Archivio

la campagna della fondazione avsi

Profughi e noi: tutti sulla stessa strada, il progetto a Palermo

La Fondazione AVSI è una organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972 e impegnata con 107 progetti di cooperazione allo sviluppo in 30 paesi.

0 condivisioni

“Profughi e noi tutti sulla stessa strada”
Domani all’Auditorium Fasola

Si tiene oggi all’Auditorium Monsignor Fasola l’incontro ‘Profughi e noi tutti sulla stessa strada”. Si tratta di un evento, nato grazie all’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Messina e dell’Istituto Antonello. Dopo l’introduzione dell’assessore alla Pubblica Istruzione Patrizia Panarello, all’iniziativa parteciperanno, l’assessore alle Politiche Sociali e delle Migrazioni Nina Santisi, il responsabile dell’AVSI point

0 condivisioni

lo prevede un emendamento alla legge di stabilità

Tre milioni di euro per l’accoglienza dei profughi nei comuni siciliani

Le modalita’ di riparto delle risorse saranno definite con decreto del ministero dell’Interno, di concerto con il ministero dell’Economia, entro 90 giorni dall’entrata in vigore della manovra.

0 condivisioni

salvati nel canale di sicilia

Immigrazione, 305 profughi
sbarcati a Messina

I migranti, per la maggior parte di origine subsahariana, si trovavano su due gommoni diretti verso l’Europa. Tra loro ci sono anche numerose donne e un neonato.

0 condivisioni

quattro le operazioni di salvataggio di ieri

Ancora morti nel Canale di Sicilia
13 cadaveri fra 522 profughi

Altre vittime a bordo dei barcone della speranza. Sono 13i cadaveri rinvenuti fra 522 profughi soccorsi ieri a tarda ora. Complessivamente 1810 quelli tratti in salvo nelle ultime 24 ore

0 condivisioni

naufragio anche al largo della tunisia

Due stragi in due giorni
Almeno 42 morti nel Mediterraneo

otto i soccorsi nelle ultime ore, 12 i cadaveri recuperati ma le autorità libiche e tunisine ne avrebbero recuperati un’altra trentina a largo delle coste dei rispettivi paesi

0 condivisioni

ad incastrarlo alcune cicatrici a un braccio

Immigrazione, scafista fermato
a Trapani: era stato espulso 5 volte

Nel corso delle indagini e' emerso che i migranti erano partiti dalla costa libica tra domenica e lunedì scorso, corrispondendo ad alcuni trafficanti la somma di circa 900/1000 euro a testa.

0 condivisioni

12 sono stati già rintracciati

Profughi trasferiti dalla Sicilia
a Verona: trenta di loro scappano

Al momento sono avviate le analisi dei filmati dei circuiti di sorveglianza, con le quali verranno indirizzate le ricerche degli stranieri fuggiti.

0 condivisioni

il bilancio dell'anno appena trascorso

Sbarchi, oltre 85mila i migranti assistiti dalla Croce Rossa nell’Isola

Circa tremila volontari hanno accolto e assistito più di 85mila migranti sbarcati ad Augusta, Pozzallo, Catania, Porto Empedocle, Messina, Trapani, Palermo, Pachino e Licata. Il massiccio arrivo di persone di nazionalità straniera sulle coste siciliane, con storie personali drammatiche, e alla ricerca di un futuro, rende necessario fornire loro, oltre al soccorso e all'assistenza medica, il supporto psicologico.

0 condivisioni

4mila le persone salvate nel week end

Immigrati, oltre 1500 sbarcano
ad Augusta, Pozzallo e Catania

Continua senza sosta l’emergenza sbarchi sulle nostre coste. Oltre 4mila i migranti salvati nello scorso week end nel Canale di Sicilia, molti di loro stanno in queste ore raggiungendo i porti siciliani. Lo sbarco più consistente a Augusta, dove a bordo della nave Diciotti sono arrivati 909 migranti.

0 condivisioni

Sono accusati di omicidio plurimo

Migranti, strage nel Canale di Sicilia
Arrestati 5 presunti scafisti a Messina

Sono cinque gli extracomunitari arrestati dalla Squadra Mobile di Messina, accusati di omicidio plurimo. Gli uomini sarebbero responsabili della morte di decine di profughi giunti a Messina domenica scorsa.

