Archivio

norme in vigore dal 2 giugno

Internet e pubblicità, con la ‘cookie law’ si rischia la “web apocalisse”

Sono ore frenetiche quelle che stanno vivendo i webmaster di tutta Italia. Dal 2 giugno, infatti, entra in vigore la “Cookie Law”, ovvero il provvedimento per “l’individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie” (numero 229/2014), a causa della quale non sarà più possibile installare cookie prima di aver

0 condivisioni

Confermata una sentenza del Tribunale di Palermo

Porno a lavoro? Si può
Lo afferma la Cassazione

Un lavoratore addetto all’accettazione di una società che gestisce una casa di cura nel Palermitano è scoperto a navigare in siti porno da lavoro. L’azienda lo licenzia ma lui si rivolge al garante e l’azienda è condannata per trattamento di “dati sensibili”.

0 condivisioni

la polizia postale smentisce ufficialmente la notizia

“Ministero degli Interni controlla profili Facebook”, come la bufala corre sul web

Nonostante Facebook sia il social network più utilizzato nel pianeta, molti avevano recentemente deciso di cancellare il proprio account. Allarme rientrato, perché la notizia secondo la quale il Ministero degli Interni avrebbe ottenuto le chiavi di accesso ai profili degli utenti Facebook è stata smentita ufficialmente dalla Polizia postale. Molti mezzi di informazione, sia web che tradizionali, si erano occupati dell’argomento, favorendo un interessante dibattito in merito a tutela e violazione della privacy, ed i pericoli del web, una realtà parallela – a tutti gli effetti – alla vita reale.

0 condivisioni

la polizia postale smentisce ufficialmente la notizia

"Ministero degli Interni controlla profili Facebook", come la bufala corre sul web

Nonostante Facebook sia il social network più utilizzato nel pianeta, molti avevano recentemente deciso di cancellare il proprio account. Allarme rientrato, perché la notizia secondo la quale il Ministero degli Interni avrebbe ottenuto le chiavi di accesso ai profili degli utenti Facebook è stata smentita ufficialmente dalla Polizia postale. Molti mezzi di informazione, sia web che tradizionali, si erano occupati dell’argomento, favorendo un interessante dibattito in merito a tutela e violazione della privacy, ed i pericoli del web, una realtà parallela – a tutti gli effetti – alla vita reale.

0 condivisioni

nuove tecnologie

Google, in arrivo un software
per identificare gli oggetti nei video

Google avrà non solo occhi dappertutto, ma potrà anche capire ciò che vede, riconoscendo e catalogando tutti gli oggetti inquadrati da una videocamera. L’algoritmo funziona proprio come l’occhio umano e consente di scannerizzare in modo intelligente un filmato, individuando ed estrapolando ogni singolo dettaglio. Rischi per la privacy: il nuovo occhio intelligente di Google potrà rivelare infiniti particolari sulla nostra vita privata e, una volta riconosciuti, potrà geolocalizzarci.

0 condivisioni

Ma non è una falla del sistema di protezione dei dati

Visibili su Facebook i numeri di telefono

Succedono strani ‘movimenti’ su Facebook, il popolare social network statunitense. Cliccate, infatti, su ‘Account’, poi su ‘Modifica Amici’ e, infine su ‘Contatti’. Noterete così la presenza dei numeri di telefono di molti dei vostri ‘amici’.

0 condivisioni

La palermitana Giulia Bongiorno, presidente Commissione Giustizia:

Il premier ha calpestato le donne,
non si può ancora tacere

Se credono, gli uomini continuino pure ad ammirare e a sostenere Berlusconi; le donne, per favore, no”. Le donne devono farsi forte della loro dignita’” per “esprimere a voce alta lo sdegno che questa mentalita’ suscita

0 condivisioni

Denunciato il titolare della Torina

Clinica abbandona in strada rifiuti pericolosi e cartelle

Si tratta di circa 15 metri cubi di materiale qualificato come rifiuti pericolosi e abbandonato in via Adria: siringhe, guanti ospedalieri, garze usate con evidenti tracce ematiche,

0 condivisioni

Possiamo fidarci di Facebook?

Da pochi mesi, invitato a furor di amici, mi sono convinto ad entrare nel più noto dei social network, ossia Facebook; devo confessare con franchezza che è uno strumento davvero geniale e soprattutto necessario per le comunicazioni senza confini.

0 condivisioni

Sicurezza, come proteggere il proprio PC dai curiosoni in ufficio

I pericoli per la privacy s’insinuano come bisce negli angoli più reconditi dei nostri computer: immaginereste mai che i vostri colleghi possano tranquillamente accedere ai file presenti sul vostro PC direttamente dai loro computer? Ebbene, può succedere…

0 condivisioni

Body Scanner al via negli aeroporti italiani: e la privacy dov’è?

E’ di qualche giorno fa la notizia dell’arrivo, entro i prossimi tre mesi, dei cosidetti “Body Scanner” in tutti gli aeroporti italiani. I primi aeroporti che, in via sperimentale, avranno a disposizione questi macchinari saranno Malpensa, Fiumicino e Venezia.

0 condivisioni

Facebook, occhio alla privacy!

Sapete voi, cari utenti di Facebook, che le vostre foto sono accessibili a chiunque se non avete correttamente modificato le impostazioni della privacy?

0 condivisioni

Da oggi privacy ancora più in pericolo su Facebook

Chi di voi non usa Facebook? Pochi, scommetto, avendo l’innovativo social network invaso la vita di tutti in tempi brevissimi. Con oltre 150 milioni di utenti nel mondo è il sito più discusso in assoluto, che permette di condividere informazioni, pubblicare e taggare foto, partecipare a gruppi o eventi, lasciare messaggi in bacheca e utilizzare migliaia di applicazioni più o meno interessanti.

0 condivisioni

Sms dei soliti Noti

In periodo d’elezioni nulla si salva, neanche la TUA privacy. Pare uno spot horror, ma è proprio la realtà; sembra proprio che in questo periodo nessuna legge valga, dal vandalismo dei manifesti appesi un po’ ovunque (e sparsi dovunque, qualcuno li ha gettati pure dal finestrino dell’auto per sbrigarsi!) fino ad sms che ti ricordano

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui