sabato - 21 settembre 2019

 

Archivio

Il commerciante intimidito non si piega al racket

Attak nel nuovo negozio: “Pago tasse
allo Stato non un soldo alla mafia”

“Pago le tasse solo allo Stato. Non un soldo alla mafia”. E’ risoluto Daniele Matta, figlio dell’ex presidente del Palermo Calcio, non ha intenzione di sottostare alle richieste del pizzo.

0 condivisioni

chiusa via dei cipressi

Maltempo e disagi a Palermo, aperta Porta Nuova per far defluire traffico

Chiusa per crollo via dei cipressi, liberati i sottopassi ma i disagi stentano a rientrare e il traffico resta rallentato

0 condivisioni

chiusa al transito pedonale dal 4 all'11 settembre

Palermo, quasi concluso
il restauro di Porta Nuova

“Abbiamo concordato la chiusura della Porta in quei giorni – spiega l’assessore comunale alla Mobilita’, Giusto Catania – per non sovrapporre le date con i primi giorni di avvio dell’anno scolastico e quindi ridurre al massimo i disagi per i cittadini”.

0 condivisioni

Il monumento è stato danneggiato

Auto si schianta su Porta Nuova
Grave un 22enne palermitano

Grave incidente a Palermo. Un giovane automobilista Francesco P. 22 anni residente a Palermo è finito con la sua Seat Cordoba su Porta Nuova. L’impatto è stato violentissimo.

0 condivisioni

Sconti di pena per sette anni

Mafia ed estorsioni a Palermo
Pene ridotte in appello

La corte d’appello di Palermo ha ridotto alcune condanne inflitte in primo grado nei confronti di sette persone imputate di mafia ed estorsione. Il processo si è svolto con il rito abbreviato. Alla sbarra c’erano alcuni dei vertici dei clan di Porta Nuova, Bagheria, Borgo Vecchio e Palermo Centro.

0 condivisioni

Operazione Iago, le decisioni si prendevano a tavola

I pranzi e i summit delle cosche intercettati nei ristoranti palermitani

Si sa che gli uomini d’onore decidono tutto davanti ad un buon piatto di pasta e dell’ottimo vino. Da siciliani il gusto del buon cibo non difetta neanche a chi poi alla fine pensa solo a come imporre il pizzo. GUARDA LE FOTO 

0 condivisioni

le cosche pronte ad ammazzare per la leadership

Operazione “Iago”
Ecco i nomi degli arrestati

Sono otto le persone finite in manette nel corso dell’operazione della Direzione distrettuale Antimafia di Palermo che ha azzerato i vertici del mandamento mafioso di Porta Nuova. GUARDA I VOLTI DEGLI ARRESTATI

0 condivisioni

Previsti modifiche dei sensi di marcia a Porta Nuova

Palermo dice no al traffico
al via 5 nuove isole pedonali

Il Comune di Palermo dice no al traffico in centro. Per questo a partire da lunedì in via sperimentale  stop alle auto e divieti di sosta a Porta Nuova, in piazza del Parlamento, piazza Sett’Angeli, piazza Bologni e piazza Bellini. Dunque al via a cinque nuove aree pedonali che provocheranno, inevitabilmente una rivoluzione anche del traffico.


0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (12 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Era stata sequestrata per pericolo di crolli

Palermo, Porta Nuova riapre
Garantito l’accesso a Corso Vittorio

E’ stata riaperta questa mattina al transito Porta Nuova a Palermo sequestrata per pericolo di crolli. Dopo i lavori eseguiti dai militari e i sopralluoghi dei vigili urbani del Nucleo Tutela Artistico la Procura aveva disposto il dissequestro

0 condivisioni

le dichiarazioni del procuratore aggiunto

Omicidio Fragalà, il pm Scalia:
“Cerchiamo una quarta persona”

“Stiamo cercando anche un’altra persona che ha partecipato al delitto. Risulta che l’autore materiale è fuggito con un altro che guidava la moto. Inoltre, se è stata un’organizzazione che fa capo a Cosa nostra di sicuro ci sono altre persone dietro”. Per Maurizio Scalia, procuratore aggiunto di Palermo, la pista mafiosa non può essere trascurata. Ed il delitto di Enzo Fragalà sarebbe stato pianificato accuratamente.

