sabato - 24 agosto 2019

 

Archivio

"Trizzino (M5S) doveva essere confermato all'Ambiente"

Rinnovate commissioni all’Ars
Ardizzone: “Governo senza più alibi”

Seco ndo il presidente dell’Ars “non si è tenuto conto sia del normale equilibrio tra maggioranza e opposizione sia della presenza del Movimento 5 stelle in tutta l’attività d’Aula”.

0 condivisioni

norma rinviata in commissione

maggioranza impantanata

L’Ars torna al lavoro sulle riforme
Nuovo stop riforma Enti Locali

Aperta e subito sospesa la seduta parlamentare dell’Ars che dovrebbe cominciare l’esame del disegno di legge sulla riforma degli Enti locali che comprende anche i tagli al numero dei componenti dei Consigli  comunali e ai gettoni dei consiglieri. “Il ddl sarà rinviato in commissione Affari istituzionali per essere approfondito e si faranno nuove audizioni, comunque dovrebbe essere approvato prima delle

0 condivisioni

Ardizzone: più responsabilità per l'assemblea

Addio al Commissario dello Stato
Urge la riforma dello Statuto

Responsabilità crescenti per l’Assemblea Regionale siciliana secondo il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone ma si intravedono già i rischi che potrebbero derivare da questa sentenza. Per Gucciardi necessaria Riforma dello Statuto per mantenere il controllo a Palermo mentre Falcone annuncia che Forza Italia lavorerà per il mantenimento della figura del Commissario

0 condivisioni

Notte di colloqui romani per Crocetta
Oggi l’azzeramento della giunta, ma…

Una notte di colloqui a Roma per il governatore siciliano Rosario Crocetta. Quella appena trascorsa è stata una notte semi insonne. Oggi a Palermo dovrebbe formalizzare l’azzeramento della giunta

0 condivisioni

domani il vertice dei partiti d'opposizione

Quindici giorni per la sfiducia
Ma tanto chi lo smuove Crocetta?

Circolano ipotesi fantasiose su una nuova legislatura con 90 deputati (anzichè 70) in caso di chiusura anticipata dell’attuale prima di metà percorso ovvero entro aprile. E di bilancio non se ne parla…

0 condivisioni

retroscena semiserio della seduta odierna

Presidente e staff “sequestrati” all’Ars
Liberati dall’assessore Scilabra

La politica stavolta non c’entra nulla se non perché questa simpatica vicenda si svolge a Palazzo dei Normanni nel giorno delle dichiarazioni del presidente della Regione davanti al parlamento sulla “crisi di governo”.

0 condivisioni

sarà attuata gradualmente fino ad aprile 2015

Via le auto da Piazza Parlamento
Approvata l’isola pedonale dell’Ars

Niente più autovetture davanti al Palazzo dei Normanni, chiude al transito Piazza del Parlamento. La Giunta comunale ha approvato oggi la delibera per istituire l’isola pedonale. Toccherà ora al Servizio Mobilità fare le ordinanze per la chiusura alle automobili della piazza, che sarà attuata per fasi successive, per concludersi all’inizio del mese di aprile 2015.

0 condivisioni

Il commento

Il governo Crocetta è morto
Seppellitelo e andiamo al voto

Il fotogramma è impietoso: il presidente della Regione Rosario Crocetta che liquida l’abbandono del Pd  dalla sua maggioranza con una battuta riciclata “Fausto Raciti chi?”. Un presidente del consiglio nonché segretario nazionale del Partito democratico, carica che non si sogna nemmeno per un secondo di abbandonare, che prende tempo maldestramente davanti ai giornalisti per evitare

0 condivisioni

"Sulla corruzione si applichi il modello Sicilia"

Montante e il futuro di Crocetta
“Accordo con l’Ars. Il Pd non basta”

Il presidente di Confindustria Sicilia commenta l’accordo del Nazareno per la riapertura del dialogo fra Pd e governatore Crocetta. Ma parla anche di corruzione e del ruolo degli imprenditori.

0 condivisioni

Banchi del governo vuoti, assente Crocetta

Spese pazze, Ardizzone difende l’Ars
“Accanimento mediatico”

Rispetto all’inchiesta della Procura sulle cosiddette ‘spese pazze’ che coinvolge un terzo del Parlamento, il presidente dell’Assemblea siciliana ha invitato la magistratura “a fare presto”.

0 condivisioni

Ardizzone: "chiederò a Crocetta di riferire sulla crisi"

Il rimpasto parte dall’Ars
Si comincia dalla I° commissione

I Commissione addio, almeno nell’attuale formazione. L’ostruzionismo voluto da grillini, opposizione in genere ma anche dall’Udc e pezzi del Pd è riuscito nell’intento di far decadere il presidente Forzese e l’intera Commissione. L’esito immediato sarà la revisione degli equilibri e l’ingresso in Commissione dei rappresentanti dei nuovi gruppi che sono nati nel frattempo. Sarà probabilmente

0 condivisioni

Ardizzone: "dalla Finanziaria ci saremmo aspettati di più"

Sicilia, presto sanzioni agli assessori che non rispondono ai parlamentari

“Prevedere una forma di censura ed eventuali sanzioni nei confronti degli assessori o comunque de rappresentanti del governo che non rispondano agli atti ispettivi dei parlamentari” Potrebbe essere una delle nuove norme da inserire nella legge statutaria che dovrà regolare i rapporti tra il Parlamento ed il Governo in Sicilia, una legge che si dovrà

0 condivisioni

Ars, Ardizzone ricorda anche Giuseppe Musumeci

L’assemblea regionale siciliana
celebra la vedova Borsellino

Si riunisce l’assemblea regionale siciliana dopo il voto d’aula che approvato nella notte dell’1 maggio la finanziaria e il bilancio regionale. Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone ha comunicato la presentazione di un ordine del giorno – misura tecnica procedurale – firmato dai deputati e dai capigruppo in cui si impegna il governo regionale a rivedere

0 condivisioni

La convenzione con il Comune scade tra 3 giorni

Gesip: fumata nera all’Ars saltano
i 50mln di euro, Latella corre ai ripari

Fallito il tentativo del parlamento siciliano di stanziare un finanziamento di 50 milioni di euro che avrebbe garantito la prosecuzione dell’attività della Gesip almeno per tutto il 2012. Tre appena, sono i giorni di convenzione rimasti con il Comune e allora il commissario Luisa Latella tenta di correre ai ripari. Per questo oggi ha approvato una delibera che ridisegna le società partecipate e i servizi

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.