martedì - 23 ottobre 2018

 

Archivio

Arte, da stasera allo Spazio Bquadro “Ergo et me Imago”

Un dialogo con la propria interiorità intrapreso con la volontà di analizzarsi e conoscersi, un intenso rapporto con se stesso che viene espresso attraverso al pittura. Pittore autodidatta, Pino Concialdi, utilizza un linguaggio volutamente espressionista, che permette all’artista di tradurre in veloci segni cromatici la propria pulsione ideativa e creativa. Tutto ciò si palesa in

0 condivisioni

Arte, da stasera allo Spazio Bquadro "Ergo et me Imago"

Un dialogo con la propria interiorità intrapreso con la volontà di analizzarsi e conoscersi, un intenso rapporto con se stesso che viene espresso attraverso al pittura. Pittore autodidatta, Pino Concialdi, utilizza un linguaggio volutamente espressionista, che permette all’artista di tradurre in veloci segni cromatici la propria pulsione ideativa e creativa. Tutto ciò si palesa in

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.