mercoledì - 20 novembre 2019

 

Archivio

"Persa occasione di confronti sul Piano di investimenti"

L’Eni diserta il vertice all’Ars su Gela
Marziano: “Uno sgarbo istituzionale”

Il presidente della commissione Attività produttive dell’Assemblea regionale siciliana, Bruno Marziano, critica l’assenza di rappresentanti di Eni all’audizione prevista per stamattina per affrontare il caso della raffineria di Gela.

0 condivisioni

è stata chiesta dai deputati del movimento 5 stelle

Il futuro del petrolchimico di Gela
Oggi audizione all’Ars

Dopo giorni di mobilitazione, il blocco delle vie d'accesso al petrolchimico e il corteo di ieri al quale hanno partecipato oltre 2000 lavoratori e i sindacati, arriva oggi all'Assemblea regionale siciliana la vertenza della raffineria Eni di Gela (Caltanissetta). Nella cittadina sono previsti presidi e volantinaggi.

0 condivisioni

domani l'audizione in commissione attività produttive

Continua la protesta a Gela, 2000 lavoratori del petrolchimico in corteo

“In Mozambico l'azienda va ad investire 50 miliardi – dicono, con rabbia, i dimostranti – mentre a Gela taglia investimenti per 700 milioni e migliaia di posti di lavoro”. A Gela nessuno si fida delle rassicurazioni dell'amministratore delegato, Claudio Descalzi, secondo il quale l'Eni non intenderebbe ma diversificare la produzione.

0 condivisioni

A rischio Gela e Priolo

Caso Eni, Crocetta e sindacati
a confronto dopo il vertice romano

Oggi il presidente della Regione Rosario Crocetta incontrerà i segretari di Cgil, Cisl e Uil per riferire sugli esiti dell’incontro romano di ieri con il viceministro De Vicenti e i rappresentanti dell’Eni.

0 condivisioni

Saltano le trattative al Mise

Chiude Gela, Siracusa a rischio
L’Eni abbandona la Sicilia

Rotte le trattative a Roma tra i sindacati e l’Eni sul nuovo progetto industriale dell’ente petrolifero che prevede anche la riorganizzazione generale degli organici. E’ l’esito dell’incontro che si è concluso ieri sera a Roma tra i segretari nazionali dei sindacati dell’energia Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil Emidio Miceli, Sergio Gigli e Paolo Pirani e l’amministratore delegato dell’Eni, Claudio Descalzi. L’Eni ha denunciato gravi

0 condivisioni

Chiesto risarcimento di 1 milione per diffamazione

Gela, la Raffineria cita presidente
di Green Antinquinamento

Citato in giudizio con una maxi richiesta di 1 milione di euro perchè, con le sue dichiarazioni, avrebbe diffamato e leso l’immagine della Raffineria Gela. Protagonista è l’imprenditore David Giuseppe Maria Melfa, titolare dell’azienda Meic Service srl e presidente dell’associazione Green Antinquinamento.

0 condivisioni

Fallito il tentativo di accordo tra le parti in causa

Gela, licenziati 24 dipendenti
di un’impresa dell’indotto Eni

Avviate, nella raffineria di Gela, le procedure esecutive per il licenziamento di 24 dei 44 dipendenti della “Riva & Mariani”, un’impresa dell’indotto che opera nel settore della coibentazione di tubi e apparecchiature.

0 condivisioni

Sversamento di greggio dalla raffineria

Gela, 400 litri di petrolio in mare
M5S: “Un disastro, Eni risarcisca”

“Stamattina alcuni attivisti di Gela ci hanno segnalato la fuoriuscita di circa 400 litri di petrolio greggio che dal petrolchimico di Gela si è riversato in pieno mare. Il greggio, sospinto dal vento, ha raggiunto la spiaggia della foce del fiume Dirillo nei pressi di Marina di Acate. Lo sversamento è stato causato da un

0 condivisioni

L'azienda opera nell'indotto della Raffineria di Gela

Gela, protesta dei lavoratori
della Smim Impianti

Ancora proteste davanti i cancelli della Smim Impianti, un’azienda appartenente al comparto metalmeccanico e che opera nell’indotto della Raffineria di Gela.

0 condivisioni

Dopo l'incidente alla raffineria

Disastro ambientale a Gela, Crocetta incontra l’Eni: “Bonifica in atto”

“Il problema dello sversamento avvenuto sul fiume Gela risulta prontamente affrontato dalla Raffineria ed è già in atto il recupero del materiale e la bonifica dei luoghi”. Queste le parole del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, dopo aver incontrato insieme all’assessore regionale all’Energia, Nicolò Marino, i dirigenti dell’Eni Casa, Zacchigna e Ricci. Il governatore rende noto che

0 condivisioni

A rischio inquinamento il mare e la spiaggia della città

Gela, emergenza per perdita
di petrolio dalla raffineria

Una consistente perdita di petrolio da una tubazione dell'impianto Topping, nella raffineria Eni di Gela, ha fatto scattare stamani l'emergenza ambientale.

0 condivisioni

Gela, 800 milioni per la raffineria

Storico accordo tra Eni e la Regione Siciliana

Un investimento di 800 milioni di euro per migliorare la produttività della raffineria di Gela, per sviluppare nuove attività estrattive, e per avviare una serie di opere di bonifica nel territorio.

0 condivisioni

Gela, nuovi investimenti per la raffineria

In merito alla crisi degli investimenti dell’indotto della raffineria di Gela, l’Onorevole Crocetta ha sentito, in data odierna, il Direttore del Ministero dell’Ambiente, dott. Lupo, il quale ha assicurato che diversi provvedimenti relativi ai nuovi investimenti sono già stati approvati

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.