0 condivisioni

Palermo, Orlando: "Apprezzamento per la celerità"

Porta Nuova, domani la riapertura
Entro l’anno nuovi lavori di restauro

Da domani veicoli e pedoni potranno riaccedere in centro città da Porta Nuova. Il provvedimento emanato dalla magistratura ha previsto che entro la fine del 2013 siano realizzati i più complessivi lavori di consolidamento della Porta.

0 condivisioni

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (9 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

L'istanza di dissequestro passa ora in Procura

Porta Nuova verso la riapertura
Positivo il sopralluogo dei tecnici

Il lavoro di messa in sicurezza di Porta Nuova a Palermo eseguito dal Comando Regione Militare Sud ha ottenuto il parere positivo da parte dei tecnici del Centro storico e della protezione civile. L’esito è stato trasmesso alla Procura della Repubblica.

0 condivisioni

Entro stasera verranno smontati i ponteggi

Palermo, finiti i lavori a Porta Nuova
Scatta il countdown per la riapertura

Restano da completare le pratiche burocratiche da fornire alla magistratura per l'istanza di dissequestro. Legambiente: “La messa in sicurezza non ha alcun significato. Bisogna chiudere al traffico pesante tutto l'asse di corso Vittorio Emanuele”.

0 condivisioni

In manette anche l'ultimo ricercato dai carabinieri

Alexander, fermato il 26° esponente
Azzerato mandamento Porta Nuova

Ahmed Bachtobji è stato fermato dai carabinieri del reparto operativo di Palermo. Si tratta del 26° ed ultimo destinatario del provvedimento di fermo, connesso all’operazione antimafia denominata “Alexander”. Si è chiuso così il cerchio che, all’alba dell’altro ieri, si è stretto attorno ai mandamenti mafiosi palermitani di Porta Nuova, Brancaccio e alla mafia di Mazara del Vallo.

0 condivisioni

Arrestato il venticinquesimo

Mandamento Porta Nuova
Davanti al gip tutti in silenzio

Si sono avvalsi quasi tutti della facoltà di non rispondere. Sono 24 i fermati dai carabinieri nel corso di un’operazione antimafia, denominata “Alexander”, che ha azzerato i vertici del mandamento palermitano di Porta Nuova.

0 condivisioni

Le indagini sul mandamento di Porta Nuova

Pizzo, droga e social network:
l’ascesa di Alessandro D’Ambrogio

La minaccia mafiosa viaggia ormai sui social network. I pizzini sono un ricordo del passato: sempre più spesso i boss usano mezzi moderni per comunicare. E per mandare messaggi intimidatori.

0 condivisioni

Operazione Alexander, gli scatti dell'estortore

La gallery di Pampillonia su Fb
In posa con i giocatori del Palermo

Compare anche l’ex capitano rosanero Fabrizio Miccoli nella “galleria” fotografica che Giacomo Pampillonia, uno dei 24 fermati dell’operazione Alexander di ieri, ha condiviso sul suo profilo Facebook.

0 condivisioni

Lo ha rivelato il procuratore aggiunto Leonardo Agueci

La minaccia corre su Facebook
Così i boss chiedevano il pizzo

Per mandare messaggi intimidatori ha scelto il più diffuso dei social network, facebook. Lo ha rivelato il procuratore aggiunto Leonardo Agueci commentando il blitz dei carabinieri che ha decapitato il mandamento.”I destinatari della minaccia non sono specificati, ma – spiega Agueci – dalle indagini è emerso che il messaggio è arrivato a chi doveva arrivare”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.