sabato - 20 ottobre 2018

 

Archivio

sul web foto e materiale pedopornografico

Pedofilia, Meter denuncia:
‘forum e chat su neonati’

E’ la scoperta nel “Deep web” dagli operatori di Meter, l’organizzazione fondata da don Fortunato Di Noto, che hanno denunciato tutto alla Polizia Postale e delle telecomunicazioni.

0 condivisioni

nelle scuole di 5 città siciliane

Safer Internet Day, la polizia incontra gli studenti contro il cyberbullismo

Si tratterà di un’edizione speciale del progetto Una vita da social che prevede workshop in contemporanea il 10 febbraio presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. La Polizia Postale e delle Comunicazioni incontrerà oltre 60.000 ragazzi in occasione del Safer Internet Day, con lo slogan “Creiamo insieme un internet migliore”.

0 condivisioni

si intitola 'fuori dalla rete'

Pedofilia, a Catania presentato
un libro su abusi sessuali on line

A Catania è stato presentato il volume “Fuori dalla rete: procedure operative per la gestione dei casi”, un importante strumento pratico che illustra come accogliere, ascoltare, difendere, curare ed infine proteggere con efficacia crescente i bambini e i ragazzi vittime di abuso sessuale su internet.

0 condivisioni

Il caso riguarda una dodicenne di Catania

Adesca ragazzina su Facebook
e la costringe ad inviargli foto hard

Un ventiduenne residente in provincia di Gorizia è stato denunciato dalla polizia postale e delle telecomunicazioni di Catania perché ritenuto responsabile di adescamento on-line di minorenni e detenzione di materiale pedopornografico.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (13 maggio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

arresti e perquisizioni in 28 paesi

Pedofilia on line: Procura
di Siracusa stronca rete mondiale

L’indagine, nata da una segnalazione di Telefono Arcobaleno ha portato all’arresto di dieci persone in Italia, USA, Francia e Portogallo. Altri 112 indagati sono stati denunciati per associazione per delinquere finalizzata alla produzione e diffusione di materiale pedopornografico. Gli italiani coinvolti nell’indagine, al momento, sono quattordici, fra cui il promotore dell’organizzazione criminale internazionale.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.