venerdì - 22 novembre 2019

 

Archivio

Promossa dalla Rete Universitaria Nazionale

Test di Medicina irregolari a Palermo
Incontro per raccogliere segnalazioni

Le segnalazioni di anomalie notate dai candidati dei test d’ingresso alla facoltà di Medicina di Palermo saranno esaminate sabato durante un’assemblea.

0 condivisioni

Agevolazioni per gli studenti dell'Università

Borse pagate e addio tesserino mensa
Misure anti-crisi dell’Ersu di Palermo

Saldate 2.500 borse, pronto il bando per altre 1.250 e addio al tesserino della mensa. Sono queste le novità principali del pacchetto anti-crisi varato dal commissario straordinario dell’Ersu Palermo, Giuseppe Amodei. Provvedimenti approvati con urgenza con l’intenzione di aiutare le famiglie degli universitari siciliani ad affrontare il disagio socio-economico attuale. Un malessere manifestato attraverso una

0 condivisioni

Università di Palermo, la denuncia della Run

Meno soldi per le borse di studio
a causa dei ritardi della Regione

Potrebbero essere ridotti di due terzi i fondi per le borse di studio destinate agli studenti dell’Università di Palermo. Tutta colpa dei forti ritardi nei pagamenti da parte dell’Ersu. Ritardi che, normativa alla mano, porteranno a  un taglio di quasi 15 milioni di euro del fondo integrativo statale per il diritto allo studio, assegnato dal ministero

0 condivisioni

duro atto d'accusa contro l'assessore scilabra

“E’ morto il diritto allo studio”,
a Palermo universitari contro l’Ersu

Si riuniranno domattina alle 10 davanti la sede dell’Ersu di Palermo per celebrare i funerali del diritto allo studio, messo in discussione e leso. Sono gli studenti dell’ateneo palermitano che lamentano il ritardo nel pagamento delle borse di studio e il prossimo aumento dei tesserini mensa.

0 condivisioni

Gli studenti contro il rettore Lagalla

Palermo, occupato il rettorato
RUN: “Il bardo dell’Ersu è sparito”

Gli studenti del RUN, la Rete Universitaria Nazionale, hanno occupato simbolicamente Palazzo Steri, sede del rettorato dell’Ateneo di Palermo. Una quarantina di studenti hanno deciso di occupare il rettorato a seguito dei continui silenzi del rettore Roberto Lagalla, sul bando per l’elezione dei rappresentatnti degli studenti dell’ERSU, Ente per il diritto allo studio Universitario, che non sarebbe stato pubblicato.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.