giovedì - 27 giugno 2019

 

Archivio

si svolge a vizzini, nel catanese

Presepe Verghiano, una spettacolare rappresentazione della Natività

Dopo il successo della prima edizione torna il Presepe Verghiano. L’evento avrà luogo il 25, 26,27 dicembre 2015 dalle ore 17.30 alle 21.30 presso la città di Vizzini propone una particolare messa in scena al Teatro Cunziria, borgo antico divenuto celebre per il duello tra compare Alfio e Turiddu.

0 condivisioni

sino al 6 gennaio a palermo

A Palazzo Alliata di Villafranca
il presepe vivente di S.Francesco

L’edizione di quest’anno sarà dedicata alla figura di San Francesco, che nella lontana notte di Natale 1223, ebbe in visione e “mise in scena”, a Greccio, il primo Presepe vivente della storia.

0 condivisioni

i giorni e gli orari di visita

A Messina il presepe è arte
Mostra alla chiesa di Sperone

Giunta alla sua sesta edizione, la mostra di Arte Presepiale dal titolo “Oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è Cristo Signore”, sarà inaugurata alle ore 19.30 di martedì, presso i saloni della chiesa Santa Maria dei Miracoli di Sperone. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Messina.

0 condivisioni

il 28 dicembre al borgo s.rita

Presepi, a Caltanissetta
”Una stella nel borgo”

Sarà un’occasione irrinunciabile per la cittadinanza, non solo per il valore della condivisione dello spirito del Natale, rivissuto attraverso la scena della natività, ma anche per reinterpretare in chiave partecipativa un luogo, come quello del Borgo Santa Rita.

0 condivisioni

oggi e domani

A Vizzini il presepe ‘verghiano’
L’omaggio al padre del Verismo

Nell’opera che nasce per volontà del regista Lorenzo Muscoso, in collaborazione con il sindaco Marco Sinatra del Comune di Vizzini e il C.A.R.A di Mineo, ritroveremo tutti i principali personaggi delle celebri novelle che nell’antico borgo della Cunziria.

0 condivisioni

i visitatori fanno la raccolta differenziata

Presepe vivente “rifiuti free”
A Sutera la natività ecologica

Riscoprire le tradizioni natalizie attraverso un viaggio nel passato senza dimenticare di prendersi cura del futuro con il rispetto ambientale. Perché anche il presepe può diventare ecologico. E’ il caso della XVI edizione del Presepe vivente di Sutera, allestito nel suggestivo ed antico quartiere Rabato. GUARDA LE IMMAGINI

0 condivisioni

il natale e la crisi

Il Natale 2.0 e i ‘ciaramellari’:
le zampogne ai tempi di Facebook

Si chiama Salvatore Russo, ha 29 anni e fa lo zampognaro. Viene da Maletto, in provincia di Catania, il paese dal quale provengono la maggioranza dei ciaramellari che scendono in città durante le feste. Ieri siamo stati ‘rapiti’ dal suo del suo strumento che, tradizionale vuole,  venga tramandato da padre in figlio.

0 condivisioni

Nella Chiesa Madre

A Gela un presepe contro i tagli

Si ispira alla contestazione giovanile ma anche agli scempi provocati dall’abusivismo edilizio a Gela il presepe allestito nella Chiesa Madre dalla comunità parrocchiale.

0 condivisioni

usi e costumi nelle festività

La tradizione natalizia in Sicilia

In passato il Natale era una delle ricorrenze più importanti dell’anno e la tradizione più sentita era quella dell’allestimento del presepe che veniva preparato da giorno 13 dicembre in poi e che inglobava dentro di sé la natività contorniata da rappresentazioni di pastori che rappresentatavno i mestieri più diffusi. Attorno al presepe, di solito, la sera veniva recitato il rosario e cantati i vari cori natalizi.

0 condivisioni

l'appello del sindaco

Rubate statue della Natività
in provincia di Caltanissetta

Rubate la notte scorsa le statue del presepe allestito nella piazza del piccolo paese di Bonpensiere, in provincia di Caltanissetta.

0 condivisioni

Le origini del presepe e dell'albero

È Natale! Tra simboli religiosi e tradizioni

Le origini del presepe e quelle dell’albero di Natale. Le cuorisità e le tradizioni del periodo che stiamo vivendo.

0 condivisioni

arte

La Natività nella Sala degli Specchi, il presepe storico di Matteo Brandi

Al Politeama Garibaldi di Palermo dal 7 dicembre 2011 all’8 gennaio 2012

0 condivisioni

Il presepe vivente riscuote un enorme successo

“Betlemme agli Angeli”, l’evento più seguito in città

Caltanissetta – Circa cinquemila visitatori a Santo Stefano, nel giorno dell’inaugurazione. In centinaia anche in questi giorni.

0 condivisioni

Si trova alla Parrocchia San Giacomo

Ad Agrigento la 29esima edizione del “Dolce Presepe”

È arrivato alla 29esima edizione l’allestimento del “Dolce Presepe”, un presepe di cioccolatto e biscotti preparato con cura e amore da mamme e bambini dell’oratorio “Insieme” ed esposto presso la parrocchia San Giacomo di Agrigento.

0 condivisioni

L'Immacolata concezione: il video dei festeggiamenti a Palermo

L’8 dicembre tra sacro e profano

L’albero di Natale, il presepe, e le immancabili riunioni con amici e familiari, i giochi di carte ed il repertorio gastronomico associato a questa giornata. A Torretta (Pa) si tiene la Sagra della Vastedda, a Longi (Me) la Sagra del Suino Nero, mentre a Modica (Rg) si conclude “Chocobarocco”

0 condivisioni

Dalla carta al vetro, sino all'avorio ed ai semi naturali

“Presepi dal mondo”: in mostra 170 pezzi dai 5 continenti

Un appuntamento fisso per grandi e bambini, un tradizione irrinunciabile, indipendentemente dal fatto che si sia credenti o meno. È il presepe, suggestiva consuetudine del periodo natalizio che la tradizione vuole risalga al 1233, anno in cui S. Francesco realizzò a Greccio la prima rappresentazione vivente della Natività.

0 condivisioni

Nel XVII anniversario dell'agguato

Fiaccolate, spettacoli, cortei per ricordare don Padre Puglisi

Una serie di celebrazioni liturgiche, fiaccolate, pellegrinaggi, spettacoli e l’inaugurazione di un busto ligneo raffigurante padre Pino Puglisi, realizzato dagli artigiani di Betlemme.

0 condivisioni

Il vescovo di Agrigento difende il Presepe senza Re Magi

Ritorniamo a scrivere sul Presepe senza Re Magi perché “respinti alla frontiera”, criticato dalla Lega Nord, in quanto è arrivata la difesa del vescovo di Agrigento, Francesco Montenegro.

0 condivisioni

Ad Agrigento niente Presepe coi Magi, “respinti alla frontiera”

Si avvisa che quest’anno Gesù Bambino resterà senza regali: i Magi non arriveranno perché sono stati respinti alla frontiera insieme agli altri immigrati

0 condivisioni

Le fiamme distruggono il presepe dell’Acquasanta

Nella notte di ieri, un incendio le cui cause non sono state ancora chiarite, ma si pensa ad un cortocircuito quale ipotesi più plausibile, ha letteralmente distrutto il presepe che era in mostra a piazza Acquasanta, davanti la chiesa della Madonna della Lettera.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.