclea, uno dei paesi del Messinese colpiti dell’alluvione dell’ottobre 2009 hanno bloccato stamane la strada statale 119. I rappresentanti protestano perchè aspettano da due anni i pagamenti per i lavori eseguiti.

0 condivisioni

Riserve più aperte e più ricche in Sicilia

Fruibilità dei Parchi e delle Riserve, crescita e tutele della biodiversità, arrivano in Sicilia i fondi. Con decreto del dirigente generale del dipartimento per gli Interventi strutturali in agricoltura della Regione siciliana,

0 condivisioni

Calcio, un futuro a pagamento?

È di qualche giorno fa la notizia che, l’anno prossimo, lo storico “Controcampo”, appuntamento fisso per tutti i tifosi, potrebbe non essere più visibile in chiaro. Il futuro del calcio è sempre più a pagamento?

0 condivisioni

Palermo, strisce blu ed utenti neri

In teoria, nelle zone in cui sono presenti le cosidette “Zone Blu”, ovvero le zone in cui si può parcheggiare a pagamento, spesso parecchio salato, devono essere presenti altrettante zone “libere”, in cui poter posteggiare senza dover sborsare il becco d’un quattrino. Dovrebbe, appunto.

0 condivisioni

Passeggiando in via Condotti

Passegiando in via Condotti i tuoi passi li paghi, senti che ogni singolo movimento del piede è a pagamento.
La sensazione è strana: nonostante la pesantezza dei giorni di una crisi che non è qui, che non tocca questa via, ti aggredisce il leggero salire di bollicine. Sì bollicine. Ti snervano, ti esaltano, c’è oro, ci sono i colori, quelle marche, i flash dei fotografi…

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.