0 condivisioni

stamane sbarcati profughi a lampedusa e pozzallo

Emergenza sbarchi, nelle ultime
48 ore soccorsi 3510 migranti

Prosegue il lavoro delle navi della Marina Militare nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum che negli ultimi due giorni ha portato al salvataggio di 3510 persone su barconi in difficoltà. A bordo della rifornitrice di squadra Etna ci sono in questo momento 2128 profughi.

0 condivisioni

Sono di nazionalità eritrea ed etiopica

Trasferiti in un centro di Siculiana 386 migranti sbarcati oggi

Stanno per essere trasferiti nel centro di accoglienza di Siculiana realizzato in un ex albergo i 386 migranti di nazionalità eritrea ed etiopica, tra cui 57 donne e 16 minori, sbarcati a Porto Empedocle dal mercantile Maersk Regensburg, battente bandiera di Hong Kong.

0 condivisioni

i dati della marina militare

Emergenza sbarchi: 3300 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia

Nella notte 200 migranti sono stati soccorsi a sud di Lampedusa dalla nave “San Giorgio”, tra loro 29 donne (tre in gravidanza) e 12 bimbi. In giornata arriveranno a Porto Empedocle le navi “Euro” e “Peluso” con a bordo 837 migranti.

0 condivisioni

soccorsi dalle navi "euro" e "peluso"

In arrivo a Porto Empedocle 837 migranti salvati nel Canale di Sicilia

Intorno alle 14, nella rada della cittadina dell’Agrigentino, arriverà la nave “Euro” con a bordo 530 persone. Tre ore e mezza più tardi sara’ il pattugliatore della Guardia costiera “Peluso” a fare il suo ingresso in porto con 307 migranti. Le operazioni di sbarco saranno coordinate dalla sala operativa della Capitaneria di porto.

0 condivisioni

Operazione 'Mare Nostrum'

Immigrazione: soccorsi due barconi nel Canale di Sicilia

La Marina militare è intervenuta questo pomeriggio in soccorso di due barconi carichi di immigrati nel Canale di Sicilia. Il primo è stato raggiunto dalla nave “Euro”, dopo essere stato avvistato dall’elicottero di bordo.

0 condivisioni

tra i profughi molti minori e neonati

Fermati scafisti nordafricani
degli sbarchi di Augusta e Pozzallo

Sono stati individuati e arrestati dalla polizia gli scafisti tunisini delle imbarcazioni di immigrati soccorse ieri dalla Marina e i cui passeggeri sono stati condotti in parte a Pozzallo (Ragusa). Ancora oggi, altri quattro nordafricani sono stati fermati con l’accusa di essere gli scafisti dei barconi su cui viaggiavano i circa 700 immigrati soccorsi lunedì dalla Marina militare nel Canale di Sicilia e sbarcati nel porto di Augusta.

0 condivisioni

in fase di allestimento, emanato un bando per la gestione

Nuovo campo profughi a Messina
”Il Palanebiolo non è idoneo”

Il ministero dell’Interno ha autorizzato l’allestimento a Messina di un campo di ospitalità temporanea da utilizzare prima dei trasferimenti dei profughi. A comunicarlo la Prefettura di Messina. La struttura sarà allestita nei prossimi giorni e consentirà il trasferimento delle persone che si trovano per ora nel Palanebiolo”.

0 condivisioni

Non più coniugabili esigenze abitative e attività

Zeta Lab ‘chiude’ a Palermo,
spazio lasciato a profughi

Dopo oltre dieci anni cessa a Palermo l’attivita’ del Laboratorio Zeta, il centro sociale di via Boito che ha ospitato piu’ di 600 persone, rifugiati politici provenienti da ogni parte del mondo, “facendo un lavoro di supplenza al totale vuoto istituzionale – spiega una nota

0 condivisioni

tra loro molte donne e bambini

Lampedusa, 330 migranti sbarcati
Barcone con 250 eritrei verso Malta

A Lampedusa motovedette della Guardia costiera hanno condotto 250 eritrei che erano su un barcone intercettato al largo di Malta dalle navi della Marina militare “Espero” e “Vega”, che hanno imbarcato i miranti. Lungo la rotta, le unita’ della Capitaneria hanno raccolto altri 80 extracomunitari che erano su un gommone in difficolta’.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui