domenica - 19 maggio 2019

 

Archivio

operazione della dia

Mafia, confiscata a Palermo
la sala bingo più grande d'Europa

La sala bingo, considerata la più grande d’Europa, è considerata una centrale di riciclaggio di Cosa nostra. Il denaro veniva ripulito nel locale, secondo gli inquirenti di proprietà di fatto del boss Nino Rotolo, capo del mandamento mafioso di Pagliarelli, attraverso dei prestanome condannati lo scorso 26 ottobre per riciclaggio

0 condivisioni

dodici gli imputati

Trattativa Stato-mafia, Mancino e Ciancimino nell’aula bunker

Oggi, nell’aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, alle 9 in punto avrà inizio l’udienza preliminare del procedimento sulla trattativa Stato-mafia, che vede dodici imputati verso i quali il giudice Piergiorgio Morosini dovrà decidere se accogliere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai pm Lia Sava, Antonino Di Matteo e Francesco Del Bene.

0 condivisioni

dodici gli imputati

Trattativa Stato-mafia, Mancino e Ciancimino nell'aula bunker

Oggi, nell’aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, alle 9 in punto avrà inizio l’udienza preliminare del procedimento sulla trattativa Stato-mafia, che vede dodici imputati verso i quali il giudice Piergiorgio Morosini dovrà decidere se accogliere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai pm Lia Sava, Antonino Di Matteo e Francesco Del Bene.

0 condivisioni

era recluso a palermo

Boss mafioso suicida in carcere

Il boss mafioso di Casteltermini, Francesco Baiamonte, 65 anni, si è suicidato nel carcere di Pagliarelli a Palermo. L’uomo si è tolto la vita impiccandosi nella sua cella sabato, ma la notizia si è appresa solo stamattina. Venerdì scorso il Gup lo aveva condannato a 10 anni per associazione mafiosa.

0 condivisioni

Il caso del carcere Pagliarelli

Sovraffolamento carceri, a Palermo
200 detenuti presentano ricorso

Da Palermo a Catania le carceri scoppiano. Non è solo un modo di dire ma la realtà dei fatti visto che duecento reclusi hanno presentato ricorso al magistrato di sorveglianza contro il sovraffollamento del carcere Pagliarelli di Palermo.

0 condivisioni

Un anno a Laura Brancato, pena sospesa

Peculato, condannata
ex direttrice carcere Pagliarelli

Secondo l’accusa la direttrice avrebbe utilizzato un telefono del penitenziario per scopi privati. Per questa accusa il Pm Alessandro Picchi aveva chiesto l’assoluzione.

0 condivisioni

Vincenzo Ganci è detenuto a Pagliarelli dal 17 marzo

Il candidato in carcere riceve 156 voti

Tra i candidati al Consiglio comunale di Palermo ce n’era uno che ha seguito lo spoglio da un posto particolare: il carcere di Pagliarelli. Vincenzo Ganci, arrestato il 17 aprile con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, quando mancano i risultati di 2 seggi su 600, ha ottenuto 156 voti.

0 condivisioni

palermo

Detenuto si suicida al ‘Pagliarelli
Dap riattiva l’unità di monitoraggio

Sale a undici il numero dei detenuti che dall’inizio dell’anno si sono suicidati. L’ultimo caso si e’ verificato, la notte scorsa, nel carcere “Pagliarelli” di Palermo. Lo rende noto il capo del Dap, Giovanni Tamburino, che ha disposto con effetto immediato la riattivazione dell’Unita’ di monitoraggio degli eventi suicidari (UMES) che, da direttore dell’Ufficio Studi del Dap, aveva attivato nel 2001, anno in cui si tocco’ un picco di 69 casi di suicidio.

0 condivisioni

operazione dei carabinieri

La lotteria del ‘pizzo’
cinque arresti a Palermo

Imponevano l’acquisto di biglietti di lotterie di quartiere per sottomettere al ‘pizzo’ i commercianti Palermo. E’ il sistema dei boss del mandamento mafioso di Pagliarelli che emerge dagli sviluppi dell’indagine “Hybris” dei carabinieri del Nucleo operativo che la scorsa notte hanno arrestato cinque persone.

0 condivisioni

Le intercettazioni dei Carabinieri di Palermo

Negozianti abituati al pizzo
pochissimi lo denunciano

Gli imprenditori di Palermo che pagano il pizzo “non si può dire che collaborino”. É la denuncia, forte, del procuratore Francesco Messineo nel corso della conferenza stampa successiva all’operazione che ha portato al fermo di 35 persone (altre quattro citate nei comunicati stampa dell’Arma erano già detenute) accusate di associazione mafiosa finalizzata alle estorsioni. “Non posso dire che i commercianti fanno denunce spontaneamente” ha aggiunto Messineo riconoscendo però che, qualcosa è cambiato: “c’è una certa disponibilità ad aiutare le forze dell’ordine” dopo. “E’ un percorso faticoso – ha segnalato – lento. Ma noi non ci scoraggiamo”.

0 condivisioni

Progetto "Buoni Dentro"

Carcere Pagliarelli, al via un laboratorio per 30 detenuti

Creare il primo laboratorio permanente per la produzione di pasta all’interno di un carcere in Italia. E’ uno degli obiettivi del progetto Buoni Dentro, realizzato da Infaop (Istituto nazionale per la formazione, l’addestramento e l’orientamento professionale) e presentato oggi a Palermo nel corso di un convegno presso il teatro dell’istituto penitenziario Pagliarelli, al quale hanno preso parte anche i detenuti che partecipano al progetto.

0 condivisioni

Il Dap dispone il trasferimento

Ciancimino a Palermo
In isolamento al Pagliarelli

Massimo Ciancimino è in carcere a Palermo. Ieri sera il dipartimento dell’amministrazione penitenziaria ha disposto il trasferimento da Parma al carcere Pagliarelli di Palermo dove si trova in isolamento per questioni di sicurezza. Il 10 maggio prossimo dovrà testimoniare al processo contro il generale Mori e il colonnello Obinu per il mancato arresto di Bernardo Provenzano.

0 condivisioni

Si tratta di Nicolò Cusimano, già in carcere per altri reati

Rapina alla banca di Ribera, accusato un palermitano

Un ordine di custodia cautelare in carcere emessa il Gip di Sciacca e’ stato notificato dai carabinieri al pregiudicato palermitano Nicolo’ Cusimano, 30 anni,

0 condivisioni

Alfonso Giordano: come si vive dentro una Camera di Consiglio

La durata varia, da alcuni giorni a mesi interi. Dipende dall’importanza degli atti e dal numero degli imputati. Quella del processo al senatore del Pdl Marcello dell’Utri accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, giunta al secondo grado di giudizio, è già iniziata da cinque giorni. In primo grado è andata oltre i 13 e

0 condivisioni

Detenute del Pagliarelli diventano maestre pasticciere

Un tempo donne sfortunate e incappate, loro malgrado, nelle maglie della malavita prima e della giustizia dopo. Oggi, aspiranti cioccolataie e pasticciere, per imparare un nuovo mestiere e dare un nuovo senso alla loro vita quando usciranno dal carcere.

0 condivisioni

L’Ucciardone? Non una prigione, ma un museo

Su LiveSicilia si legge la dichiarazione di Marco Pannella dopo il sopralluogo dei radicali all’Ucciardone, il carcere storico di Palermo, ormai sostituito (per importanza) dal Pagliarelli.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.